pergole torte

I 50 anni di Montevertine. La storia meravigliosa di Sergio e Martino Manetti, di Giulio Gambelli e Bruno Bini

I 50 anni di Montevertine. La storia meravigliosa di Sergio e Martino Manetti, di Giulio Gambelli e Bruno Bini

Le Pergole Torte non è mai stato solo un vino. Oppure è successo per pochi anni, quando da piccolo gioiello underground si è trasformato in una solida certezza, ideologica e artigianale, che ha saputo attraversare indenne gli anni ’90, l’epoca … continua »

Sotto a chi tocca. La gente del vino: Bernardo Conticelli (uno bravo a fare proprio tante cose)

Sotto a chi tocca. La gente del vino: Bernardo Conticelli (uno bravo a fare proprio tante cose)

Alcuni saranno famosi, altri lo sono già ma poco cambia: sono le persone che – a vario titolo: giornalisti, degustatori, blogger, sommelier, commercianti – ci aiutano a bere meglio, capire di vino, approfondire la nostra passione e divertirci.
La gente continua »

Il meglio della settimana con un aneddoto rivelatore del grande degustatore direttamente da Ein Prosit*

I post più letti degli ultimi sette giorni.
1 – Trattoria Gallo Rosso a Filottrano. Prevedere una chiocciola Slow undici mesi prima di Osterie d’Italia 2016.
2 – Lista eroica di 14 vignaioli che non hanno spedito le bottiglie continua »

Martino Manetti: “Ho fatto un errore e mi scuso. Generalizzare è sempre un errore”

Lo stesso buzz che ha portato alla diffusione di parole poco felici di Martino Manetti (Montevertine) ha stimolato ulteriori reazioni via social media e proprio lo stesso Manetti è tornato su alcune sue parole per precisare il suo punto di … continua »

Il suicidio social mediatico di Martino Manetti tra razzismo, boicottaggio e confine pubblico/privato

Il suicidio social mediatico di Martino Manetti tra razzismo, boicottaggio e confine pubblico/privato

Rimbalzano da alcune ora e con insistenza le parole del produttore toscano Martino Manetti (Montevertine) su Facebook all’indirizzo di varia umanità: concorrenti di Master Chef (“Fori da’ coglioni marocchina di merda”), ladri extra-comunitari (“Tutta la mia solidarietà al ragazzo bresciano … continua »

Una di queste bottiglie non ci è piaciuta ma non sarò io a scagliare la prima pietra

Ieri sera a cena con amici abbiamo bevuto 4 bottiglie e una di queste ci ha deluso. (Aver letto Il Mio Vino in giovane età crea di questi mostri). Viste le recensioni entusiastiche che ho trovato in giro, quello fuori … continua »

Hotel Boscolo Exedra, Roma: una terrificante esperienza con la carta dei vini. Monella a 90 euro e Pergole Torte a 185

L’Hotel Boscolo Exedra, Piazza della Repubblica, Roma. Indosso il peggiore dei fresco lana, bavero trapuntato, tre bottoni; la cravatta azzurra è lisa e stropicciata, la camicia è color ghiaccio, i mocassini risuolati sono bordeaux. Ho tre vestiti assai migliori, anche … continua »

Grandi vini, il filo dei ricordi, una lacrima per chi non c’è più: Sergio Manetti, Giulio Gambelli e Bruno Bini

“La più ampia ed articolata verticale di Pergole Torte che io abbia mai visto al di fuori della tenuta di Montevertine”, parola di Martino Manetti. Una domenica da ricordare quella a casa di Stefano Zaccarini, a Meldola, paesino a pochi … continua »

Consigli per gli acquisti mirati tra le vecchie annate di Pergole Torte. Tanta roba

Partecipare ad una verticale (quasi) completa di Pergole Torte dal 1988 al 1999 non è cosa da tutti giorni. Se poi sono presenti anche il patron Martino Manetti e signora, allora diventa quasi memorabile. L’occasione creata dall’amico Pietro Palma, in … continua »

Radda nel bicchiere, due giorni nel cuore del Chianti Classico

Nel primo fine settimana di giugno la rassegna Classico, organizzata dal consorzio del Chianti Classico, popola tutti i piccoli paesi del territorio chiantigiano di enoturisti e appassionati, pronti a prendere d’assalto i produttori dietro i banchi d’assaggio sparsi tra le … continua »

Altre Fiere | Un giorno a Summa, contro il logorio della domenica veronese

La domenica del Vinitaly, si sa, è bolgia infernale. E anche nelle varie fiere “off” è generalmente un giorno caldissimo, con pubblico magari più attento e appassionato di quello della kermesse scaligera, ma negli ultimi tempi non meno numeroso. Allora … continua »

Il ricordo di Giulio Gambelli passa per un decennio di Pergole Torte. Quello dal 1980 al 1990, per esempio

Milano da bere, o piuttosto Milano che beve, perché da bere altro che Radda non c’è. Metti una sera a cena da Enocratia, nove amici vecchi e nuovi, quel monumento al Sangiovese che sono i vecchi Pergole Torte della … continua »