Vie del Vino

Dice Klaus Davi che ai gay americani piacciono i vini italiani (e altri luoghi comuni)

Dice Klaus Davi che ai gay americani piacciono i vini italiani (e altri luoghi comuni)

Che non esistano più le mezze stagioni ne dà conferma questa primavera bizzarra, dove la natura deflagra in colori e profumi che stridono con la temperatura più simile a un novembre mite; il che mi va bene perché così posso … continua »

Più il vino invecchia, più è di qualità. Ma è sempre vero?

Più il vino invecchia, più è di qualità. Ma è sempre vero?

Alcuni giorni fa leggevo nell’Internet una riflessione sul tempo e il valore che avrebbe la capacità di un vino di farvi fronte. L’argomento erano i rosati e il pezzo esordiva con una considerazione che riporto integralmente “Purtroppo sono quasi sempre … continua »

I pensieri di Pasqua del Commissario Antonetto

I pensieri di Pasqua del Commissario Antonetto

 I. Voi fate sogni ambiziosi.

Io sto con Lydia Grant. Quella di Saranno Famosi. Che diceva le cose come stanno.

C’è una stampa falsa e propagandistica che si diverte a sfruttare le paure della gente e diffonde l’idea di un’esistenza … continua »

Il mito greco di Erigone, il vino e l’altalena

Il mito greco di Erigone, il vino e l’altalena

Federica Benazizi è una giovane sommelier di Roma con tanta voglia di scrivere. E noi abbiamo voglia di leggerla.

Tutti ci siamo stati da piccoli e ci siamo divertiti ad ondeggiare nell’aria.
Alcuni di noi, me compresa, approfittano di quando … continua »

Ciao, mi chiamo Belen Rodriguez e faccio la sommelier (da Contraste a Milano)

Ciao, mi chiamo Belen Rodriguez e faccio la sommelier (da Contraste a Milano)

Belen versione sommelier ci mancava. L’argentina più chiacchierata d’italia che su Instagram vive praticamente in un auto-reality ha documentato sulle storie la sua cena nel ristorante Contraste di Matias Perdomo, lanciandosi a sorpresa anche in qualche giudizio sui vini.

Si … continua »

Il vino degli stronzi

Il vino degli stronzi

Eravamo a bere qualcosa in una storica enoteca fiorentina. Al tavolo anche un celebrato vignaiolo dal gran bel sorriso, che ebbe a dire, nel mezzo di una discussione su usi e costumi di certi produttori: “Sono giunto alla conclusione che … continua »

Il vino kosher in due bottiglie dalla Galilea

Il vino kosher in due bottiglie dalla Galilea

Come i musulmani, anche gli ebrei seguono alcune restrizioni alimentari, limiti imposti dalla loro religione e della loro cultura. Non mangiano pietanze a base di maiale e tendono a seguire delle regole che ricavano dal loro testo sacro.

L’insieme di … continua »

Vini al confino

Vini al confino

Confino
Due o tre cose so di Ponza. Del suo vino quasi niente. Ponza approdo accogliente, Ponza costrizione, confino fascista. Migrano le cose umane, migrano quelle naturali, si mescolano e rendono i luoghi in mezzo al mare come questo, microcosmi … continua »

Chianti Classico Collection 2019: l’annata 2017 è migliore delle attese

Chianti Classico Collection 2019: l’annata 2017 è migliore delle attese

Si è aperta la Collection 2019 con la grande novità dell’apertura (a pagamento) al pubblico della kermesse che assume ogni anno dimensioni impressionanti per affluenza di produttori (quasi 200) operatori, giornalisti e influencer da tutto il mondo. Complice un vino, … continua »

I wine influencer spiegati bene (e la bolla prossima ventura)

I wine influencer spiegati bene (e la bolla prossima ventura)

Io credo negli influencer. Non sto scherzando, l’ho verificato con mano. Ce ne sono alcuni davvero in grado – se scelti con attenzione, per un target mirato ed un’azione specifica – di spostare visualizzazioni e fare conversioni con un ritorno … continua »

Il vino di Bruno Vespa è in vendita a Montecitorio ma il Codacons si oppone

Il vino di Bruno Vespa è in vendita a Montecitorio ma il Codacons si oppone

La notizia di oggi riguarda il giornalista Bruno Vespa e il vino “Bruno dei Vespa”. Qualche giorno fa il suo Primitivo del Salento Igt è comparso sugli scaffali della buvette di Montecitorio al prezzo di 15 euro. Strano, perché … continua »