È ricominciato Vino sul Divano, il podcast

È ricominciato Vino sul Divano, il podcast

di Jacopo Cossater

Rilanciare un proprio progetto non è mai facile, tanto il coinvolgimento e poca l’obiettività. Tra l’altro quando ho chiesto chi avesse voglia di scrivere un post su Vino sul Divano non solo in redazione non ho trovato quasi nessuno -in fondo è il primo sabato pomeriggio di luglio: chi stava andando in spiaggia, chi era in spiaggia, chi stava tornando tornando dalla spiaggia (insomma ci siamo capiti)- ma mi è stato anche risposto di pensarci da solo: da “scrivi due cose e pubblica” a “perché ti piace e perché lo trovi figo e cosa aggiunge, in fondo nessuno lo conosce meglio di te“. Good point.

Di cosa parliamo, intanto. Vino sul Divano è un podcast, è una newsletter, è una serie di serate/aperitivi/degustazioni, tutte cose che non hanno particolare periodicità. Appuntamenti durante i quali parlare di vino in modo semplice, rilassato, non senza il necessario entusiasmo e la giusta dose di coinvolgimento. Come piace a me.

Forse ve lo ricordate: già l’anno scorso qui su Intravino avevamo rilanciato la prima stagione, una serie di chiacchierate registrate con chi, professionalmente o meno, si occupa di divulgazione, con chi cioè il vino lo racconta. Otto puntate andate “in onda” tra la fine di ottobre e la prima metà di dicembre in occasione delle quali parlare di vino a ruota libera, senza una traccia specifica e al tempo stesso cercando di non andare (troppo) off-topic, è pur sempre podcast che vuole tenere il vino al centro della propria identità.

Questa volta, a qualche mese di distanza, mi è sembrato naturale continuare questi appuntamenti con chi il vino lo produce. Avevo voglia di ascoltare le storie di alcune persone che stimo e i cui vini mi piacciono molto, personalità che nel corso del tempo hanno lasciato un segno nel contesto produttivo in cui sono inserite e più in generale nel vino italiano. La prima l’ho registrata a Vittoria, vicino Ragusa, da Arianna Occhipinti, durante una spettacolare giornata di sole primaverile. Non poteva che essere così per tanti motivi: per la stima, per la sempre grande ammirazione che continuo a nutrire nei confronti del suo percorso, per un suo certo pragmatismo nell’affrontare il vino naturale e non solo, per la capacità di vedere oltre, di sognare e al tempo stesso di fare. Abbiamo chiacchierato per un’oretta -la puntata dura poco meno- parlando un po’ di tutto: naturalmente partendo da come lei ha iniziato fino alla figura del vignaiolo nel mondo del vino di oggi e alla Sicilia, soprattutto la “sua” Sicilia. Eccola qui.

Listen to “S02E01 con Arianna Occhipinti” on Spreaker.

La seconda a Cupramontana, alla Distesa, per motivi molto simili. Nel corso degli ultimi anni mi sono progressivamente appassionato sempre di più alle Marche e in particolare alla storia e alle sorti del Verdicchio. Ne è venuta fuori una chiacchierata densa di idee non senza quello sguardo critico che caratterizza il pensiero di Corrado Dottori. Eccola.

Listen to “S02E02 con Corrado Dottori (La Distesa)” on Spreaker.

La terza uscirà martedì sera, l’ho registrata a Montalcino con un produttore che chi legge Intravino conosce abbastanza bene, e poi via così, una alla settimana fino a circa la metà di agosto (Vino sul Divano è disponibile su tutte le principali app, da Apple e Google Podcast a Spotify e altre). Non anticipo quindi altro, solo che è stato bello attraversare mezza Italia per registrare con persone che credo avessero qualcosa di interessante da dire. Ecco, è forse questo il vero filo conduttore che ho cercato nel programmare questi 8 appuntamenti: un’originalità di pensiero non sovrapponibile e capace di stimolare una riflessione sul vino di oggi. Ascoltare percorsi diversi che si sono sviluppati in momenti diversi, traiettorie non necessariamente parallele, ho sempre trovato sia una delle cose più belle di questo mondo così ampio e variegato.


Edit del 10 luglio: qui la terza puntata con Stefano Cinelli Colombini (Fattoria dei Barbi):

Listen to “S02E03 con Stefano Cinelli Colombini (Fattoria dei Barbi)” on Spreaker.


Edit del 17 luglio: qui la quarta puntata con Giovanna Morganti (Podere Le Boncie):

Listen to “S02E04 con Giovanna Morganti (Podere Le Boncie)” on Spreaker.


Edit del 24 luglio: qui la quinta puntata con Maurizio Zanella (Ca’ del Bosco):

Listen to “S02E05 con Maurizio Zanella (Ca’ del Bosco)” on Spreaker.


Edit del 30 luglio: qui la sesta puntata con Vittorio Graziano:

Listen to “S02E06 con Vittorio Graziano” on Spreaker.


Edit del 6 agosto: qui la settima puntata con Walter Massa (Vigneti Massa):

Listen to “S02E07 con Walter Massa (Vigneti Massa)” on Spreaker.


Edit del 14 agosto: qui l’ottava (e ultima) puntata con Marco Durante (Il Signor Kurtz):

Listen to “S02E08 con Marco Durante (Il Signor Kurtz)” on Spreaker.

Jacopo Cossater

Comunicazione digitale ed e-commerce, è tutta una questione di vino, di birra artigianale e di trail running. Vive in Umbria, a Perugia, ha un debole tanto per i Paesi del Mediterraneo quanto per quelli scandinavi ma non potrebbe mai fare a meno dei ritmi dell'Italia Centrale. Blogger della seconda ora, su Intravino dal 2009.

6 Commenti

avatar

Ale

circa 2 mesi fa - Link

Ma dove si svolgono le serate?

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 2 mesi fa - Link

Tutto è nato a Perugia ma sono state organizzate anche altrove - se hai idee fai un fischio ;)

Rispondi
avatar

Daniele M

circa 2 mesi fa - Link

Interviste ai soliti noti anzi arcinoti. Niente di nuovo e stimolante. Dottori ha ripubblicato il libro non è il vino dell'enologo. Ha avuto modo dottor Cossater di chiedere al Dottor Dottori se ha smesso di usare la microfiltrazione sterile? Riesce ora a usare meno di 80mg di solforosa sui vini? Ha smesso di usare gli alimenti dei lieviti? Pratiche e atteggiamenti da enologo appunto. Non si sente di predicare bene e razzolare male? Forse proprio per questo il vino inizia a non interessargli più? Informazioni date dallo stesso dottor Dottori nei commenti in questo blog: http://percorsidivino.blogspot.com/2013/01/la-distesa-di-corrado-dottori.html

Rispondi
avatar

Antonio

circa 2 mesi fa - Link

Bellissime registrazioni, ho recuperato e letteralmente divorato anche la prima stagione. Spero che il progetto abbia vita lunga.

Rispondi
avatar

GiovanniP

circa 2 mesi fa - Link

Al momento ho ascoltato solo l'intervista a Maurizio Zanella e la reputo un documento incredibilmente interessante. Complimenti.

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 4 settimane fa - Link

Ho finito adesso di ascoltare l'ultimo podcast. Sono un poco triste per questo, ma sono soprattutto molto contenta per aver vissuto questa navigazione fra produttori di vini diversi, di età diverse, di idee diverse. Tutti però uniti da autenticità ed identità. Tutti uniti da una dedizione particolare verso quello che fanno. Veramente una bella esperienza, grazie Jacopo.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.