Il Prosecco di Cartizze e tutti i cru di Bisol 1542

Il Prosecco di Cartizze e tutti i cru di Bisol 1542

di Antonio Tomacelli

A me il prosecco non piace. Non mi piace quella parodia di spumante zuccheroso e piacione che ti rifilano nei wine bar da tre soldi, per consumare olive, patatine e chiacchiere o, peggio, quelle bottiglie in offerta treperdue dei supermercati a marchio aziendale. E non mi piace neanche chi presenta come prosecco qualunque bollicina si muova nel bicchiere, fosse pure un onesto iggitì Molise.

No, questo prosecco non mi piace.

A me piace il Prosecco vero, quello serio, rigoroso e senza sconti, quello di collina che a raccoglierlo rischi la vita nelle vigne a picco sul nulla. A me piace il Prosecco che consuma serate e affetta soppressa e amicizie, quello che guai a lasciar la bottiglia mezza piena e la notte ancora da spicciare. Mi piace il Prosecco delle uova sode e dell’Osteria senz’oste e senza moine, da bere affacciato sul paradiso di Cartizze in compagnia di Gianluca Bisol e dei suoi cru, così diversi da collina a collina. A me fa sorridere Gianluca Bisol che cerca di spiegarti il paradiso che hai davanti agli occhi, come se fossero necessarie parole per spiegare il paradiso.

Quando sei affacciato sulla vigna più bella del mondo, hai solo bisogno di luce, silenzio e di un bicchiere mezzo pieno.

Schermata 2018-12-03 alle 12.58.10

Crede, Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut docg 2017
Fine e cremoso, tra fiori azzurri di lavanda e bianchi di rovo, la bocca è suadente, morbida ma precisa, di susine e agrumi. Il più semplice della batteria ma assolverà perfettamente alle sue funzioni di diapason. 87

Molera, Valdobbiadene Prosecco Superiore docg Extra Dry 2017
Altra bottiglia e altro cru di Prosecco. Questo è gessoso, materico e terragno: inganna il naso di mela verde e zagare che contrasta con una bocca acida e rocciosa che mette i brividi. C’è del tannino ancora da sgrossare, come quei brillanti grezzi prima del taglio. 9o

Rive di Campea, Valdobbiadene Prosecco Superiore docg Extra Dry 2017
Si cambia completamente registro e colore. Il Prosecco delle rive è giallo tropicale di pesca e mango, ananas maturo e papaya. Si rivelerà secco e tagliente come gli altri, ma con un passo più lungo e potente. 88

Relio Rive di Guia, Valdobbiadene Prosecco Superiore docg Brut 2017  
Il più fine ed elegante di tutti con quelle note di nocciola e caffè che spiazzano. Si apre, col passare dei minuti, sulla ginestra e il mango ma senza mai cedere in rigore e precisione. 89

Cartizze, Valdobbiadene Superiore di Cartizze docg Dry 2017  
Quando la parola “cru” ha un senso. La vocazione di Cartizze non delude ed è tutto più amplificato e armonioso, come passare da un quartetto d’archi ad un “pieno” dell’orchestra sinfonica. Aumentano i suoni, le sfumature, la larghezza e la profondità. Tutto molto bello ma il futuro è nel prossimo vino. 91

Private Cartizze, Metodo Classico Valdobbiadene Superiore di Cartizze docg Dosaggio Zero 2014  
Come sopra ma immaginatelo coniugato in metodo classico dosage zero e con un tot di anni sui lieviti. FANTASTICO. 92+

Schermata 2018-12-03 alle 13.03.15

 

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

6 Commenti

avatar

Renato Salvatici

circa 9 mesi fa - Link

Anche a me "il Prosecco non piace" ma leggendo questo articolo mi è venuta la voglia di andare a comprare un paio di queste bottiglie.

Rispondi
avatar

Luca Miraglia

circa 9 mesi fa - Link

Da appassionato di "dosaggio zero" sono molto incuriosito dal Private Cartizze: peccato che sul sito aziendale non sia menzionato: è un fuori commercio destinato solo alle degustazioni oppure, prima o poi, lo si potrà acquistare?

Rispondi
avatar

Andrea

circa 9 mesi fa - Link

Buonasera Luca, il Private Cartizze può essere acquistato direttamente in cantina ed è già disponibile. Per qualsiasi informazione può mandare una mail ad accoglienza@bisol.it Grazie

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 9 mesi fa - Link

https://www.vinisoave.it/prodotti/Bisol_RELIO_Sparkling_Extra_Brut_Metodo_Classico_Millesimato_2009______ Lo trovi qui ma anche in qualche altro sito di ecommerce

Rispondi
avatar

Alvaro pavan

circa 9 mesi fa - Link

Stiamo parlando di prosecco o trento doc? Così, perché le note di degustazione mi lasciano, come dire, alquanto perplesso...

Rispondi
avatar

Littlewood

circa 9 mesi fa - Link

Che dire alvaro....standing ovation! Mai dico mai sentite certe note in un prosecco! In un mc del 014 poi....

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.