Feste del vino. Se ci si mette anche il Sert, a dire di no

di Fiorenzo Sartore

Le feste del vino che promuovono i prodotti vinicoli locali, ancora più numerose nel periodo estivo, hanno trovato un insolito ostacolo: il Sert. Accade in Lazio, dove la direttrice del Sert presso la Asl di Viterbo ha affermato che le fiere imminenti, a Gradoli e Montefiascone, costituiscono “un’istigazione a bere”. Secondo la dottoressa Anna Rita Giaccone “queste manifestazioni lanciano un messaggio diseducativo. Poi non possiamo stupirci se, anche in altri contesti, qualcuno esagera”.

I Sert sono “servizi pubblici del Sistema Sanitario Nazionale italiano, dedicati alla cura, alla prevenzione ed alla riabilitazione delle persone che hanno problemi conseguenti all’abuso di sostanze psicoattive (droghe o alcool) che generano dipendenza”. Per la dirigente di Viterbo queste rassegne “è come se dicessero: ubriacatevi tranquillamente, tanto è solo un divertimento e non c’è alcun rischio. Annientano in pochi giorni il lavoro di prevenzione che facciamo nelle scuole durante l’anno, senza che i Comuni organizzatori se ne pongano il problema”.

[Immagini e fonti: Il Messaggero, Wikipedia]

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

8 Commenti

avatar

gionni1979

circa 8 anni fa - Link

idiota!

Rispondi
avatar

Fiorenzo Sartore

circa 8 anni fa - Link

immagino che dici a me, altrimenti ti devo moderare. ok facciamo che dici a me :)

Rispondi
avatar

Lizzy

circa 8 anni fa - Link

Dieci contro che è astemia.

Rispondi
avatar

andrea

circa 8 anni fa - Link

Devono giustificare la loro esistenza e aumentare la loro sfera di influenza. Più passa il concetto che il bere, a quasi qualsiasi livello, è una dipendenza, più si assicurano "clienti"...

Rispondi
avatar

Andrea

circa 8 anni fa - Link

Astemia forse, spara cavolate di certo!

Rispondi
avatar

Gregorio

circa 8 anni fa - Link

Il burocrate è un organismo parassitario che tende a voler occupare tutti i gangli della società. Ecco quindi che le feste del vino diventano festini da tossici alcolisti sui quali si esprime chi non ha idea di cosa sta parlando, scambiando la passione per il vino con l'alcolismo.

Rispondi
avatar

maurizio gily

circa 8 anni fa - Link

Per fortuna il Sert non amministra ancora i comuni ma la minaccia è seria.

Rispondi
avatar

Francesco Bonfio

circa 8 anni fa - Link

segnalo http://www.internetgourmet.it/2013/08/le-feste-del-vino-sono-dannose.html dove mi pare che ci sia un approccio equilibrato al problema

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.