Diversamente Spritz 2 | Finalmente so a che serve lo sciroppo di sambuco Ikea

di Antonio Tomacelli

Uno spritz nel vino ed è subito cocktail. Intravino vi regala le sette ricette facili per sconfiggere il caldo e sfuggire alla noia del “solito” aperitivo.

Io te lo dico Irene Stein: stavi per rovinarmi la sopresa del secondo spritz in programma! C’è mancato davvero poco, un cetriolo, più o meno, ma la ricetta è pressocchè identica, compresa la dritta sullo sciroppo di sambuco da comprare all’Ikea. La bottiglia, lo confesso, mi ha sempre tentato ma gli ho preferito di parecchio il vasetto con le aringhe alla panna acida (slurp!). Torniamo al nostro spritz: oltre al suddetto sciroppo, vi servirà un cetriolo da frullare e affettare alla buona e qualche fogliolina di menta per guarnire. Ecco le dosi per sei tumbler:

Un cetriolo affettato grosso
due bicchieri di vino bianco
150 ml di sciroppo di sambuco
mezzo litro di acqua frizzante (San Pellegrino o Perrier)
Qualche fogliolina di menta per guarnire

Frullate insieme il cetriolo, il vino e lo sciroppo di sambuco. Filtrate  la polpa ottenuta con un setaccio e tenete da parte un paio di cucchiai che aggiungerete al succo filtrato. Versate in una caraffa il succo, l’acqua frizzante, le fettine di cetriolo e le foglie di menta. Servite nei tumbler.

La domanda finale la conoscete già ma qui, a occhio, serve un vino bianco che regga il confronto aromatico con il sambuco: avete suggerimenti? Occhio che la Patagonia è sempre lì che vi attende.

Il primo Spritz lo trovate qui.

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi e Stefano Caffarri il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

5 Commenti

avatar

Mauro ArdeCore

circa 9 anni fa - Link

Bleah ;D

Rispondi
avatar

pietro

circa 9 anni fa - Link

Ferrari brut da supermercato. Perfetto.

Rispondi
avatar

IRENE STAIN

circa 9 anni fa - Link

:-) sorry ! ieri ho fatto Hugo per tutti in ufficio prima delle ferie (vino usato: il prosecco base di Colvendrà, mia cantina "base" per quando son in vacanza), ora resta da capire se nel mio paesino del veneto tra le montagne saranno già sul pezzo o no... io ritorno alle origini per qualche giorno, e via di Clinton tagliato Gazzosa! buona vacanze a tutti!

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 9 anni fa - Link

Non ho suggerimenti per il vino bianco, solo una preghiera relativa all'acqua minerale: è possibile evitare quelle due citate? Specialmente la "Pellegrino" che risiede ormai stabilmente sui tavoli dei più costosi ristoranti oltreoceano e per farlo si è automiracolata, da qualche migliaio di bottiglie a milioni, battendo in larga misura i pani ed i pesci di un tempo.

Rispondi
avatar

Adriano Albis

circa 4 anni fa - Link

Io ho provato con un grillo siciliano e onestamente non e venuto male

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.