social media

Alla Social Media Week di Milano si è parlato anche di vino

Alla Social Media Week di Milano si è parlato anche di vino

Inizio questo post comodamente seduto sul Frecciarossa che da Milano mi sta riportando verso l’Italia Centrale, nella borsa un bel pacchetto di esperienze, amici nuovi e ritrovati, un po’ di spunti su cui ragionare nelle prossime settimane. Occasione di questa … continua »

Elaborazione della crisi nei social media: Lidl, Regione Liguria, Birra del Borgo

Elaborazione della crisi nei social media: Lidl, Regione Liguria, Birra del Borgo

Negli ultimi tempi mi sono passate davanti tre situazioni che potremmo definire, tra l’altro, “crisi da social media”. Tre vicende, cioè, nelle quali l’esposizione di comunicazioni aziendali relative a tre attori diversi ha generato polemiche, e diverse reazioni negli attori … continua »

Digital Wine Strategy: il vino all’Internet Festival 2015 in 5 video

Tra presentazioni di vino e Champagne la settimana scorsa si è rivelata piuttosto ingolfata. Quindi forse non avete trovato tempo per l’Internet Festival 2015 di Pisa, la più grande manifestazione italiana dedicata al web e alla rivoluzione digitale. L’incontro quest’anno … continua »

Bere per dimenticare quel brutto giorno che avete vissuto su Facebook, Instagram ecc. ecc.

I social sono una conquista o una iattura peggiore della peste? Dipende dai casi, ovvio: la rete delle nostre relazioni rispetto agli anni bui del telefono con la rotellina è aumentata a dismisura ma con essa è aumentato il rischio … continua »

Sarà un’ottima annata per quelli che #iononsaltoil2014

Ora che anche l’ultima vendemmia è alle porte possiamo dirlo con certezza: l’annata 2014 è stata uno schifo, anzi, è stata magnifica. No, non sono impazzito, ma è proprio andata così e vi stupirà sapere che in alcune zone o … continua »

Questo post serve a dimostrare che in un titolo ci sta “Harlem Shake” e “vino”

Harlem Shake è un tormentone internettiano in forma di video, nel quale un gruppo di persone interpreta una breve scenetta, accompagnato da un estratto della canzone “Harlem Shake”. In quanto meme il video è stato replicato da un sacco di … continua »

Perché domenica 10 giugno siamo tutti ad una roba che si scrive #vuu, e dovresti esserci pure tu

Se Vinix Unplugged Unconference sembra un termine strano, impronunciabile, arcano, provo a rimediare. Vinix Unplugged Unconference, hashtaggato #vuu per i twitteriani duri e puri, è probabilmente l’evento più efficace possibile per mettere assieme vino ed internet, allo stato attuale … continua »

E’ primavera | Da Frescobaldi germoglia il sangiovese, il merlot non pervenuto

Ormai qui twittano tutti: pure le barbatelle di sangiovese. Quella che vedete appartiene a Frescobaldi. Nell’apprendere con spirito lieto che Frescobaldi, in effetti, ha del sangiovese in vigna (non fate gli spiritosi) attendiamo frementi che twitti il suo risveglio … continua »

La settimana della chiacchiera contemporanea a botte di tweet

1 – Certi cambiamenti sono fragorosi come eventi tellurici. Pure se qualcuno li avverte appena: soliti discorsi sul giornalismo mainstream. Mai troppo soliti.

2 – Francesco Zonin comunicatore duepuntozzero a paletta. Come deve essere il suo vino? Lo chiede direttamente … continua »

Avatar, miti, ed altri aggeggi social. Come fare per

Succede che le letture si incrocino e rimescolino tra loro, involontariamente. Filippo Ronco dice che “stiamo transitando dalla fase in cui della rete si parlava alla fase in cui – finalmente – si passa alla pratica per viverla pienamente”. Appena … continua »

Istruzioni per l’uso | Facebook e il marketing aziendale del vino


Ormai oltrepassati i 1600 amici, una cosa l’ho capita: su Facebook si può fare business seriamente. Allora rispondo qui, una volta per tutte, alla miriade di aziende vinicole (ma anche ristoranti, teatri, locali vari) che mi chiedono “amicizia” come … continua »

Sempre meglio che lavorare | 10.000 $ al mese per bloggare

Diecimila dollari al mese, per sei mesi, per essere il social-media-qualchecosa (areallygoodejob.com, pure ironici) di Murphy-Goode, winery californiana.

Ed ecco il vincitore: Hardy Wallace. Imperdibile il suo video: la comunicazione sul vino può essere parecchio … continua »