Ristoranti

Aimo e Nadia, cambiare tutto tranne se stessi

Aimo e Nadia, cambiare tutto tranne se stessi

Le possibilità di sviluppo, aggiornamento e sopravvivenza stessa di un ristorante stellato passano oggi per molte strade ma non necessariamente dalla cucina e dai piatti in sé. Lo sanno bene Aimo e Nadia che da “trattori” toscani arrivati nella Milano … continua »

L’anima di Lisbona nei piatti dell’Alma di Pessoa

L’anima di Lisbona nei piatti dell’Alma di Pessoa

L’anima di Lisbona. Ecco cosa stavo cercando dopo alcuni giorni in giro per una delle città più poliedriche d’Europa. Aperta verso l’immensità dell’oceano e avviluppata nel groviglio di vicoli del quartiere dell’Alfama, tesa verso il futuro e nostalgicamente attaccata al … continua »

Il critico astemio è la peste del secolo o solo l’ennesimo incompetente?

Il critico astemio è la peste del secolo o solo l’ennesimo incompetente?

Cos’hanno in comune Luigi Veronelli, Mario Soldati, Enzo Vizzari, Luigi Cremona o Marco Bolasco? Ve lo dico fra un po’, prima diamo insieme un’occhiata a questo annuncio apparso su Facebook qualche giorno fa:

Lo ha lanciato l’editore della guida ristoranti … continua »

L’Aqua Crua è un ristorante con la cucina bene in vista

L’Aqua Crua è un ristorante con la cucina bene in vista

L’amenità dei Colli Berici in una radiosa giornata di ottobre dimora nei colori che la natura restituisce generosamente in un’orgia di sfumature calde, spatolate a tempera sull’orizzonte. Belle da togliere il fiato le vigne docilmente ammansite e ordinate in filari … continua »

Ristorazione e approvvigionamento, cerchiamo di capire: Selecta è il male? L’intervista a Vittorio Cavaliere

Ristorazione e approvvigionamento, cerchiamo di capire: Selecta è il male? L’intervista a Vittorio Cavaliere

C’è un argomento enogastronomico che da diverse settimane sta tenendo banco sulla rete: lo chef deve ogni mattina battere campagne, aziende e porti di pesca alla caccia dei prodotti del territorio o può rifornirsi da un distributore di prodotti agroalimentari … continua »

Perché la guida Michelin ha “sposato” il guru del vino Robert Parker?

Perché la guida Michelin ha “sposato” il guru del vino Robert Parker?

La Guida dei Ristoranti Michelin deve espandersi in Asia e per farlo passa per una via molto comoda e potenzialmente danarosa ovvero quella del vino, acquistando il 40% della guida di Robert Parker, Wine Advocate, e imitando un modello … continua »

La forma del racconto di Report. Merito, demerito, e l’elemento manipolatorio

La forma del racconto di Report. Merito, demerito, e l’elemento manipolatorio

Quando i prìncipi dicono che il re è nudo fa un po’ effetto. E l’effetto lo fa non per la cosa in sé, che qualche dubbio lo lasciava già da prima, ma per la cosa oltre sé: relegato al principio … continua »

Gli X-Files della clientela, ovvero, quando il ristorante archivia i tuoi gusti

Gli X-Files della clientela, ovvero, quando il ristorante archivia i tuoi gusti

Tra le tante, piccole forme di violazione della privacy, ce n’è una che in pochi conoscono. Ne ha parlato qualche giorno fa, Martina Liverani in un suo post di Facebook che riportiamo integralmente per gentile concessione.

“Resto sempre incuriosita … continua »

Polemiche su Zuma? La location di Roma (anzi, del Condominio-Roma) batte tutti, anche Abu Dhabi

Polemiche su Zuma? La location di Roma (anzi, del Condominio-Roma) batte tutti, anche Abu Dhabi

Roma è un sogno, non è una città. Poterci vivere è un privilegio, benché non sia una passeggiata di salute, cosa che sanno anche i muri. Però non tutti sono persuasi del fatto che questa città sia in realtà solo … continua »

Contro Camillo Langone a tavola: o mangi e bevi, o resti a casa tua

Contro Camillo Langone a tavola: o mangi e bevi, o resti a casa tua

Io te lo dico col cuore in mano, Camillo Langone: se mi titoli un articolo sul Foglio a favore di Gualtiero Marchesi con un imperioso “Contro il vino a tavola: o mangi o bevi”, a me, avvezzo alle abbondanti … continua »

Aiuta anche tu Gualtiero Marchesi a dire “il vino fa schifo” con parole migliori

Aiuta anche tu Gualtiero Marchesi a dire “il vino fa schifo” con parole migliori

Squarciamo, una volta per tutte, il volo dell’ipocrisia: la maggioranza degli chef italiani è completamente astemia. Al vino preferiscono la Coca Cola e se ancora non ve la siete ritrovata abbinata al foie gras spadellato, è solo per quel minimo … continua »

Igles Corelli da Pescia a Lamporecchio cantando una canzone de I Nomadi

Cala il sipario sull’avventura di Igles Corelli a Pescia con il ristorante Atman e, neanche fosse l’Araba Fenice, lo chef emiliano rinasce dalle sue ceneri per lanciarsi nella nuova avventura di Villa Rospigliosi a Lamporecchio, località in provincia di Pistoia … continua »