Serial Drinkers 10: concludiamo con le bollicine

di Andrea Gori

Non potevamo che terminare questa prima (se mai ce ne saranno altre…) serie di puntate de Il Rosso e il Nero con il vino dei festeggiamenti, le immancabili bollicine. Dall’antipasto al dolce ci accompagnano in ogni momento della giornata e del pasto. La degustazione di un vino spumante (sia charmat come il Prosecco che metodo classico come Champagne o Franciacorta e Trento italici) è quasi una scienza di per sè anche per la tecnica di degustazione tradizionale.Ed eccoci quindi a questi (quasi) 10 minuti di dosage, effervescenza, abbinamenti e tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulle bollicine e non avete mai osato chiedere…

Grazie di essere stati con noi e alla prossima!

Elenco completo degli episodi:

Puntate precedenti:

  1. Esame visivo ( blog, YouTube)
  2. Esame olfattivo (blog , YouTube)
  3. Esame gustativo prima parte (blog, YouTube)
  4. Esame gustativo (seconda parte) blog, YouTubeo
  5. Archeologia del Vino parte prima (blog, Youtube)
  6. Archeolgogia del vino parte seconda (blog, YouTube)
  7. Abbinamento cibo vino Intro e vini Bianchi (blog, YouTube)
  8. Abbinamento cibo e vino rosso e dolci, abbinamenti impossibili (blog, YouTube)
  9. Il servizio del vino, apertura, decantazione, apertura spumante (blog, YouTube)

Grazie di essere stati con noi e alla prossima!

Andrea Gori

Quarta generazione della famiglia Gori – ristoratori in Firenze dal 1901 – è il primo a occuparsi seriamente di vino. Biologo, ricercatore e genetista, inizia gli studi da sommelier nel 2004. Gli serviranno 4 anni per diventare vice campione europeo. In pubblico nega, ma crede nella supremazia della Toscana sulle altre regioni del vino, pur avendo un debole per Borgogna e Champagne. Per tutti è “il sommelier informatico”.

1 Commento

avatar

Andrea Angeletti

circa 11 anni fa - Link

mi mancherete...grazie!!!

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.