Daniel Barbagallo

Io e Madame: il mio giorno al Domaine Leroy

Io e Madame: il mio giorno al Domaine Leroy

Avevo intenzione di partire alle cinque del mattino, ma all’una e trenta di notte ero già sveglio.

Questa volta la mia insonnia ha una buona scusa, impossibile dormire per uno come me che ama follemente il vino sapendo che il … continua »

Sconfiggere la noia a colpi di UBAC

Sconfiggere la noia a colpi di UBAC

Certi giorni sono stanchi. Non tu, loro.

Si trascinano con passo incerto fino a sera dandoti la sensazione che la noia sia il peggiore dei mali.

In queste giornate sento irrefrenabile il bisogno di trovare un senso, di regalarmi un … continua »

Le Gonnare è un colpo di fulmine inaspettato

Le Gonnare è un colpo di fulmine inaspettato

Ammetto subito di non amare particolarmente le degustazioni: che siano verticali, orizzontali o “diagonali”, personalmente mi annoia stare a spulciare i vini, preferisco di gran lunga godermeli senza sperticarmi in paragoni o competizioni di sorta.

Oggi, come capita ogni tanto, … continua »

Il momento giusto per stappare una bottiglia di vino

Il momento giusto per stappare una bottiglia di vino

Incontrare bottiglie datate sul nostro cammino è una cosa estremamente affascinante .

Come tutti sapete a volte va bene, e il tempo ce le consegna in condizioni impeccabili, regalando esperienze eccezionali; altre volte va male, facendoci trovare nel calice vini … continua »

Bere un vino di Bordeaux è come innamorarsi

Bere un vino di Bordeaux è come innamorarsi

Questa notte mi sono fermato a riflettere sui vini che amo, su come questa passione mi abbia trasformato diventando il fulcro della mia vita sociale, affettiva e in un certo modo un metro di misura per tutto. Anche dell’Amore.

Ero … continua »

Barbaresco 1970 di Angelo Gaja: Houston, abbiamo un problema!

Barbaresco 1970 di Angelo Gaja: Houston, abbiamo un problema!

Nel 1970 dalla navicella Apollo 13 partì la più famosa richiesta di aiuto: “Houston, abbiamo un problema!”

Fortunatamente da Cape Canaveral riuscirono in qualche modo a portare a casa gli astronauti e farli ammarare con un’operazione che tenne con il … continua »

La Vigna del Bambin Gesù e i vini del Re Sole

La Vigna del Bambin Gesù e i vini del Re Sole

“Lo Stato sono io”.

Questa è la frase che rese famoso Luigi XIV, meglio conosciuto come Re Sole, che arrivato al trono poco dopo i vent’anni incarnó perfettamente lo spirito della Grandeur francese.

Lo sfarzo caratterizzò il suo regno: … continua »

La Borgogna (economicamente) possibile in 4 vini

La Borgogna (economicamente) possibile in 4 vini

Da poco più di una decina di anni la Borgogna è diventata l’Eldorado del vino, diventando il sogno spesso proibito degli enofili. Chi come me, fin dalla notte dei tempi, nutre un amore smisurato per i vini della Côte d’Or, … continua »

La Persistenzissima

La Persistenzissima

L’ aspetto visivo di un vino è il suo biglietto da visita in grado di predisporci da subito alla degustazione. Il bouquet intenso, soprattutto sfaccettato, ci dà chiaramente un’indicazione della sua importanza e profondità. La beva è in grado di … continua »

Grappoli del Grillo, il respiro dell’isola “bedda”

Grappoli del Grillo, il respiro dell’isola “bedda”

C’è tutto il respiro dell’isola “bedda” in questo Grillo 2018 di Marco De Bartoli.

Sapido all’inverosimile, agrumato di limone e cedro, poi pesca matura e melone: una macedonia vera e propria. Floreale, venato di erbe aromatiche, lavanda e resine … continua »

Un’idea diversa di Barolo: Tre Tine di Beppe Rinaldi

Un’idea diversa di Barolo: Tre Tine di Beppe Rinaldi

“Ragazzi, ditemi un po’: cosa ne pensate della deriva berlusconiana di questo Paese?” Non fraintendete, non mi sono svegliato credendo di essere un giornalista de Il Fatto Quotidiano, questa è la domanda a bruciapelo che mi ha fatto una persona, … continua »

Vino sul lettino. Cronaca verosimile di una seduta psichiatrica

Vino sul lettino. Cronaca verosimile di una seduta psichiatrica

Buongiorno Dottore, la devo chiamare così? Sa per me è la prima volta.

– Buongiorno, si accomodi, mi chiami come preferisce. Si sente comodo lì al centro della tavola? Preferisce sdraiarsi? Vuole che prenda un cestello?

– A centro tavola … continua »