La settimana da mettere nel Decanter

di Alessandro Morichetti

viale alberato1 – Ancora classifiche. Decanter ci ha ricordato i 10 uomini più influenti del vino italiano. Noia soporifera e la preoccupante presenza di Luca Zaia. Due le “novità” di rilievo: il sangiovista Giulio Gambelli, classe 1925, e la scalata sociale de il fu contadino Piero Antinori – ora “aristocratico ambasciatore”.
2 – Dieci uomini e nessuna donna, i soliti british cafoni. Abbiamo pensato noi alle 10 donne più influenti del vino italiano. E che donne. Ne avremmo messe 100, in realtà.
3 – La campagna di marketing più innovativa del vino 2.0 o la prima vera idiozia del decennio? Ce lo siamo chiesti parlando di My Feudo, vino open source di casa Zonin. Marco Massarotto – alias the king of digital marketing – e Suà Maestà Francesco Zonin in persona sono intervenuti più volte per aiutarci a capire. E alla fine un pò li abbiamo aiutati anche noi. E’ la dura legge dei blog, bellezza. Intanto, attendiamo impazienti il primo banc(hett)o democratico d’assaggio di vini open sors (© Carlo Macchi).
4 – Sorpresa 1 | A cercare bene, in Sicilia trovi delle chicche niente male. Il Faro di Bonavita è una di quelle, ormai lo sanno anche i muri. Sta finendo l’epoca dei vini “spalmabili” da 15 gradi?
5 – Sorpresa 2 | Il sorpasso a sinistra della viticoltura sostenibile in California. Occhio, va a finire che questi ci fanno le scarpe. Della serie: non solo trucioli e vaniglia.
6 – Non sorprese | Capita, spesso. Conosci Peter Pliger, assaggi i suoi vini e ti innamori. L’unica certezza è che Sylvaner, Riesling, Veltliner e Gewürztraminer di Kuenhof non tradiscono. Mai.
7Vino senza frontiere | Comprare vino online e donare soldi a Medici Senza Frontiere sono andati a braccetto, questa settimana. L’idea viene dalla Maremma di Gianpaolo Paglia.
8 – Serial drinkers | E’ iniziata la saga de Il Rosso e il Nero. Leonardo Romanelli e Andrea Gori ci racconteranno il vino in 10 puntate e con parole semplici. Abbiamo iniziato questa settimana con l’esame visivo.
9 – Grande Fratello della vite | Impossibilitato a spiare Alessia Marcuzzi, qualcuno ha iniziato a riprendere morbosamente una piantina indifesa. Stiamo cercando nuovi concorrenti, possibilmente senza accento toscano. Accorrete numerosi e muniti di telecamera.
10Lambroosky 3 in Franciacorta | La rivoluzione frizzante continua.

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

2 Commenti

avatar

Marco Massarotto

circa 10 anni fa - Link

LOL Alessandro, e infatti grazie a Intravino, Antonio, te e tutti i contributi, dal divertentissimo Open Sors all'ultima ananlisi tecnica di come dovrebbe essere un vino per essere *davvero *Open Source*.

Rispondi
avatar

Francesca

circa 10 anni fa - Link

Scusate, per caso qualcuno sa dove si trova quel viale alberato?

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.