G.D. Vajra | Non solo Barolo

di Jacopo Cossater

Uno dei vini più celebrati di Aldo e Milena Vaira non ha niente a che fare con la storia delle Langhe. Il loro bianco infatti, riesling in purezza, nasce quasi per sbaglio dopo aver acquistato un piccolo appezzamento dichiarato idoneo al nebbiolo e che, invece, con il più importante dei vitigni piemontesi proprio non ne voleva sapere. Ecco allora l’idea di provare ad impiantare una delle loro grandi passioni, il riesling renano, appunto.
Scommessa vinta, si può tranquillamente affermare oggi. Il Langhe Bianco di Vajra è, bevendo l’annata corrente, straordinario per mineralità e finezza. Vino elegante, stilisticamente impeccabile che, sicuramente, saprà regalare grandi emozioni se tenuto qualche anno a riposare in cantina. Garantito.

Poi ci sarebbe da aprire una parentesi a proposito del Moscato d’Asti, forse il migliore della tipologia. Un vino capace come pochissimi di coniugare cremosità e profondità. Un vino leggero, ma al tempo stesso sfaccettato e di grande personalità. Da avere sempre a disposizione e da bere con felicità. Ed è qui, lasciando per un momento da parte quelli che vengono normalmente considerati i vini di punta, che si può toccare con mano la grande passione che alberga a casa Vaira. Non è da tutti credere così ciecamente in vini considerati, probabilmente a torto, come minori. Tutta la produzione vale l’assaggio. La cantina, recentemente ristrutturata, coniuga tradizione, territorio, modernità. E l’accoglienza è squisita.

Non solo barolo quindi, anche se il Bricco delle Viole nell’annata giusta vale la spesa, eccome.

G.D. Vajra
Via delle Viole, 25
Vergne, Barolo (CN)

Immagine: la vista delle vigne dal tavolo normalmente adibito agli assaggi, in cantina.

Jacopo Cossater

Comunicazione digitale ed e-commerce, è tutta una questione di vino, di birra artigianale e di trail running. Vive in Umbria, a Perugia, ha un debole tanto per i Paesi del Mediterraneo quanto per quelli scandinavi ma non potrebbe mai fare a meno dei ritmi dell'Italia Centrale. Giornalista, su Intravino dal 2009.

1 Commento

avatar

daniele

circa 10 anni fa - Link

Assaggiati i loro vini due volte quest'anno...davvero belle bottiglie. La Signora Vaira poi è simpaticissima.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.