masseto

3 risposte facili a una domanda difficile: “qual è il tuo vino preferito?”

3 risposte facili a una domanda difficile: “qual è il tuo vino preferito?”

La storia delle domande difficili è lunga. Come gli esami, anche le domande difficili non finiscono mai. Si parte dalla primissima infanzia quando, con scientifica regolarità, veniamo sottoposti a torture psicologiche tipo: “vuoi più bene a mamma o a papà?”, … continua »

Masseto, quattro annate per conoscerlo meglio. Da Pinchiorri gli abbinamenti con 2013, 2010, 2005, 1997

Masseto, quattro annate per conoscerlo meglio. Da Pinchiorri gli abbinamenti con 2013, 2010, 2005, 1997

Quando si parla di Masseto è facile cadere in ogni tipo di iperbole. E magari si finisce bersagli di attacchi personali, perché il fatto che un vino 100% merlot in Toscana possa valere 500 € in enoteca (l’ultima annata), e … continua »

Il Conad a Magliano di Tenna come prototipo di GDO del futuro. Un sogno

Il Conad a Magliano di Tenna come prototipo di GDO del futuro. Un sogno

Durante l’anno faccio la spesa al Conad in loc. Baraccone a Castagnito provincia di Cuneo ma in quel grande supermercato di cosine buone e ricercate praticamente non ce ne sono, in nessun settore. Paradossalmente nemmeno tra i vini, con un’enoteca … continua »

Leonardo Raspini lascia la Tenuta di Ornellaia, il passato e il futuro di Bolgheri

I veri cambiamenti sono quelli che spaventano un po’. Leonardo Raspini ha davanti a sé cambiamenti non da poco, mentre ci conduce nel suo ultimo giorno da general manager di Ornellaia, per fare un giro a ripercorrere i suoi anni … continua »

Interrogativi sul futuro dell’azienda Biondi-Santi partendo da una verticale pazzesca del Brunello di Montalcino

Nei giorni piovosi e tristi io penso a Merano, il suo Winefestival, le Terme: perché quando sei nella piscina calda all’aperto in novembre e piove o nevischia, la vita ti sorride. La splendida cornice del Merano Winefestival ha ormai scalzato … continua »

Altri consigli su come spendere gli aumenti di stipendio di Renzi: i 10 vini italiani più cari, per esempio

Come promesso in un precedente post, eccovi la classifica dei vini italiani più cari, reperibili in rete con due click o battuti alle aste. Il punto di partenza è come sempre il motore di ricerca Winesearcher ed i prezzi … continua »

Tanto sbattersi e poi scoprire che il Masseto è il miglior investimento dopo il mattone

Anche il vino ha la sua Borsa: si chiama Liv-ex e ha sede a Londra. Se vi avanzano cinque minuti, vi consiglio un giretto sul loro sito solo per vedere i “titoli enoici” scorrere sullo schermo manco fossimo a Wall … continua »

8 annate per capire che Masseto non è il mio vino

Se questo fosse un articolo cartaceo, dedicherei almeno un paio di paginate a raccontarvi la genesi di Masseto e come questo merlot toscano sia ormai, a tutti gli effetti, un autentico vino mito italiano riconosciuto nel mondo. Ma questo, ohivoi, … continua »

5 vini per 5 donne. Bevitori single, prendete appunti

Bevitori single, vi siete rotti di stare da soli? Siete a caccia di una relazione? Ecco come abbinare 5 vini a 5 tipologie di donna. Il successo e’ garantito!

La rompipalle
L’unica figura retorica per definirla è l’antonomasia. Ha fatto … continua »

Ricco che va, ricco che viene. E ai pensionati non ci pensa mai nessuno

La Corte Costituzionale tedesca ha messo in salvo dalla speculazione la nostra moneta, ma chi salverà voi dal consueto gossip settimanale? Nessuno, temo, e non distogliete lo sguardo schifati: è vino anche questo, cosa vi credete!
Gente che va (ma continua »

Spending review: dove vanno a finire i miei soldi. Spesi in vino, intendo

Tra i segni inquietanti dell’inquietante tempo in cui viviamo, c’è pure che è diventato obbligatorio apprendere elementi di economia finanziaria. Volentieri, i termini sono in inglese. Uno dei miei preferiti è “spending review”, quella specie di analisi dotta dei conti … continua »

Merlot di Toscana a Divino Tuscany: seta rossa o veri vini?

Uno degli eventi più attesi di Divino Tuscany era lo showoff dei migliori Merlot toscani, davanti allo stiloso Master of Wine Ned Goodwin – già definito dalla critica femminile “un incrocio tra Johnny Depp e Robert Downey Jr”. Una tipologia … continua »