Tracciabilità del Sangiovese | Uscire da Brunellopoli (lo stai facendo nel modo giusto)

di Fiorenzo Sartore

Il prossimo 24 maggio a Montalcino, al Teatro degli Astrusi, il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino raduna un bel po’ di intellighenzia nazionale per dibattere quale tipo di tracciabilità del sangiovese potrà garantire, una volta e per sempre, che Brunellopoli sia consegnata alla storia (o alla cronaca giudiziaria) per non tornare mai più. L’incontro prevede l’illustrazione di tecniche di tracciabilità differenti: profilo antocianico, due tipi di test del DNA, metodo degli isotopi stabili.

Tutto, pur di non ripiombare nel terrificante blocco degli acquisti da parte dei mercati stranieri – specificamente, quello americano. Al tempo di Brunellopoli i compratori USA chiedevano, come terroiristi qualsiasi, un Brunello prodotto unicamente col sangiovese grosso di Montalcino. Pretendevano certezze. Il metodo che risulterà preferibile sarà quello in grado di dare la garanzia definitiva, e metterà la parola fine alla storia dei Brunello miscelati col merlot. Segue dibattito, peraltro in streaming, su Brunello.tv.

 

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

4 Commenti

avatar

vincenz

circa 8 anni fa - Link

Si trova sempre un modo per non rispettare le regole.Quello che bisognerebbe ricostruire è l'onesta dell'imprenditore,dell'uomo. Cmq, il metodo andrebbe applicato anche ad altri vini.Ed occorre una stampa (anche blog) che faccia il suo dovere ,di esercizio dello spirito critico e non di semplici propagandatori.Ciao PS Ogni riferimento a Intravino è puramente casuale.Esprimo un'opinione generale sulla stampa italiana,che andrebbe profondamente rinnovata.

Rispondi
avatar

Stefano Cinelli Colombini

circa 8 anni fa - Link

Oh, non sapevo che ci fosse anche la professoressa Vignani, hanno fatto molto bene a chiamarla. Così finalmente potremo sentire senza "filtri" e direttamente dai protagonisti esattamente in cosa consistono, se sono pronti all'uso e quanto costano i vari sistemi di analisi del sangiovese. Così si potrà adottarne uno, o tutti, e la faremo definitivamente finita con allusioni e sospetti. Era ora.

Rispondi
avatar

francesco vettori

circa 8 anni fa - Link

Quando si parla di traccia-bilità, rimane insuperato e imprescindibile Derridda. Oltre alle analisi chimiche, naturalmente.

Rispondi
avatar

giulo

circa 8 anni fa - Link

bella la diretta streaming con l'eco...

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.