Il meglio della settimana e il fattore meno esplorato dei vini di Langa: la Scuola Enologica di Alba

Il meglio della settimana e il fattore meno esplorato dei vini di Langa: la Scuola Enologica di Alba

di Alessandro Morichetti

I post più letti degli ultimi sette giorni.
1Sapete cosa sono i 4,3 milioni di copie millantate da Bibenda? Fuffa.
2Io dei consigli sul vino di queste persone mi fido eccome. Zona per zona.
3Perché scioperano i 400 dipendenti di Giordano Vini.
4Di classifiche dei vini, nebbioli con tappo metallico e naturale grandezza.
5I 10 consigli di Alessandro Masnaghetti (Enogea) ad un giovane degustatore.
6Quando ascoltare il vino pare faticoso, così uno trangugia.
7Aldo Grasso sbaglia a stroncare gli chef in tv. Però, a ben vedere…
8Il Milano Whisky Festival 2015 controvoglia (a me piace il cognac).
9Alessia Berlusconi giovane produttrice di vino. Sì, parente di quel B.
10Perché il collocamento in Borsa del Gambero va peggio di quel che sembra, spiegato chiaramente.

 

 

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

2 Commenti

avatar

Paolo A.

circa 6 anni fa - Link

Mi spieghi meglio il riferimento all'enologica?

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 6 anni fa - Link

Certo! E' il tessuto connettivo dei produttori di qui, un legame scolastico/formativo/di sangue il cui peso, da fuori, è difficilmente rilevabile. Visto da dentro, secondo me, ha un peso inestimabile: è cemento del fare vino - pur con stili e approcci diversi - però contribuisce e ha contribuito a fare della comunità langhetta un'avanguardia produttiva italiana.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.