Savanna Samson si scusa: il libro non è in commercio. Per soli 28 dollari

di Antonio Tomacelli

Dopo il nostro post sul libro di Roberto Cipresso, pubblicato in inglese per la…ehm, casa editrice Savanna Samson, arriva una precisazione dalla segreteria della porno attrice che pubblichiamo integralmente. Resta inevasa una domanda di importanza capitale: ammesso che il libro sia stato stampato solo per farne un gadget da distribuire senza profitto, come ci è arrivato su Amazon.com?

Ecco il testo della mail giunta in redazione. Importante precisazione: Natalie Oliveros è il vero nome di Savanna Samson

Alla Vostra Cortese Attenzione:
Il libro ‘Il Sogno Vero’ é stato stampato esclusivamente per essere donato in modo gratuito in occasione di un evento privato che si é tenuto a New York City lo scorso 13 Novembre 2012. Non c’é mai stata in alcun modo la volontá o l’intento di diffondere il libro con scopo di profitto, sia da parte della Sig.ra Oliveros e del Sig. Cipresso che dell’azienda. La Fiorita sta adottando tutte le misure a disposizione per ritirare immediatamente il libro dalla distribuzione a scopo commerciale.

La Fiorita e Natalie Oliveros porgono pubblicamente le proprie scuse per aver omesso di citare Stefano Milioni e Giovanni Negri come coautori di ‘Il Romanzo del Vino’ (il libro dal quale ‘Il Sogno Vero’ é stato tratto) nella stampa della versione inglese.

“Nonostante venga dal cinema a luci rosse, non mi sono mai dimenticata delle buone maniere. Non ho mai incontrato le persone che mi giudicano in modo cosí offensivo, quindi non mi permetterei mai di rivolgermi a loro con lo stesso tono.

Se sono stati fatti degli errori nella trasposizione dei meriti del libro, io non ne sono mai stata a conoscenza prima d’ora. Se qualcosa del genere fosse capitato a me, sarei di certo sconvolta, ma non avrei mai definito in modo cosí dispregiativo persone che non conosco. Sto facendo tutto il possibile per risolvere il problema ed assicurarmi che il merito sia dato a chi é dovuto.” Natalie Oliveros.

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi e Stefano Caffarri il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

2 Commenti

avatar

Giovanni Corazzol

circa 9 anni fa - Link

Io la perdono. dove vuole

Rispondi

claudia donegaglia

circa 9 anni fa - Link

Però è fantastica,una maestra nella comunicazione.Vi consiglio di guardare anche il suo sito e quello di Cipresso e di giocare alle differenze . claudia

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.