michele chiarlo

Come eravamo. Quarant’anni dopo, sette rossi della vendemmia 1974 raccontano un po’ di storia del vino italiano

Quarant’anni fa il vino italiano nell’immaginario collettivo era, per usare una definizione del marchese Piero Antinori, “vino corrente”. Con tutte le accezioni del caso. Immaginare la successiva crescita era difficile, ma qualcuno lo aveva intravisto, dal momento che aveva deciso … continua »

Cannubi di Barolo | Il film di James Suckling. Guardatelo finché c’è

Credo sarà disponibile solo per un giorno (altrimenti chi vuoi che lo compri) quindi datevi una mossa. È uscito oggi Cannubi: A Vineyard Kissed by God, il documentario di James Suckling sui Cannubi di Barolo, scritto e diretto da … continua »

Nasce VIVA, il vino italiano ecosostenibile. Meglio tardi che mai

Nella infinita querelle che contrappone i vini bioqualcosa ai vini convenzionali sta per inserirsi il terzo incomodo: il vino ecosostenibile. Il 7 Aprile, infatti, verrà presentata ufficialmente al Vinitaly l’etichetta VIVA Sustainable Wine, prima tappa di un progetto nato … continua »

Ezio Rivella può aiutare Barolo e Barbaresco in un modo solo: rimanendo a Montalcino

“Le tradizioni sono palle al piede, servono al massimo come ancoraggio storico”. “Le flessioni di mercato del Brunello di Montalcino dopo Brunellopoli? Vaneggiamenti di giornalisti che si sono masturbati”. “Qualità è quello che piace. Chi vende ha ragione. Chi non … continua »