Cosa unisce James Suckling, Ferragamo e Lalique? L’assoluto sprezzo del ridicolo

Cosa unisce James Suckling, Ferragamo e Lalique? L’assoluto sprezzo del ridicolo

di Antonio Tomacelli

Quante cose si possono comprare con 6.700 euro? Tantissime specie in tempi di ribassi e deflazione come questi ma con la Tasi e la crisi mi basterebbero appena per ripianare qualche debituccio pregresso e, sono certo, il 98% di voi sa di cosa parlo. Al restante 2% che di problemi economici non ne ha, segnalo questa inutile valigetta contenente 4 inutili bicchieri consigliati da James Suckling, il giornalista americano famoso per essere famoso. Ricapitolando: per soli 6.700 euro potete acquistare una valigetta in pelle fatta a mano dagli artigiani di Ferragamo, contenente 4 bicchieri in cristallo della manifattura Lalique.

Giuro, nient’altro. Quattro bicchieri e una valigetta.

Tutte le fasi produttive della preziosa valigetta 100 points, questo è il nome da cercare casomai foste in vena, sono visibili nel video qui sotto, un autentico capolavoro visto che Suckling e Ferragamo riescono a non ridere durante tutto il filmato. Non era un cazzo facile visto che io ho sghignazzato per tutto il video e vi sto scrivendo ancora con le lacrime agli occhi che mi finiscono dritte nel mio calice Hederlig, che, sia detto per inciso, è uno dei migliori calici in circolazione.

P.s.: prima o poi in qualche degustazione troverò qualcuno che sfoggerà la valigetta di Suckling e a quel punto, lo giuro sul Tavernello, la rivoluzione d’Ottobre sembrerà una piacevole scampagnata.

[Foto credits: Gilles-Pernet]

 

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

13 Commenti

avatar

antonio

circa 5 anni fa - Link

Citando una delle bellissime rubriche del mai abbastanza rimpianto "Cuore", direi: "Mai più senza"!!!!!!

Rispondi
avatar

ardol

circa 5 anni fa - Link

Ma se mi faccio il servizio da 12, dite che mi fanno lo sconto di 100euro?

Rispondi
avatar

guido porrati

circa 5 anni fa - Link

pelle umana, I suppose..

Rispondi
avatar

Luca MIRAGLIA

circa 5 anni fa - Link

A parte l'imbarazzante sciarpa sfoggiata da Mr Suckling, mi chiedo: se è vera l'interessante teoria che la forma del bicchiere condiziona, e non poco, la percezione gusto-olfattiva dei vini, che senso ha disporre di quattro bicchieri tutti uguali per assaggiare vini dalle caratteristiche diametralmente opposte? Suvvia, signori Ferragamo e Lalique: facciamo un passettino ulteriore, forniamo quattro calici differenti e giustifichiamo il prezzuccio del giocattolo!

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 5 anni fa - Link

Vade retro pauperismo! Il video è fighissimo e il bicchiere pure. Ha un manico pazzesco, ergonomico, ma solo quello. Ora ordino subito! :)

Rispondi
avatar

indie

circa 5 anni fa - Link

tutto molto bello, ma scandalizzarsi per il prezzo di sta roba e poi bersi un pergole torte coi trapizzini non credo ti metterà dal lato del volgo alla prossima revolucion. hasta siempre

Rispondi
avatar

bruno

circa 5 anni fa - Link

La nota triste consiste nel fatto che se lo hanno prodotto significa che qualche imbecille lo acquisterà....

Rispondi
avatar

Stefano Cinelli Colombini

circa 5 anni fa - Link

Non ti capisco. Premesso che se volessi dedicare al "voluttuario" spinto tutti quegli Eurini li investirei in cene con amiche belle e compiacenti, ma mi sai spiegare che c'è di scandaloso in questa valigia? Totò vendeva la fontana di Trevi, se Suckling trova il modo dI fare soldini vendendo artigianato italiano (Ferragamo) a un prezzo enorme buon pro gli faccia.

Rispondi
avatar

damiano

circa 5 anni fa - Link

Il manager di Ferragamo parla un bell inglese... potrebbe dare ripetizioni a renzi.

Rispondi
avatar

ale

circa 5 anni fa - Link

:) che magari sarebbe in grado di insegnarti l'uso degli apostrofi

Rispondi
avatar

Renato

circa 5 anni fa - Link

Una valigetta simile ce l'ho anche io perchè l'avevo tanti anni fa ad un docente AIS durante il corso da Sommelier. Ma è costato circa 6 ore del mio tempo. E' in legno rivestita in materiale imbottito e fatta tutta con riciclo di materiali (tavole di legno, imbottitura, persino le cerniere ed il manico). L'utilizzo! L'ho completata quest'anno a maggio e l'ho portata con me in vacanza (dalla Puglia a Livigno) passando per pic nic e giornate al mare. Certo 6700 è una smacco alla miseria, come dice bene l'articolo ad averli per poterci pagare tante cose più importanti per la vita quotidiana.

Rispondi
avatar

Fabio C.

circa 5 anni fa - Link

Trovo, per me, inutile la valigetta ma ancora più inutile, secondo me, il "prurito" provocato dall'operazione. Ma i signori Ferragamo, Lalique e Suckling saranno liberi di fare operazioni commerciali come gli pare? Tra l'altro dando lavoro a centinaia di artigiani di alto livello che, senza questi vezzi da magnate russo, probabilmente starebbero a spasso? Quindi perdita di lavoro, di competenze e di arte... Anche perché, visti i tempi, quanti di noi umili mortali potrebbero permettersi - seppure per usi ben più utili - una valigetta in pelle così ben fatta? Nessuno...

Rispondi
avatar

ale

circa 5 anni fa - Link

ok ma dubito che serviranno centinaia di artigiani per le due o tre che venderanno

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.