Vini dell’Eccellenza 2015 de L’Espresso: Nord Italia e l’altro 20/20, Barolo Vigna Rionda Riserva 2008 Massolino

Vini dell’Eccellenza 2015 de L’Espresso: Nord Italia e l’altro 20/20, Barolo Vigna Rionda Riserva 2008 Massolino

di Alessandro Morichetti

Esce domani in edicola la guida Vini d’Italia 2015 de L’Espresso, probabilmente la guida più affidabile in circolazione.

Qui proponiamo tutte le Eccellenze del Nord Italia: il Piemonte viaggia altissimo e Massolino si becca di nuovo i 20/20: dopo il Vigna Rionda 2007 Riserva, è la volta del Barolo Vigna Rionda 2008 Riserva. Tanti bei nomi, anche quest’anno, in questa lista pescata in giro che sembra essere definitiva.

 

I VINI DELL’ECCELLENZA

VALLE D’AOSTA

bottbia

 

18 Valle d’Aosta Muscat Petit Grain 2013 – Lo Triolet-Marco Martin

bottdol

18 Valle d’Aosta Chambave Muscat Flétri 2012 La Vrille

bottros

 

18.5 Valle d’Aosta Cornalin 2012 – Rosset

18 Valle d’Aosta Donnas 2010 – Caves Cooperatives de Donnas

18 Valle d’Aosta Vuillermin 2012 – Feudo di San Maurizio

PIEMONTE

bottbia

 

18.5 Langhe Riesling Hérzu 2012 – Germano Ettore

18 Colli Tortonesi Derthona Sterpi 2012 – Vigneti Massa

18 Gavi Pisé 2012 – La Raia

18 Langhe Riesling 2012 – Cà del Baio

bottros

20 Barolo Riserva Vigna Rionda 2008 – Massolino

19 Barbaresco Crichët Pajé 2005 Roagna

19 Barolo Brunate 2010 – Rinaldi Giuseppe

19 Barolo Monprivato in Castiglione Falletto 2009 – Mascarello Giuseppe e Figlio

19 Barolo Pira Vecchie Viti 2009 – Roagna

19 Barolo Villero in Castiglione Falletto 2009 – Mascarello Giuseppe e Figlio

19 Boca 2010 Antico Borgo dei Cavalli – Sergio Barbaglia

18.5 Barbaresco Albesani Vigna Santo Stefano 2011 Giacosa Bruno

18.5 Barbaresco Camp Gros Martinenga 2009 – Cisa Asinari

18.5 Barbaresco Ovello 2011 – Bianco Gigi

18.5 Barbaresco Pajé Vecchie Viti 2009 – Roagna

18.5 Barbaresco Riserva Pora 2009 – Produttori del Barbaresco

18.5 Barbera d’Asti Ai Suma 2012 – Braida

18.5 Barolo 2010 – Mascarello Bartolo

18.5 Barolo Bricco delle Viole 2010 – Vajra

18.5 Barolo Bussia 2010 – Barale Fratelli

18.5 Barolo Cascina Francia 2010 – Conterno Giacomo

18.5 Barolo Monvigliero 2010 – Burlotto

18.5 Barolo Pira 2009 – Roagna

18.5 Barolo Riserva Bussia Vigna Colonnello 2008 – Prunotto

18.5 Barolo Riserva Lazzarito 2008 – Germano Ettore

18.5 Barolo Rocche di Castiglione 2010 – Poderi e Cantine Oddero

18.5 Barolo Rocche di Castiglione 2010 – Sordo Giovanni

18.5 Boca 2010 – Le Piane

18 Barbaresco 2011 – Castello di Verduno

18 Barbaresco Albesani Santo Stefano 2011 – Castello di Neive

18 Barbaresco Currà 2011 – Cantina del Glicine

18 Barbaresco Gaiun Martinenga 2010 – Cisa Asinari

18 Barbaresco Ovello Vigna Loreto 2011 – Rocca Albino

18 Barbaresco San Stunet S. Stefanetto 2011 Busso Piero

18 Barbera d’Alba Cascina Francia 2012 – Conterno Giacomo

18 Barbera d’Asti Superiore Alfiera 2011 – Marchesi Alfieri

18 Barbera d’Asti Superiore La Vigna dell’Angelo 2011 – La Barbatella

18 Barolo Bricco Pernice 2009 – Cogno Elvio

18 Barolo Brunate 2010 – Marengo Mario

18 Barolo Cannubi 2010 – Brezza Giacomo & Figli

18 Barolo Castelletto 2010 – Manzone Giovanni

18 Barolo Ciabot Tanasio 2010 – Sobrero Francesco e Figli

18 Barolo Fossati 2009 – Borgogno Giacomo & Figli

18 Barolo Le Coste 2010 – Pecchenino Fratelli

18 Barolo Le Coste di Monforte 2010 – Conterno Diego

18 Barolo Mariondino 2010 – Parusso Armando

18 Barolo Monvigliero 2010 – Alessandria Fratelli

18 Barolo Mosconi 2010 – Boschis Chiara – Pira E. & Figli

18 Barolo Riserva Bussia 2008 – Bolmida Silvano

18 Barolo Sorì Ginestra 2010 – Conterno Fantino

18 Barolo V. S. Caterina 2010 – Porro Guido

18 Barolo Villero 2010 – Brovia Fratelli

18 Barolo Villero 2010 – Fenocchio Giacomo

18 Bramaterra 2010 – Colombera Carlo

18 Dogliani Valdibà 2013 – San Fereolo

18 Felice Na 2012 – Carussin

18 Gattinara Molsino 2008 – Nervi

18 Gattinara Osso San Grato 2010 – Antoniolo

18 Lessona 2009 – Sella

18 Vareij 2013 – Hilberg – Pasquero

LIGURIA

bottbia

18 Apogèo 2013 Cascina delle Terre Rosse

18 Colli di Luni Vermentino Costa Marina 2013 Lambruschi

18 Riviera Ligure di Ponente Pigato du Nemu 2013 Dallorto Luca

18 Riviera Ligure di Ponente Pigato Sogno 2012 VisAmoris

bottros

18 Rossese di Dolceacqua Superiore Luvaira 2012 – Maccario Dringenberg

LOMBARDIA

bottros

19 Valtellina Superiore Sassella Riserva Vigna Regina 2005 – AR.PE.PE.

18.5 Valtellina Superiore Grumello Riserva Buon Consiglio 2005 – AR.PE.PE.

18 Oltrepò Pavese Buttafuoco Bricco Riva Bianca 2010 – Picchioni Andrea

18 Sforzato di Valtellina Vino Sbagliato 2012 – Dirupi

18 Valtellina Superiore Riserva 2005 – Negri Nino

bottspum

18.5 Franciacorta Pas Dosé Riserva Bagnadore 2008 – Barone Pizzini

18.5 Franciacorta Satèn Vintage Collection 2009 – Ca’ del Bosco

18 Franciacorta Brut Cuvée Monogram 2002 – Castel Faglia

18 Franciacorta Brut Vintage Collection 2009 – Ca’ del Bosco

18 Franciacorta Riserva Dosaggio Zero Francesco Arici 2007 – Colline della Stella – Arici

TRENTINO

bottbia

18 Trentino Nosiola 2013 – Istituto Agrario S. Michele all’Adige

bottdol

 


18.5
 Trentino Vino Santo 2002 – Poli Francesco

bottros

18.5 Cabernet Franc Tre Annate – Rosi Eugenio

18.5 San Leonardo 2008 – Tenuta San Leonardo

18.5 Sgarzon 2012 – Foradori

18 Ballistarius 2009 – Letrari

18 Pinot Nero 2010 – Dalzocchio

bottspum

18.5 Trento Brut Riserva del Fondatore Giulio Ferrari 2004 – Ferrari

ALTO ADIGE

bottbia

18.5 Alto Adige Terlano Réserve della Contessa 2013 – Graf Enzenberg – Manincor

18.5 Alto Adige Valle Isarco Riesling Brixner 2012 – Köfererhof

18.5 Alto Adige Valle Isarco Sylvaner 2013  Nössing Manfred

18.5 Alto Adige Valle Isarco Sylvaner Vecchie Vigne Mazzon 2013 – Pacherhof

18.5 Alto Adige Valle Isarco Veltliner 2013 Strasserhof

18.5 Alto Adige Valle Venosta Riesling Castel Juval Windbichel 2012 – Unterortl – Aurich

18.5 Feldmarschall 2012 – Tiefenbrunner

18 Alto Adige Pinot Bianco Praesulis 2013 – Gumphof

18 Alto Adige Riesling Berg 2013 – Niedrist Ignaz

18 Alto Adige Terlano Grande Cuvée 2011 – Produttori Terlano

18 Alto Adige Valle Isarco Sylvaner 2013 – Kuen Hof

18 Alto Adige Valle Isarco Sylvaner Lahner 2013 – Taschlerhof

18 Alto Adige Valle Isarco Sylvaner R 2012 – Köfererhof

18 Alto Adige Valle Isarco Veltliner 2013 – Kuen Hof

18 Alto Adige Valle Venosta Pinot Bianco 2013 – Falkenstein

18 Alto Adige Valle Venosta Riesling Castel Juval 2013 – Unterortl – Aurich

18 Manna 2012 – Haas Franz

bottdol

18 Alto Adige Le Petit Manincor 2012 – Graf Enzenberg – Manincor

bottros

18.5 Elda 2010 – Heinrich Mayr – Nusserhof

18 Alto Adige Pinot Nero Filari di Mazzòn 2012 – Carlotto Ferruccio

18 Alto Adige Mitterberg Gran Lareyn 2012 – Loacker Schwarhof

18 Alto Adige Lagrein Riserva 2012 – Plattner Heinrich – Waldgries

18 Lago di Caldaro Classico Superiore Plantaditsch R 2013 – Tenuta Klosterhof

VENETO

bottbia

18 Custoza Superiore Amedeo 2012 Cavalchina

18 Custoza Superiore Cà del Magro 2012 Monte del Frà

18 Soave Classico Contrada Salvarenza Vecchie Vigne 2012 Gini

18 Soave Classico Monte Fiorentine 2013 Ca’ Rugate

bottdol

18.5 Colli Euganei Fior d’Arancio Passito Alpianae 2011 Vignalta

18 Breganze Torcolato 2007 Miotti Firmino

bottros

18.5 Amarone della Valpolicella Riserva 2005 – Aldegheri

18 Amarone della Valpolicella 2010 – Corte Sant’Alda

18 Amarone della Valpolicella Classico Riserva La Mattonara 2003 – Zymè

18 Amarone della Valpolicella Fondatore 2009 – Montresor Giacomo

18 Valpolicella Classico Superiore 2005 – Quintarelli Giuseppe

18 Valpolicella Classico Superiore Ripasso Santambrogio 2011 – Aldegheri

bottspum

 

18 Conegliano Valdobbiadene Prosecco Sup. Brut Dosaggio Zero 2010 – Follador Silvano

18 Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Sei Uno – Bellenda

18 Durello Dosaggio Zero – Leon Masari

FRIULI VENEZIA GIULIA

bottbia

18.5 Collio Malvasia Vigna 80 anni 2012 – I Clivi

18 Carso Vitovska Collection 2009 – Zidarich

18 Colli Orientali del Friuli Friulano Clivi Galea 2012 – I Clivi

18 Collio Bianco Vecchie Vigne 2010 – Roncùs

18 Collio Friulano 2013 – Colle Duga

18 Collio Friulano 2013 – Vosca Francesco

18 Collio Malvasia 2013 – Blazic

18 Isonzo del Friuli Bianco Flors di Uis 2012 – Vie di Romans

18 Isonzo del Friuli Rive Alte Pinot Grigio Sot Lis Rivis 2013 – Ronco del Gelso

bottros

18 Colli Orientali del Friuli Cabernet Franc Frank 2012 – Sara Marco

18 Colli Orientali del Friuli Schioppettino di Prepotto 2011 – Petrussa

18 Schioppettino La Duline 2012 – Vignai da Duline

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

17 Commenti

avatar

Francesco Annibali

circa 7 anni fa - Link

un durello senza liquore? mi sono ferito le gengive solo a leggerlo. interessante

Rispondi
avatar

Maraf

circa 7 anni fa - Link

Sono assicurati! :-)

Rispondi
avatar

Mauro

circa 7 anni fa - Link

Questa è l'unica guida che val la pena leggere in Italia, e lo si nota ogni anno di più (soprattutto nel confronto con le altre).

Rispondi
avatar

Alessio

circa 7 anni fa - Link

Si può dedurre che Roagna è in assoluto il miglior produttore di langa, e il futuro è dalla sua parte!

Rispondi
avatar

Francesco Garzon

circa 7 anni fa - Link

Redigere una guida, ho capito che è un "lavoro" molto difficile. Può intaccare la validità e la credibilità degli autori o può confermarla. Io ho sempre trascurato molto questa guida, sbagliando. Oggi è una di quelle che considero maggiormente.

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 7 anni fa - Link

Concordo in pieno.

Rispondi
avatar

Stefano

circa 7 anni fa - Link

Ritengo che non potrà mai esserci una guida assolutamente attendibile e completa... comunque almeno questa si è sempre dimostrata più esaustiva!

Rispondi
avatar

Davide G.

circa 7 anni fa - Link

molti produttori BIO...

Rispondi
avatar

Homo

circa 7 anni fa - Link

Quindi? ....

Rispondi
avatar

carolain cats

circa 7 anni fa - Link

nonostante io non sia interessata alle guide credo che a loro i campioni li darei. mi pare l'unica che abbia un senso nel mondo delle guide.

Rispondi
avatar

Alberta Follador

circa 7 anni fa - Link

Ciao Alessandro, credo ci sia un errore nella segnalazione del nostro Valdobbiadene Prosecco Sup. Dosaggio Zero 2010 - Silvano Follador. Questo vino è stato premiato lo scorso anno con l'eccellenza. Il 2011 non è stato prodotto e il Dosaggio Zero 2012, quest'anno, non è stato dato in degustazione alle guide perché troppo fresco di sboccatura. Verrà presentato il prossimo anno.

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 7 anni fa - Link

Grazie Albe, probabilmente avranno commesso un errore. Che poi il vino lo avevo anche assaggiato ;-). Ho corretto.

Rispondi
avatar

armin

circa 7 anni fa - Link

"probabilmente la guida più affidabile in circolazione" quali sono i criteri che portano a tale affermazione (non di poco per la guida in oggetto ed anche per tutte le altre)? perché il metodo di valutazione è il più neutrale, perché gli assaggiatori sono i migliori della penisola, perché c'è la trasparenza totale o perché le classifiche concordono con quelle dell'autore del post? non cerco la polemica inutile, che sia ben chiaro, chiedo per interesse.

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 7 anni fa - Link

Perché conoscere il 70% dei contributori, come assaggia e come pensa, mi porta a dire che il prodotto non sia corrotto da alcun tipo di aggiustamento (5% di tolleranza per qualsiasi motivo), perché la ritengo affidabile quando esprime apprezzamento e anche quando critica, perché non fanno tour in giro per il mondo con annessi e connessi di relazioni pericolose con le aziende, e perché, infine, il risultato mi sembra una fotografia molto rappresentativa (ora più, ora meno a fuoco) di quello che è il panorama attuale del vino italiano. Se poi ti interessa, un gradino sotto personalmente metto Slow Wine, con tutt'altre specificità che non discuteremo in questa sede essendo OT. Come non discuteremo il perché ritengo si possa fare serenamente a meno del 90% delle altre pubblicazioni in lingua italiana, purtroppo carta orribilmente rubata agli alberi.

Rispondi
avatar

Gianluca Zucco

circa 7 anni fa - Link

A proposito di carta, si potrebbero sottoscrivere le motivazioni di Alessandro? Complimenti, d'accordissimo, dalla prima all'ultima parola.

Rispondi
avatar

ilmoralizzatore

circa 7 anni fa - Link

Caro Morichetti perché tanto astio per le altre guide, in italiano, come tu dici, e soprattutto contro il GR?

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 7 anni fa - Link

Non astio ma personale attestazione di non fiducia, niente di personale.

Rispondi

Commenta

Rispondi a Alessio or Cancella Risposta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.