slow food

Trattoria Gallo Rosso a Filottrano. Prevedere una chiocciola Slow undici mesi prima di Osterie d’Italia 2016

Trattoria Gallo Rosso a Filottrano. Prevedere una chiocciola Slow undici mesi prima di Osterie d’Italia 2016

Parlare di un locale aperto da dieci giorni senza invito stampa e dopo aver pagato il conto è roba da blogger sfigati di quarto ordine che da Princi non mi avrebbero nemmeno fatto mangiare una margherita carbonizzata. Filottrano non fa … continua »

Osterie d’Italia 2015. Queste sono le 20 del cuore di Marco Bolasco, uno dei curatori

Osterie d’Italia è la pubblicazione più irripetibile e azzeccata nella storia di Slow Food. Di più: Osterie d’Italia è una pubblicazione unica al mondo perché fotografa un panorama enogastro-sociale irriproducibile altrove. Mutatis mutandis, è opinione abbastanza diffusa che il … continua »

Per qualcuno la lista delle chiocciole è la cosa più interessante di Slow Wine 2015. Eccola qua

Scremato quel 70% di lettori che ancora fatica a distinguere la simbologia di Slow Wine, fuori di dubbio è che il simbolo principe dell’enclave braidese sia la chiocciola, riconoscimento che segnala le cantine più in linea con la filosofia Slow. … continua »

Riscaldamento globale, anticipo delle vendemmie di Valentini e inevitabili interrogativi a seguire

Una volta al mese anche su Slowine compare qualcosa di interessante. Spesso usando titoli da Novella 2000 de noantri tipo “Avviso ai naviganti, il clima cambia: ecco le prove…”. Di solito, è qualcosa che i lettori/frequentatori di Porthos sanno … continua »

Che mondo sarebbe se su OGM, agricoltura e pesticidi il buon senso non stesse dalla parte di Slow Food

Tutto inizia da questa lettera della sen. Elena Cattaneo riassunta nel titolo “La scienza è d’accordo: meno Ogm più pesticidi”. E già qui, se hai la tessera Slow Food o un potente spirito anti-OGM anti-multinazionali anti-Kapitale sai che non potrai … continua »

Lista ragionata di 10 nomi da non perdere alla Woodstock delle birre d’Italia di Slow Food

Quella di sabato 14 giugno a Saluzzo, ore 17, sarà una specie di Woodstock della birra artigianale italiana 2014. All’interno del festival C’è fermento avverrà la presentazione della Guida alle birre d’Italia 2015 di Slow Food, con annesso banco … continua »

Pro e contro dei 5 progetti editoriali di cui (forse) sentiremo parlare

Chi ha detto che le guide e le riviste cartacee sono morte? Vabbè, qualche volta anche noi di Intravino ma nessuno è perfetto. D’altronde, finché i social saranno pieni di annunci di produttori garruli del tipo “Il nostro bianco continua »

9 libri sul vino per fare bella figura in società

9 libri sul vino per fare bella figura in società

Lagendina è il nick di un nostro commentatore dietro cui si cela il blogger Massimo Andreucci che, da oggi, inizia la sua collaborazione con Intravino. Stanarlo non è stato semplice ma ne è valsa la pena. Buone letture.
Gli … continua »

Fenomeni storici di cui un giorno qualcuno renderà conto. Tipo: i 3 Bicchieri Piemonte del 1999

Fenomeni storici di cui un giorno qualcuno renderà conto. Tipo: i 3 Bicchieri Piemonte del 1999

Correva l’anno 1999, io tribolavo all’Università e non è che in Langa il tradizionalismo se la passasse meglio. Il tandem Slow Food-Gambero Rosso curava (e avrebbe curato per molti anni in avanti) la guida di riferimento del vino italiano e … continua »

Presentazione di Slow Wine 2014 a Venezia. Tanti ottimi vini e tutto fuorché una splendida cornice

Dici Venezia e immagini la cornice più suggestiva del mondo per un qualsiasi evento. Niente di tutto questo però mi è saltato in mente alla presentazione di Slow Wine 2014. Prima e dopo tanta bava alla bocca da togliere il … continua »

Che mondo del vino raccontano le chiocciole di Slow Wine 2014?

Non abbiamo partecipato al lento avvicendarsi delle segnalazioni di Slow Wine 2014 perché tra bottiglie, monete, grandi vini, vini quotidiani e quant’altro mi è venuto un mal di testa che la metà basta. A margine delle considerazioni fatte negli anni … continua »

Osterie d’Italia è la guida che nel cuor mi sta. Queste le chiocciole 2014 di Slow Food

Osterie d’Italia è la guida del mio cuore. Parla dei luoghi in cui amo mangiare e la tengo sempre in macchina. Ci ho collaborato e con grandissimo orgoglio. È una guida ai territori, alla geografia umana e ai sapori. Queste … continua »