toscana

Vendemmia 2017. Che vino abbiamo in cantina? Poche certezze e tanti interrogativi

Vendemmia 2017. Che vino abbiamo in cantina? Poche certezze e tanti interrogativi

Quello che vedete nella foto è un corbezzolo, che a Montalcino dà frutti a fine anno; siamo a settembre, per cui non può avere bacche mature. Però le ha. Quest’immagine parla, è il simbolo di un 2017 incoerente, inspiegabile e … continua »

I 50 anni di Montevertine. La storia meravigliosa di Sergio e Martino Manetti, di Giulio Gambelli e Bruno Bini

I 50 anni di Montevertine. La storia meravigliosa di Sergio e Martino Manetti, di Giulio Gambelli e Bruno Bini

Le Pergole Torte non è mai stato solo un vino. Oppure è successo per pochi anni, quando da piccolo gioiello underground si è trasformato in una solida certezza, ideologica e artigianale, che ha saputo attraversare indenne gli anni ’90, l’epoca … continua »

E poi venne il caldo: Panzano tra la mitica vendemmia 1997 e la 2007 in 24 assaggi

E poi venne il caldo: Panzano tra la mitica vendemmia 1997 e la 2007 in 24 assaggi

Nel giorno in cui la sonda Cassini finisce la sua missione vaporizzandosi su Saturno, dopo vent’anni di volo interplanetario, si tiene la prima giornata di Vino al Vino, classica degustazione delle aziende di Panzano, l’oasi bio del Chianti Classico. Anche … continua »

L’amabile Cannaiola di Marta e le anguille di Dante Alighieri

L’amabile Cannaiola di Marta e le anguille di Dante Alighieri

Ancora un post firmato da Francesco Bucci: non male, finirà che gli diamo le chiavi di casa, qui su Intravino. Quello precedente, per la cronaca, sta qui.

Se non hai la fortuna di capitare verso il lago di … continua »

Tenuta di Trinoro, Andrea Franchetti sbanda per il cabernet franc: i tre cru del vitigno del momento

Tenuta di Trinoro, Andrea Franchetti sbanda per il cabernet franc: i tre cru del vitigno del momento

“Era necessario”. Andrea Franchetti risponde con questo commento lapidario, a chi gli chiede come mai ha deciso di uscire, per l’annata 2015, con tre cru diversi del suo cabernet franc da Sarteano, in mezzo ai boschi della Toscana più sperduta. … continua »

E se tornassimo alle botti di castagno? Il Chianti Classico ci prova

E se tornassimo alle botti di castagno? Il Chianti Classico ci prova

In nessun altro momento storico del vino italiano ci sono state così tante opzioni per l’enologo in cantina. Per esempio, i contenitori per la maturazione del vino: dal cocciopesto alla terracotta, passando per uova di vari materiali e legni di … continua »

Anteprime toscane 2017. I migliori Chianti della vendemmia 2016

Anteprime toscane 2017. I migliori Chianti della vendemmia 2016

Il Chianti presenta la vendemmia 2016 in anteprima, e non sono pochi a dire che la tipologia annata sia quella che meglio rappresenti un vino che gode di buona salute, sia in campo nazionale che internazionale. Quello che il consumatore … continua »

Sangio Claus regala ai bimbi buoni Sangiovese Purosangue. Appunti e molti assaggi dalla rassegna senese

Sangio Claus regala ai bimbi buoni Sangiovese Purosangue. Appunti e molti assaggi dalla rassegna senese

Santa Claus, anche noto come Babbo Natale, arriva una volta l’anno. Sangio Claus, alias Babbo Bonucci, sciama in quel lasso di tempo più volte per la Penisola con la sua vineria itinerante: un carrozzone trainato da tanti, robusti flaconi, quasi … continua »

Podere Monastero compie 10 anni in verticale, pinot nero e bordolesi intrecciati

Podere Monastero compie 10 anni in verticale, pinot nero e bordolesi intrecciati

Essere nominati da Tachis in persona “star del domani” per l’enologia italiana (su Decanter UK) non è stato un peso da poco per Alessandro Cellai, dal 1996 direttore tecnico ed enologo dei Domini di Castellare di Castellina, ovvero le tenute … continua »

Messorio a Bolgheri, la degustazione di 12 annate in verticale incornicia un territorio

Messorio a Bolgheri, la degustazione di 12 annate in verticale incornicia un territorio

Chi frequenta la Toscana da almeno 30 anni non ha dubbi a definire Bolgheri il territorio che ha goduto del più fascinoso upgrade in assoluto. Se circoscriviamo l’analisi al vino, probabilmente non esiste un altro luogo al mondo dove in … continua »

Tre Bicchieri Toscana 2017 del Gambero Rosso. Ma di solito non uscivano quasi per ultimi?

Tre Bicchieri Toscana 2017 del Gambero Rosso. Ma di solito non uscivano quasi per ultimi?

Di ‘sto passo domattina si fa colazione col pandoro ma quest’anno l’uscita dei Tre Bicchieri del Gambero Rosso somiglia a un’eiaculazione precoce (così mi riferiscono, non me ne intendo).

Tanti gli spunti possibili con la lista della Toscana che copio … continua »

Le Macchiole, o le mille luci di Bolgheri

Le Macchiole, o le mille luci di Bolgheri

Inizio dalla fine, o meglio, comincio dal vino che più di altri credo mi abbia reso chiaro il lavoro che Cinzia Merli sta portando avanti a Le Macchiole, vicino Bolgheri. Perché il Messorio 2013 mi è sembrato stupefacente, a dire … continua »