masterchef

Manuela Costantini: da Masterchef a Intravino con la sua ricetta del cuore

Manuela Costantini: da Masterchef a Intravino con la sua ricetta del cuore

È stata una dei personaggi più chiacchierati dell’ultima edizione di Masterchef. Espulsa e poi riammessa per un panetto di pasta brisè sparito: un piccolo caso che ha infiammato i fan della trasmissione e verrà ricordato come “il giallo della … continua »

Mangiare a Roma. Il Pagliaccio di Anthony Genovese, l’anti-divo

Mangiare a Roma. Il Pagliaccio di Anthony Genovese, l’anti-divo

Ci sono attori di film che tutti conoscono ma dei quali nessuno conosce il nome o la storia personale, ma su una cosa si conviene: sono bravi. In un’epoca cuciniera nella quale l’apparire ha assunto un’importanza notevole, un personaggio come … continua »

Krug 2002 e la teoria dei big data per spiegare una vendemmia complessa

Krug 2002 e la teoria dei big data per spiegare una vendemmia complessa

Quando nel 2011 la nuova dirigenza, nella persona di Maggie Henríquez, salì al timone dell’azienda c’era un dato di fatto: il nome Krug era una grandissima firma, portata avanti per anni dalle sapienti mani Henri e Rémy: uno stile e … continua »

Chi è Filippo Gastaldi e perché dice cose interessanti su consumi del vino e MasterChef

L’uovo di Colombo è una soluzione semplice ad un problema apparentemente insolubile. Faccio un esempio che mi riguarda da vicino: come si diffonde la cultura del buon bere tra i giovani senza allontanarli con linguaggi astrusi e tecnicistici? Il problema … continua »

Intervista a Joe Bastianich, un Masterchef con il vizio del vino

Joe Bastianich è uno di quei personaggi famosi che si amano o si criticano, spesso indipendentemente da quello che fanno. Oggi è noto come ristoratore, produttore di vino e personaggio televisivo ma la prima vera prova da businessman l’ha fatta … continua »

E io dovrei odiare Joe Bastianich solo perchè si lava i denti col Prosecco? Forse si

MasterChef non è mai stato il mio programma di riferimento. Intellettualmente trovo più stimolante Gigi Marzullo che Carlo Cracco e quando mi sento in pieno mood fetish, preferisco immaginare la Clerici in latex piuttosto che Bruno Barbieri in camicia da … continua »