spot

Vi spiego cosa c’è dietro lo spot del Tavernello

Vi spiego cosa c’è dietro lo spot del Tavernello

Non avevo letto ancora i commenti che sono piovuti sull’affair Tavernello quando ho visto il video per la prima volta. E ho pensato: “Ma guarda che dura critica alla standardizzazione dei vini. Magari involontaria, ma efficace”.

Poi ho letto un … continua »

Per la legge sul diritto d’autore chiedo ufficialmente un pacco di soldi al Tavernello

Per la legge sul diritto d’autore chiedo ufficialmente un pacco di soldi al Tavernello

12 ore di riprese, 20 persone di staff per 3 minuti, Ben-Hur fu meno complicato: da ieri nei miei micromondi social non si fa che commentare il video del Tavernello sponsorizzato su Fanpage.it (bik like per loro a prescindere) in … continua »

Il potere di uno spot commovente come questo è alto anche per vendere Scotch

Negli States usano l’aggettivo heartwarming (riscalda cuore) per parlare di qualcosa che emoziona e commuove. Inutile dire che uno dei settori a più alto rischio lacrimuccia è la pubblicità che, di quando in quando, tira fuori qualche piccolo capolavoro viralcontinua »

10 video pubblicitari sul vino che meritano di essere salvati dall’oblio

La comunicazione del vino passa raramente per gli spot televisivi. Quando succede, gli effetti sono variabili. Gli americani, non serve dirlo, guidano la classifica: il paese che elevato il commercial a forma d’arte usa volentieri l’ironia e l’umorismo quando vende … continua »

Il miglior vino toscano è il primitivo: parola di cowboy

Fosse il solito video dello sfigato youtuber di turno potremmo sganasciarci dalle risate (o piangere mestamente, dipende), ma qui, credetemi, c’è un problema degno di una procura milanese. Essì, perchè il tizio che si agita tra vigne e tarandellecontinua »

Spot | Essere Justin Timberlake e avere voglia di tequila

Nei miei incubi notturni ci sono io che sono Justin Timberlake. Nei miei incubi notturni ci sono io che sono Justin Timberlake e a un certo punto mi viene sete e chiedo una tequila, ma quelle in circolazione sono imbevibili … continua »

Si può perdere la testa per una birra?

Mioddio! Ma si diventa davvero così stupidi dopo una bottiglia di birra o è la Heineken che va a caccia di target femminile? Vabbeh, intanto incassiamo la figuraccia, sperando solo che Maria de Filippi non veda il nuovo … continua »

I Top 100 di Wine Spectator. Per tutto il resto c’è Mastercard

Se non sapessimo che lo fanno apposta ci sarebbe da ridere. Non so voi ma la svolta populista di Wine Spectator a me fa riflettere. Dopo aver passato anni a pompare tannini e colori di ogni tipo, ecco che il … continua »

E adesso è morto | Mike Bongiorno, il grande comunicatore

Discutiamo quotidianamente di comunicazione del vino, marketing… strategie, e nel frattempo, il grande comunicatore è morto.

Il suo ampio curriculum (presentatore, attore, giornalista…) lo aveva portato negli anni ’80 a fare anche il testimonial di una famosa grappa. … continua »