onav

Fare o non fare il corso da sommelier?

Fare o non fare il corso da sommelier?

Più o meno in questa stagione prendono il via i corsi per sommelier delle diverse associazioni del settore. AIS, FIS, FISAR (solo per citarne alcune, elencate in stretto ordine alfabetico) aprono le porte dei grandi alberghi cittadini agli appassionati ma … continua »

La Slovenia nel bicchiere a Genova. Considerazioni personali e assaggi segnalati

La Slovenia nel bicchiere a Genova. Considerazioni personali e assaggi segnalati

Sbrighiamo subito un paio di pratiche local-personali: a Genova la sezione Onav da un bel po’ sta avviando una serie di iniziative molto interessanti, animate e piene di contenuti rilevanti. Il responsabile locale, Massimo Ponzanelli, è un amico, e ha … continua »

Comunicare il vino: consulenza gratuita all’ONAV per il convegno organizzato (dimenticando qualche pezzo)

Comunicare il vino: consulenza gratuita all’ONAV per il convegno organizzato (dimenticando qualche pezzo)

Leggevo ieri di un “imperdibile convegno di ONAV nazionale a Roma il 4 febbraio” dal titolo “Comunicare il vino” e figuratevi se non vado a cliccarci sopra. Sento la puzza di sangue lontano un miglio ma ogni volta … continua »

Cinque cose che hai smesso di fare quando hai terminato il tuo corso sul vino

«Che ti ho mandato a scuola a fare?» L’urlo straziato, generatore di sensi di colpa, che ci ha rincorso ogni volta che un genitore aveva da ridire sulle nostre scelte oggi ritorna utile. Siete andati a scuola? Bravi. Avete seguito … continua »

Il primitivo 2001 di Attanasio è vivo e vola insieme a noi

“È bravo ma non si impegna” è la frase che ha segnato la mia vita di scolaro fin dalle elementari ed è, più o meno, la stessa che sento ripetere dagli addetti ai lavori a proposito del vitigno primitivo. Torme … continua »