verdicchio

La verticale di San Paolo, il Verdicchio cru di Pievalta

La verticale di San Paolo, il Verdicchio cru di Pievalta

A Cupramontana, 5.000 anime a due passi da Jesi, c’è un’edicola. L’edicolante si chiama Veriano. Veriano vende giornali, certo, ma è anche il mediatore de facto a cui rivolgersi se si è interessati ad acquistare vigneti tra i … continua »

Il New York Times NON ha scritto che il Verdicchio è il più grande vino bianco italiano

Il New York Times NON ha scritto che il Verdicchio è il più grande vino bianco italiano

Nei giorni scorsi diverse testate italiane hanno riportato la notizia secondo cui sul New York Times Eric Asimov avrebbe scritto che il Verdicchio è “il più grande vino bianco italiano”. Repubblica la più conosciuta.

Leggo spesso quello che scrive Eric … continua »

Cerchiamo un attimo di capire cosa si beve chiusi in casa

Cerchiamo un attimo di capire cosa si beve chiusi in casa

Terminata la lettura dell’articolo di uno che se la prende coi vignaioli perché si fotografano con le mascherine anti-Covid – e in questi casi la libertà d’insulto sarebbe tanto libbberatoria – ritorno al mio isolamento casalingo, denso di incognite, incertezza … continua »

Ho iniziato a bere Bianchello del Metauro con mio nonno (e segnatevi questo nome: Terracruda)

Ho iniziato a bere Bianchello del Metauro con mio nonno (e segnatevi questo nome: Terracruda)

Luca Dresda nasce a Roma pochi mesi prima dell’uscita di Freak Out! È scrittore, attore e si guadagna da vivere come adattatore per il doppiaggio. Ha vissuto di sogni. Tra i quali trasferirsi a Buenos Aires. Vino, viaggi e vocalità continua »

La prevalenza del geometra

La prevalenza del geometra

La funzione “i tuoi ricordi” su Facebook, per un bevitore seriale, serve a farti vedere cosa bevevi circa un anno fa. E se hai messo giù anche tre parole per descrivere quella bevuta, è normale, un anno dopo, andare a … continua »

Rosati (marchigiani) senza compromessi: l’Aurora di Riccardo Baldi

Rosati (marchigiani) senza compromessi: l’Aurora di Riccardo Baldi

Si parla tanto di rosati in questo periodo e allora, ho pensato, ve lo do io uno di quelli buoni per davvero. Perché il rosato col bel tempo ci sta, è chic, bello da vedere, si intona con lo smalto … continua »

Tutti gli oggetti si misurano e si pesano. Tranne il vino

Tutti gli oggetti si misurano e si pesano. Tranne il vino

Il vino è incomprensibile. Finora mi era accaduto di dirlo per gli essere viventi, meno per le cose inanimate. Ogni oggetto è misurabile, se la tecnica assiste: lo analizzi, ne fai clone da utilizzare alla bisogna. Gli oggetti, i manufatti, … continua »

Come esce il vino italiano dalla Top 100 2017 del Wine Spectator? (Spoiler: male)

Come esce il vino italiano dalla Top 100 2017 del Wine Spectator? (Spoiler: male)

Il giorno in cui Tavecchio si atteggia a statista, in cui alcuni amici confermano un 100/100 al Monfortino 2010, in cui altri amici prevedono un 100/100 per il Monfortino 2014 ancora in botte (gemello diverso di quel 2002 che tanto … continua »

Intravino intervista Arvid Rosengren, il sommelier campione del mondo

Intravino intervista Arvid Rosengren, il sommelier campione del mondo

Da quando i sommelier sono divenuti delle star del panorama internazionale? Si potrebbe rispondere in molti modi; io, ad esempio, risponderei dicendo che il nuovo mondo, e per nuovo mondo in questo scenario intendo principalmente gli Stati Uniti, ha contribuito … continua »

Laboratorio sul tema “Nuove tendenze del vino italiano contemporaneo”: serve l’aiuto di tutti

Laboratorio sul tema “Nuove tendenze del vino italiano contemporaneo”: serve l’aiuto di tutti

Immaginate che qualcuno vi chiamasse per organizzare un laboratorio sul tema, così ampio e discutibile da cascarci dentro, delle “Nuove tendenze del vino italiano contemporaneo”. Servono bottiglie, insomma, tipologie di vino, che potrebbero fornire a un panel di tecnici del … continua »

Tutti dicono Colfòndo. Intravino-Bignami: tutti i rifermentati in 10 bottiglie

Tutti dicono Colfòndo. Intravino-Bignami: tutti i rifermentati in 10 bottiglie

Nel gioco dell’oca c’è questa cosa della casella “ritorna al punto di partenza”, che ho sempre trovato geniale. Quando pensi di aver percorso un tratto che t’ha portato da qualche parte, progredendo, si ritorna indietro e si ricomincia da dove … continua »