vino biodinamico

Del perché mi piacciono i vini naturali

Del perché mi piacciono i vini naturali

Un altro interessante post di Leone Zot. Di questo passo ci costringerà a inserirlo tra gli autori di Intravino. Di Leone abbiamo già pubblicato Il vino della Georgia dall’A alla Z e Viaggio in Cina. La storia del vino cinese continua »

L’Archetipo è la biodinamica declinata in salentino

L’Archetipo è la biodinamica declinata in salentino

L’agricoltura biodinamica o naturale tout-court, si sta ritagliando un discreto spazio anche in Puglia, pur con risultati contrastanti. Vero è che alcuni diktat dei profeti del naturale a tutti i costi sono poco compatibili con le nostre temperature e, insomma, … continua »

Vinessum 2017, il fascino indiscreto della fiera integralista

Vinessum 2017, il fascino indiscreto della fiera integralista

Da Ventimiglia al Carso, dalla Franciacorta al Salento, l’Italia (e un briciolo di forestieri) un poco anarchica e talebana si è ritrovata a Bagnacavallo, un tempo luogo di guadi, in questi due giorni da poco trascorsi anche di vino. Nella … continua »

Il “vino naturale” (di Franco Giacosa)

Il “vino naturale” (di Franco Giacosa)

Il post di Franco Giacosa che segue comparirà come introduzione sul catalogo di Arkè – Distribuzione Vini naturali insieme ai testi di Andrea Scanzi, Roy Paci e Alessandro Morichetti. Lo trovate anche sul blog di Arkè con una piccola introduzione.continua »

“Per i produttori di vino la produzione biologica e biodinamica è una via senza uscita” (Attilio Scienza)

È risaputo che qui in mezzo a voi, branco di pecore, sono l’unico che (quasi) ogni settimana si prende la briga di scaricare “Tre Bicchieri. Il settimanale economico del Gambero Rosso”. Nel numero 30 di ieri (qui il .pdf), … continua »

Comunicati stampa che non avremmo mai voluto ricevere: Tenuta Mara (e il suo Maramia)


MARAMIA, ARRIVA L’ANNATA 2013
Sarà presentata in questi giorni la nuova annata di Maramia, l’unico vino dell’azienda biodinamica Mara

Maramia nasce nei 7 ettari dell’azienda vitati esclusivamente a Sangiovese e coltivati secondo la buona pratica del biodinamico, con sovesci, … continua »

Servabo racconta i numeri del vino “naturale” (occhio alle virgolette) in Italia. Abbiamo intervistato Gianpaolo Di Gangi

Servabo, laico di parte nasce dal proposito di Simona Centi, Gianpaolo Di Gangi, Alessandro Franceschini e Maurizio Paolillo (già collaboratori di lungo corso di Porthos) di raccontare il vino “naturale” – il virgolettato è degli autori – da prospettive poco … continua »

I vini naturali sono i nuovi negri della tivù

“Se non hanno la puzzetta e sono fatti bene, i vini naturali sono molto buoni”, oppure: “I vini naturali sono una moda, ma qualcuno è molto buono”. Quante volte avete sentito queste frasi e le eventuali variazioni sul tema? Non … continua »

Domaine du Coulet: Syrah a doppia velocità in Cornas

Se amate l’ordine, il rigore, la simmetria, mettere il naso a casa di Matthieu Barret può equivalere ad un mal di testa. Non fatevi prendere dal panico, respirate forte e resistete alla tentazione di tornare sui vostri passi. Certo, la … continua »

Sulla registrazione del marchio “biodinamico” la cantina Querciabella ha qualcosa da dire. Contro la Demeter

In un recente post, avevo sollevato dubbi sulla legittimità della registrazione dei termini vino biodinamico e vini biodinamici presso l’Ufficio Brevetti. Queste parole, pur non essendo invenzioni “originali”, risultano proprietà di soggetti privati che, prima o poi, potrebbero continua »

Idee geniali: e se registrassimo il marchio “vino biodinamico”?

Durante i giorni che precedevano il Vinitaly, ho scoperto qualcosa di molto sgradevole. Tutto è iniziato dalla solita mail che mi invitava a visitare il nostro padiglione ecc., ma quella piccola ® cerchiata vicino al nome dell’evento mi ha … continua »

Vinitaly and friends. Cerea e Villa Favorita, tra gli altri

“Siete caldi?” Il week end vinoso più fantasmagorico dell’anno è alle porte. Chi approfitterà delle favorevoli previsioni meteo (sole pieno con temperature tra i 20° e i 22°) potrà muoversi lungo i lati di un triangolo grassoccio ai cui vertici … continua »