new york

Sono stata 9 giorni a New York e sono dimagrita: l’epilogo – Parte terza

Sono stata 9 giorni a New York e sono dimagrita: l’epilogo – Parte terza

Riprendo (e concludo) i miei racconti newyorkesi dal punto in cui li avevo interrotti (qui la seconda parte e qui la prima parte).

Giorno 4
Dopo una toccante visita al 9/11 Memorial e un’insalatina al limite del salutismo, … continua »

Blind tasting a New York tra Vecchio e Nuovo Mondo (con sorprese)

Blind tasting a New York tra Vecchio e Nuovo Mondo (con sorprese)

Un paio di giorni fa sono stato invitato a partecipare ad un blind tasting un po’ speciale. Si è trattato di un evento organizzato dal team di Union Square Hospitality Group, oggetto di asta di beneficenza come lotto su cui … continua »

New York, si scrive Raw Wine, si legge vini naturali

New York, si scrive Raw Wine, si legge vini naturali

A New York si svolgono tante manifestazioni internazionali legate al vino ed ognuna di loro si prefigge lo scopo di mettere in luce un aspetto specifico del vino. Tra gli eventi più attesi in tema di vini naturali, RAW WINEcontinua »

Qual è il ristorante preferito del sindaco di New York, Bill de Blasio?

Qual è il ristorante preferito del sindaco di New York, Bill de Blasio?

New York e la pizza, una storia che dura ormai da quasi un secolo, ossia da quando iniziarono le prime tratte immigratorie che portarono decine e decine di migliaia di italiani in terra statunitense.
Noi tutti conosciamo le vicende storiche … continua »

R.o.k.c. a New York, il Giappone rivisitato al meglio

R.o.k.c. a New York, il Giappone rivisitato al meglio

Ammetto di non essere un appassionato del cibo etnico per il semplice motivo che il più delle volte si rimane delusi. Troppo spesso capita di rendersi conto che si tratta di una rivisitazione in chiave locale di concetti e pietanze … continua »

A New York si tira notte nella Compagnie des Vins Surnaturels

A New York si tira notte nella Compagnie des Vins Surnaturels

New York è la città che non dorme mai. O che non dormiva mai, forse. Perché questo mito assoluto della città insonne non rispecchia più tanto la realtà, lo ammetto con la necessaria sincerità. I ritmi sono vorticosi, e la … continua »

Intravino intervista Arvid Rosengren, il sommelier campione del mondo

Intravino intervista Arvid Rosengren, il sommelier campione del mondo

Da quando i sommelier sono divenuti delle star del panorama internazionale? Si potrebbe rispondere in molti modi; io, ad esempio, risponderei dicendo che il nuovo mondo, e per nuovo mondo in questo scenario intendo principalmente gli Stati Uniti, ha contribuito … continua »

E se Regina Spektor fosse un vino, che vino sarebbe?

E se Regina Spektor fosse un vino, che vino sarebbe?

Qualche giorno fa mi è capitato di approfittare della stagione estiva newyorkese e delle chances che ti concede settimanalmente, specie per ciò che concerne il panorama della musica.

Di fatto sono stato ad un live di Regina Spektor nell’anfiteatro all’interno … continua »

Consiglio molto pratico per maneggiare i vini naturali nella wine list al ristorante

Consiglio molto pratico per maneggiare i vini naturali nella wine list al ristorante

Il dilemma attanaglia anche un mostro sacro on più di primo pelo come Hugh Johnson, che ha scritto la storia del vino moderno come nessun altro: “Do we need a natural wine alternative…?“. Oltre a chiedersi che comportamento … continua »

L’Italia ha finalmente vinto: Massimo Bottura è lo chef migliore del mondo per la World’s 50 Best Restaurants

L’Italia ha finalmente vinto: Massimo Bottura è lo chef migliore del mondo per la World’s 50 Best Restaurants

Questa mattina mi sono alzato (bella ciao) e la mia timeline su Facebook contiene due soli dati rilevantissimi: la vittoria dell’Italia sul Belgio per 2-0 agli Europei di calcio, e i Best 50 (si parla di ristoranti, nel caso veniate … continua »

Abbinamenti vino-cibo. Il ristorante Mulino a Vino di Davide Scabin spazzerà via il sommelier?

Le scene mute davanti al sommelier sono, da oggi, un ricordo del passato. Oddio, volendo anche il sommelier potrebbe diventare un arnese da archiviare nella soffitta polverosa, tra la vecchia bici e l’allegro chirurgo. Tutta colpa — o merito — … continua »

Dovendo scegliere tra donne nude e alcol noi in Italia possiamo dire: tutte e due

Sei anche tu afflitto dal pensiero di fuggire via dal belpaese? Non sopporti più i tuoi amici che, instancabili, su Facebook commentano “solo in Italia succedono queste cose”? Non so come consolarti. Tuttavia, raramente, la cronaca è in grado di … continua »