rinaldi

La Locanda dell’Arco a Cissone è imperdibile. Ma Barolo Rinaldi ’99 a 78 euro è più facile da capire

La Locanda dell’Arco a Cissone è imperdibile. Ma Barolo Rinaldi ’99 a 78 euro è più facile da capire

Siamo una decina di km fuori dalle Langhe trafficate e la Locanda dell’Arco è un’osteria dal cuore classico guidata con mano divertente: mai lo stesso piatto, mai azzardi sconclusionati. Il menù a voce è guidato tra le opzioni di stagione … continua »

Le Vigne 2008 Sandrone | Dell’eterno dilemma tra Barolo cru e assemblaggio

Un assaggio che fa tornare d’attualità il mai sopito dibattito sull’opportunità di fare vini da singolo cru o da assemblaggio di vigneti diversi. È noto che Veronelli si batté con decisione perché i produttori langaroli scrivessero ben in evidenza il … continua »

Storia di un blitz | Il Ruchè a Barolo è colpevole, se vi pare

Il bicchiere è mezzo pieno. Di rimandi d’uva, cura del vigneto e fatiche di cantina. L’altra metà, impercettibile a narici e papille, è legislazione, carte, prelievi, controlli, verbali, obblighi e divieti; talvolta così sciocchi e paradossali da gettare ombra sulla continua »

La classificazione dei cru di Barolo ha senso. Parola di tradizionalista

La calligrafia del Fantini sulla sua monografia di fine Ottocento affatica un po’ la vista, ma è bellissima e memorabile quanto la ricchezza delle approfondite indagini dell’autore sulla storia della vite e del vino nella Provincia di Cuneo. Con il … continua »

Denominazione di Origine Cannubi Garantita | Il Tar del Lazio sconfessa Marchesi di Barolo

Marta Rinaldi è barolista e orgogliosamente vignaiola in Cannubi S. Lorenzo. Per Intravino ricostruisce la vicenda che ha rigurdato i Cannubi, la collina storicamente più prestigiosa del Barolo.

Sono trascorsi quasi due anni da quando commentavo con amarezza l’articolo di … continua »

Appendice peperina a Nebbiolo Prima: i parassiti

Tutto nasce da un commento intercettato stamani su Facebook. Un lettore apostrofa quanto letto ieri su Intravino riguardo Nebbiolo Prima 2012, specialmente il sottocapitolo Gli assenti: 3.

Bruno Giacosa, Gaja, Elio Altare, Domenico Clerico, Aldo Conterno, Giacomo Conterno, Roberto … continua »

La superiorità della guida ai vini dell’Espresso spiegata in 120 secondi

Chiedendo in giro, tutti concordano che il tasso di banalità degli assaggi di eccellenza della guida ai vini dell’Espresso sia uguale a zero. Pari alla bravura dei curatori nel farsi fighi coi produttori. Ho perso mezza mattinata per spiegare a … continua »

Buoni propositi di un bevitore che sta per affogare tra Barolo e Barbaresco

Ho le valigie pronte per il più figo tour nelle Langhe della storia umana e disumana. La terra del partigiano Johnny vede nascere alcuni tra i vini più entusiasmanti e caratteristici d’Italia e del mondo e il solo leggere la … continua »

Altre fiere | VinoVinoVino, per esempio


Vini veri, vini bio, vini naturali, di contadini, insomma la vinosofia contemporanea e super-attuale. Siamo a VinoVinoVino e assaggiamo felici. Le strade non sono intasate, i posteggi non sono un problema, la struttura è ampia spaziosa organizzata e insomma idilliaca. … continua »

Vini a Roma, un successone naturale

Si è conclusa ieri la seconda edizione di Vini Naturali a Roma. In due parole, un successone. Vuoi per la regia dell’ottima Tiziana Gallo che ha coordinato quasi 100 produttori (tra cui Rinaldi, Cavallotto, Raymond Boulard, Foradori, Ar.Pe.Pe., Cascina degli … continua »