trebbiano

Il Tasting di Settignano e la riscossa del Trebbianaccio

Il Tasting di Settignano e la riscossa del Trebbianaccio

Da Plinio al Cognac
In Toscana non è detto che il suffisso -accio sia necessariamente un peggiorativo, segnala di sicuro una certa confidenza con la persona, il luogo, l’oggetto a cui è riferito. Ed il Trebbiano è inevitabilmente il Trebbianaccio.… continua »

L’acetaia nel bosco di Sirk e altre magie dell’uva

L’acetaia nel bosco di Sirk e altre magie dell’uva

A proposito di aceto, c’è aceto e Aceto. Come in tutte le cose, ci sono cose e Cose.
L’aceto Sirk parte dal presupposto che anche l’aceto, oggi, possa fare la differenza. Questo è quello che Joško Sirk, uomo del … continua »

Tarbianein, Dardleina e Lambruscaun per sconfiggere il caldo sui Colli Bolognesi

Tarbianein, Dardleina e Lambruscaun per sconfiggere il caldo sui Colli Bolognesi

Tutto era iniziato all’Emporio con la scoperta della barbera, poi la curiosità ha fatto il resto e qualche tempo dopo sono andato a trovare Flavio Cantelli, figlio di Maria Bortolotti e responsabile dell’azienda agricola, in cantina. Conoscere meglio il … continua »

L’Abruzzo a New York: intervista a Miriam Lee Masciarelli

L’Abruzzo a New York: intervista a Miriam Lee Masciarelli

In occasione del portfolio tasting di Vintus, azienda statunitense che importa vini, ho avuto l’opportunità di incontrare Miriam Lee Masciarelli, brand manager delle tenute agricole Masciarelli, ragazza molto simpatica e soprattutto con delle idee chiare e molto promettenti. Le … continua »

Trebbiano d’Abruzzo 2012 Valentini. Eccolo, appena assaggiato

Da quando ho scoperto che, purtroppo, la befana non esiste, una volta all’anno indirizzo tutte le mie aspettative sull’assaggio in anteprima del Trebbiano di Valentini. Francesco Paolo Valentini, l’agricoltore, l’artigiano.

Ognuno è libero di pensarla come vuole, ma credo che … continua »

Un altro Trebbiano è possibile e qui facciamo pure qualche nome

Marina Ciancaglini ha contribuito all’organizzazione di Trebbiano – Un grande bianco italiano, manifestazione svoltasi a Firenze mercoledì 11 giugno, e ha scelto per noi alcuni tra gli assaggi più significativi.

Diciamolo chiaramente: il trebbiano è un vitigno un po’ … continua »

Riccardo Baldi. Il Verdicchio ha il suo golden boy

Riccardo Baldi. Il Verdicchio ha il suo golden boy

Si ritorna dall’annuale pellegrinaggio a Loreto Aprutino. Nel bagagliaio manzonianamente sbatacchiano Trebbiano, Cerasuolo e Montepulciano, intrufolati in un’armata Brancaleone di contenitori dalle molte fogge e dai molti colori. Sulla cima del colle, sotto al castello in mattoni, da una porta … continua »

La Top Ten (e qualcosa in più) dei vitigni più coltivati in Italia tra sorprese e conferme

La Top Ten (e qualcosa in più) dei vitigni più coltivati in Italia tra sorprese e conferme

Agli italiani piacciono i vitigni più che le denominazioni, ammettiamolo. A differenza dei francesi, che con 10 varietà si smazzano il grosso della produzione vinicola affidando le loro fortune alle zone di produzione, noi impazziamo per il pecorino, la cococciola … continua »

Verticale Trebbiano Valentini | L’imprevedibile variabilità dell’essere

Ormai ci sono abituato: i vini di Valentini sono nati per stravolgere ogni intimo convincimento. Uno si costruisce una classifica in anni di bevute, ferree certezze basate anche su più assaggi nel tempo e puntualmente arriva la bottiglia a sorprenderti, … continua »

Disciplinare del Chianti Classico | Avanti trebbiano e malvasia, abbasso il merlot

Il Consorzio del Chianti Classico sta discutendo un cambio del disciplinare. E’ di venerdì 30 marzo la decisione di posticipare la votazione sulle proposte di riqualificazione della Denominazione e noi cerchiamo di focalizzare la questione: il “Chianti” è un autentico … continua »

Valter Mattoni è il mio garagista di riferimento senza se e senza ma

Imbianchino di professione, vignaiolo per passione. L’aneddotica attorno al biondissimo Valter – “la roccia” – Mattoni da Castorano (Ascoli Piceno) è un tesoro con cui potremmo riempire serate di grasse risate, spaziando tra calcio, bevute epocali e riflessioni sulla vendemmia. … continua »

La settimana che abbiamo fatto i milioni

1 – I trebbiani sono tanti, milioni di milioni. Piero Antinori vorrebbe estirparne un po’. Attenti a distinguere: c’è il trebbiano buono e il trebbiano bad company.

2 – I sommelier sono già i più cool dell’enomondo. Se poi concorrono … continua »