Davide Bassani

Bergmannhof, il sogno della famiglia Pichler

Bergmannhof, il sogno della famiglia Pichler

Noi, abitanti della bassa, quando arriva la canicola, pellegriniamo verso la montagna per scongiurare i tiri mancini della calura. Come Fantozzi in gita con Filini, Calboni e compagnia la scelta è caduta sulle montagne dell’Alto Adige e la meta … continua »

De Beaumont e la vite di 150 anni che non fa vino

De Beaumont e la vite di 150 anni che non fa vino

Il mondo è bello perché è vario. Potrei anche dirvi che non ci sono più le mezze stagioni e con il repertorio di retorica per oggi abbiamo datoe potremmo chiudere qua ed Invece no! Dovete andare avanti a leggere per … continua »

Hey gente del vino, mi mancate!

Hey gente del vino, mi mancate!

Capisco tutto, capisco che vi manchino le fidanzate, gli amici, gli/le amanti, capisco qualunque cosa davvero, qua siamo gente di ampie vedute; “moderni” direbbero i futuristi.

Fatevi mancare quello che volete ma a me mancano gli eventi, le degustazioni, le … continua »

L’annata 2014? Non è tutta da buttare via

L’annata 2014? Non è tutta da buttare via

Ditemi quante volte avete sentito la litania (sorvolo su me stesso e su quante volte mi son raccontato la medesima facezia) dell’annata 2014 come disastrosa. Ditemi anche quante volte in occasione di fiere – e solo io so quanto mi … continua »

Una gita sul Garda

Una gita sul Garda

Dopo settimane in zona rossa – di cui almeno un paio per colpa di non meglio calcolati dati regionali, e questo negli anni del boom dell’intelligenza artificiale* – avevo bisogno di aria, di vini semplici e giocosi – non banali, … continua »

La vigna, la vita e altre storie: intervista a Marco Beltramo

La vigna, la vita e altre storie: intervista a Marco Beltramo

Sfido i lettori – quelli più in erba dico, non gli esperti con la cartina sempre sottobraccio – a collegare il Monviso e contestualmente la sua zona pedemontana ad una bottiglia, ad un vitigno, ad una DOC. C’è del Nebbiolo, … continua »

È il marketing, bellezza!

È il marketing, bellezza!

Alzi la mano chi, tra i frequentatori di queste disgraziate pagine, non abbia prestato attenzione alle paginate dei giornali ed ai posti incazzosi degli incorreggibili inviperiti da tastiera dinnanzi allo spettacolo consumatosi solo qualche giorno fa di fronte alle porte … continua »

Playlist da abbinare al vino: qual è la vostra?

Playlist da abbinare al vino: qual è la vostra?

Dopo le mucche che ascoltano classica per produrre ottimo latte, dopo Sting che pretende l’obolo per vendemmiare le sue uve – non ci sono più i wine makers di una volta signora mia e quelli che c’erano mi hanno mandato … continua »

Grandi classici sconosciuti: il Barolo Chinato di Barale

Grandi classici sconosciuti: il Barolo Chinato di Barale

Classici. Ci sono quelli che lo diventano ed altri che già lo sono. Mentre scrivo ho nelle orecchie “Royal Tea” l’ultimo disco di Joe Bonamassa e lui è perfettamente l’esempio di cui sto parlando. Già un classico nonostante … continua »

Quando il vino è ottimo e l’etichetta invece…

Quando il vino è ottimo e l’etichetta invece…

I fatti. È domenica e non so cosa mettermi, le previsioni dicono pioggia e fuori c’è il sole, ma al sole fa caldo e all’ombra fa freschetto; mi sono svegliato tardi, non faccio colazione però so già che attorno all’una … continua »

Ma che buono che è il vino della casa!

Ma che buono che è il vino della casa!

La realtà inconfessabile, il recondito chiaro e palese a chi non spiccica la nostra lingua muta, è che siamo snob. Si, tu che leggi, come me, come tanti altri, come chiunque se la meni con una boccia o un calice: … continua »

Podere Giardino, il fascino discreto del Lambrusco

Podere Giardino, il fascino discreto del Lambrusco

Lambrusco ti voglio bene. Probabilmente lo avrebbe detto anche il Cioni Mario – anzi no, il Cioni ci si sarebbe ubriacato inveendo contro il destino cinico e baro che prima gli sfila le 4000 e poi, in mancanza del contante, … continua »