I Pink Floyd sono il Cabernet Sauvignon della musica

di Andrea Gori

winrocks
Woodstock sarebbe uno Chardonnay. I Rolling Stones un succulento Merlot. A sostenerlo è  Wines That Rock, un’azienda californiana che ha deciso di puntare agli appassionati di musica come nuovi consumatori del loro vino. Tutto fa brodo, tranne la compilation di banalità che dovremmo ascoltare quest’anno durante la vendemmia. Però già che ci siamo vi chiediamo: con quali cantanti/gruppi italiani abbinereste un Brunello, un Prosecco o una Falanghina ? (oh, Ligabue = lambrusco non vale, eh)

Andrea Gori

Quarta generazione della famiglia Gori – ristoratori in Firenze dal 1901 – è il primo a occuparsi seriamente di vino. Biologo, ricercatore e genetista, inizia gli studi da sommelier nel 2004. Gli serviranno 4 anni per diventare vice campione europeo. In pubblico nega, ma crede nella supremazia della Toscana sulle altre regioni del vino, pur avendo un debole per Borgogna e Champagne. Per tutti è “il sommelier informatico”.

19 Commenti

avatar

Ganascia

circa 8 anni fa - Link

Brunello: Paolo Conte. Avevo pensato scontatamente al Barolo ma Conte è più ruvido.

Rispondi
avatar

Mauro Mattei

circa 8 anni fa - Link

I Tazenda ad una Monica di Sardegna :)

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 8 anni fa - Link

Rino Gaetano, Montepulciano d'abruzzo. Chissà perchè.

Rispondi
avatar

Buauro

circa 8 anni fa - Link

I Negramaro con il Negroamaro vale? ;-)

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 8 anni fa - Link

Vergognati! :-)

Rispondi
avatar

Luigi Di Tuccio

circa 8 anni fa - Link

Il Nero di Troia è sicuramente molto molto Rock!

Rispondi
avatar

giulio

circa 8 anni fa - Link

I litfiba sono sicuramente un chianti classico vecchio stampo!!

Rispondi
avatar

giulio

circa 8 anni fa - Link

Guccini...vino della casa!

Rispondi
avatar

Il Fermentatore

circa 8 anni fa - Link

Gaber barbera e champagne?

Rispondi
avatar

Davide Cocco

circa 8 anni fa - Link

Cristina Donà è un Franciacorta

Rispondi
avatar

TERROIR

circa 8 anni fa - Link

Pinot nero di borgogna - Beethoven ...provateli insieme e capirete...

Rispondi
avatar

Luca Filippetti

circa 8 anni fa - Link

Battiato - Nerello mascalese, credo che il terroir sia in stretto collegamento con il genius loci.

Rispondi
avatar

Sissie

circa 8 anni fa - Link

Cioè quindi i Subsonica sarebbero Nebbiolo o Dolcetto????? Hahahaha! Beh, per ora quoto Guccini=vino della casa, è l'associazione più azzeccata! I gruppi che ascolto io... mi sa che più che vini sarebbero liquori! Di cui una buona parte (Metallica, Motorhead e tutti i trash) senz'altro JACK DANIEL'S!!!!! E comunque la faccenda mi ricorda molto Caruso Pazkozky... la mortadella... è comunista!

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 8 anni fa - Link

A me Guccini sa di Emilia rossa e comunista, bar dello sport, anziani che giocano partite a carte che vanno avanti dal Paleolitico - senza vincitori né vinti - e Lambrusco che scende più dell'acqua. E mentre mescolano le carte, mortazza a go go a fare da tampone ;-)

Rispondi
avatar

Davide Cocco

circa 8 anni fa - Link

Lambrusco e mortazza mi ricorda qualcosa

Rispondi
avatar

fauno

circa 8 anni fa - Link

jimi hendrix = ribolla bianca in biodinamica nelle anfore

Rispondi
avatar

patrizio mengozzi

circa 8 anni fa - Link

Senon vale Ligabue=lambrusco, almeno vale Raul Casadei=trbbiano di romagna? E poi il lambrusco effettivamente lo vedo molto meglio con Guccini, il lambrusco graspa...ROSSA.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.