Vie del Vino

Piccolo bestiario di tipi umani che amano il vino

Piccolo bestiario di tipi umani che amano il vino

Molto di quello che so sul mio lavoro, l’ho imparato da mio nonno.

No, non era né sommelier né vignaiolo.

Mio nonno tra gli anni ’70 e gli anni ’80 svolgeva un lavoro che al giorno d’oggi non fa più … continua »

Non esiste una sola neve, non esiste un solo vino

Non esiste una sola neve, non esiste un solo vino

E’ da tempo ormai che un pensiero mi si ripresenta di continuo: ricerco, o forse è meglio dire desidero, una dimensione più intima dell’assaggio, ma ho difficoltà a definirla con chiarezza. Descrivere per sottrazione un po’ mi aiuta: è più … continua »

Vinestesie pensando a Mamma Roma

Vinestesie pensando a Mamma Roma

Oggi lavoro ancora con le “vinestesìe”. Nel frattempo ci sono state conversazioni interessanti sul fine di tutto ciò, del tipo:

  • – Dove vuoi arrivare?
  • – Sai cos’è il Seatalk? È un linguaggio nautico utilizzato per obiettivi di navigazione
continua »
Dice Klaus Davi che ai gay americani piacciono i vini italiani (e altri luoghi comuni)

Dice Klaus Davi che ai gay americani piacciono i vini italiani (e altri luoghi comuni)

Che non esistano più le mezze stagioni ne dà conferma questa primavera bizzarra, dove la natura deflagra in colori e profumi che stridono con la temperatura più simile a un novembre mite; il che mi va bene perché così posso … continua »

Più il vino invecchia, più è di qualità. Ma è sempre vero?

Più il vino invecchia, più è di qualità. Ma è sempre vero?

Alcuni giorni fa leggevo nell’Internet una riflessione sul tempo e il valore che avrebbe la capacità di un vino di farvi fronte. L’argomento erano i rosati e il pezzo esordiva con una considerazione che riporto integralmente “Purtroppo sono quasi sempre … continua »

I pensieri di Pasqua del Commissario Antonetto

I pensieri di Pasqua del Commissario Antonetto

 I. Voi fate sogni ambiziosi.

Io sto con Lydia Grant. Quella di Saranno Famosi. Che diceva le cose come stanno.

C’è una stampa falsa e propagandistica che si diverte a sfruttare le paure della gente e diffonde l’idea di un’esistenza … continua »

Il mito greco di Erigone, il vino e l’altalena

Il mito greco di Erigone, il vino e l’altalena

Federica Benazizi è una giovane sommelier di Roma con tanta voglia di scrivere. E noi abbiamo voglia di leggerla.

Tutti ci siamo stati da piccoli e ci siamo divertiti ad ondeggiare nell’aria.
Alcuni di noi, me compresa, approfittano di quando … continua »

Ciao, mi chiamo Belen Rodriguez e faccio la sommelier (da Contraste a Milano)

Ciao, mi chiamo Belen Rodriguez e faccio la sommelier (da Contraste a Milano)

Belen versione sommelier ci mancava. L’argentina più chiacchierata d’italia che su Instagram vive praticamente in un auto-reality ha documentato sulle storie la sua cena nel ristorante Contraste di Matias Perdomo, lanciandosi a sorpresa anche in qualche giudizio sui vini.

Si … continua »

Il vino degli stronzi

Il vino degli stronzi

Eravamo a bere qualcosa in una storica enoteca fiorentina. Al tavolo anche un celebrato vignaiolo dal gran bel sorriso, che ebbe a dire, nel mezzo di una discussione su usi e costumi di certi produttori: “Sono giunto alla conclusione che … continua »

Il vino kosher in due bottiglie dalla Galilea

Il vino kosher in due bottiglie dalla Galilea

Come i musulmani, anche gli ebrei seguono alcune restrizioni alimentari, limiti imposti dalla loro religione e della loro cultura. Non mangiano pietanze a base di maiale e tendono a seguire delle regole che ricavano dal loro testo sacro.

L’insieme di … continua »

Vini al confino

Vini al confino

Confino
Due o tre cose so di Ponza. Del suo vino quasi niente. Ponza approdo accogliente, Ponza costrizione, confino fascista. Migrano le cose umane, migrano quelle naturali, si mescolano e rendono i luoghi in mezzo al mare come questo, microcosmi … continua »

Chianti Classico Collection 2019: l’annata 2017 è migliore delle attese

Chianti Classico Collection 2019: l’annata 2017 è migliore delle attese

Si è aperta la Collection 2019 con la grande novità dell’apertura (a pagamento) al pubblico della kermesse che assume ogni anno dimensioni impressionanti per affluenza di produttori (quasi 200) operatori, giornalisti e influencer da tutto il mondo. Complice un vino, … continua »