moscato

Pubblico e privato | Essere donna nell’enosocietà moderna

Chiamatemi vetero femminista ma io ci credo davvero che “il personale è politico”. La mia quotidiana battaglia contro i pregiudizi sessisti si traduce in alcune semplici linee di condotta che la donna del terzo millennio dovrebbe tenere. In particolare:
1) … continua »

Abbinamenti | Gimme a lobster and a glass of Moscato, baby

EVENING STANDARD. A Londra via libera alla vendita dei vino al sorso, un’iniziativa lanciata per la prima volta nel 2007 e subito vietata perchè per legge le unità consentite al bicchiere erano solo 125ml, 175ml e 250ml. A convincere le … continua »

La dolcezza vince sempre (come l’amore)

Ci sono queste degu che si sta tutti in piedi uno addosso all’altro, ci andiamo perché ci invitano, per rivedere gli amici e assaggiare (comunque) qualcosa, ma alla fine son sempre una ressa terribile. Non ci stiamo a lamentare troppo, … continua »

Emilia, la dolce

Dirai che mi sono un po’ fissato, ed è una osservazione che ha dei fondamenti. Però va raccontata: perché le terre delle uve lambrusche oltre alla callida Malvasia frizzante da un euro la botte (e mi piace uguale, zuppettata nel … continua »

Sommellerie molecolare: ne sentivamo il bisogno

Un libro (“Papilles et Molécules”) con tanto di prefazione di Ferran Adrià, è bastato per definire Francois Chartier il “cavatappi molecolare” dalla stampa canadese; anche negli USA  mostrano interesse. Dove sta la novità? Sfruttare l’analisi molecolare … continua »