Così è se FIVI pare (video Fermariello’s)

Così è se FIVI pare (video Fermariello’s)

di Alessandro Morichetti

I video di Mauro Fermariello a me piacciono un casino (anche quando parlano di robe poco rilevanti) per quel tocco lieve e nitidissimo che non copre mai la materia trattata anzi la illumina. Mauro non antepone mai ego e telecamera a chi sta riprendendo: lascia scorrere il flusso e la gente si rilassa e parla, parla, parla. Montaggio preciso, musiche azzeccate e in 4 minuti di solito capisci il tema.

La FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti – è un aggregato strano anzitutto partendo dal nome perché molti ancora si chiedono cosa davvero significhi “indipendenti”. Perché non è chiaro. Al contempo le facce sono belle, i vini mediamente buoni e la trasversalità un plus: dal biopiccolissimo al grande attento.

Poi è Federazione in cui il nome di chi copre incarichi di rilievo è secondario rispetto al carattere generale: esattamente il contrario di circa tutto l’orizzonte vinonaturista, ad esempio. La FIVI fa politica e spesso la fa bene, ci azzecca. Io non sono l’uomo dei dettagli o della memoria quindi prendete la cosa per buona o cambiate canale ma il pensiero comune questo è.

Pochi giorni fa a Piacenza c’è stato l’annuale Mercato dei Vignaioli Indipendenti che in un paio di giorni ha segnato circa 9.000 presenze, un delirio. Io non sono mai andato ma il mood è positivo e gli eccessi sono contingentati. Pochi gli esempi di vinmerdismo e pochissimi gli esempi di fiction applicata all’enologia.

Da tenere d’occhio e in buona misura comprare con poche riserve. E poi Walter Massa è una bomba ad orologeria, che spettacolo. E Saverio Petrilli è uno che ci capisce abbestia, lui fa biodinamica da decenni (un grandissimo, ascoltatelo!). E Mario Pojer ti fa innamorare di qualsiasi intruglio incrociato sperimentale col fondo e distillato insieme ricacci fuori dal cilindro di Mago Merlino coi baffi.

 

[Video e foto: Winestories]

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

1 Commento

avatar

Michele Antonio Fino

circa 4 anni fa - Link

Video Figherrimo. E' bello che persino Morichetti se ne sia accorto. :-)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.