Pinot nero

Champagne a confronto a EinProsit Grado 2018 – Parte 2, Blanc de Noirs

Champagne a confronto a EinProsit Grado 2018 – Parte 2, Blanc de Noirs

Il pinot nero è da sempre anima, cuore e sostanza delle cuvée in Champagne, una regione storicamente rossa dove lo chardonnay è una divagazione recente in termini di poche decine di anni, se pensiamo alla storicità delle uve nere coltivate … continua »

La 2008 è la migliore annata di sempre per le bollicine europee, la Riserva Mosnel lo conferma

La 2008 è la migliore annata di sempre per le bollicine europee, la Riserva Mosnel lo conferma

Si può essere più o meno d’accordo, ma i fatti, i punteggi e i primi assaggi parlano chiaro. In un settore dove la critica non è così determinante come altrove (in Champagne) la vendemmia 2008 ha fatto strage di 98+, … continua »

7 Pinot Nero dal mondo a Vinexpo New York con Elin McCoy

7 Pinot Nero dal mondo a Vinexpo New York con Elin McCoy

In occasione di Vinexpo New York, manifestazione tenuta lo scorso 5 e 6 marzo presso il Jacob K. Javits Convention Center, ho avuto l’onore di prendere parte ad una interessantissima master class dedicata alla produzione del pinot nero nel … continua »

Due cose sul Pinot nero Riserva Vigna Ganger 2014 di Girlan

Due cose sul Pinot nero Riserva Vigna Ganger 2014 di Girlan

Non si nasconde una certa ambizione dalle parti di Girlan, la cantina sociale di Cornaiano, piccola località non lontano da Appiano e poco a nord del Lago di Caldaro, in Alto Adige. Per presentare quello che è il più importante … continua »

8 pinot noir dell’Oregon scelti da André Compeyre, il sommelier di Aldo Sohm

8 pinot noir dell’Oregon scelti da André Compeyre, il sommelier di Aldo Sohm

Non capita tutti i giorni di sedersi al tavolo con persone del calibro di André Compeyre. Non capita tutti i giorni di alzarsi da quel tavolo con la consapevolezza di aver incontrato una persona speciale, oltre che un vero … continua »

3 risposte facili a una domanda difficile: “qual è il tuo vino preferito?”

3 risposte facili a una domanda difficile: “qual è il tuo vino preferito?”

La storia delle domande difficili è lunga. Come gli esami, anche le domande difficili non finiscono mai. Si parte dalla primissima infanzia quando, con scientifica regolarità, veniamo sottoposti a torture psicologiche tipo: “vuoi più bene a mamma o a papà?”, … continua »

Sherlock Holmes e l’incredibile caso dei punteggi del Concorso nazionale del pinot nero di Montagna (Bz)

Sherlock Holmes e l’incredibile caso dei punteggi del Concorso nazionale del pinot nero di Montagna (Bz)

Sono in tre. A capotavola un bell’uomo con giacca sportiva, occhiali neri, barbetta curata. Annuisce, non smette mai di annuire. Alla sua destra una donna scialba, vestita come una coppetta alla crema e vaniglia. Sorride di mezzo sorriso, compiacente. Alla … continua »

Non solo Willamette Valley: in Oregon il pinot nero guarda al futuro. Extra bonus, assaggio da lattina

Non solo Willamette Valley: in Oregon il pinot nero guarda al futuro. Extra bonus, assaggio da lattina

Siamo a Prowein, ma per una mattina ci ritroviamo immersi nelle nebbie e nel clima particolarissimo dell’Oregon, in quella Willamette Valley che è solo una delle tante AVA nello stato che fa capo a Portland, una delle città più in … continua »

Vino di cui è impossibile trovare qualsiasi informazione: il Rosso di Cascina Bandiera

Vino di cui è impossibile trovare qualsiasi informazione: il Rosso di Cascina Bandiera

Questo post nasce da una delle situazioni più classiche possibili: qualche giorno fa ho assaggiato un vino che mi ha colpito e subito mi è venuta voglia di scriverne. Così come moltissime altre volte. Si tratta però di un caso … continua »

Podere Monastero compie 10 anni in verticale, pinot nero e bordolesi intrecciati

Podere Monastero compie 10 anni in verticale, pinot nero e bordolesi intrecciati

Essere nominati da Tachis in persona “star del domani” per l’enologia italiana (su Decanter UK) non è stato un peso da poco per Alessandro Cellai, dal 1996 direttore tecnico ed enologo dei Domini di Castellare di Castellina, ovvero le tenute … continua »

Storia verticale del Barthenau Vigna S. Urbano Pinot Nero Hofstaetter dal 1969 al 2012

Storia verticale del Barthenau Vigna S. Urbano Pinot Nero Hofstaetter dal 1969 al 2012

Hofstaetter è una delle aziende più estese dell’Alto Adige: quasi 50 ettari di vigneto, più altri 80 che forniscono uve acquistate e vinificate. Ma i filari più importanti e preziosi sono forse proprio questi sull’altipiano di Mazzon, esattamente dall’altra parte … continua »