liguria

Agosto, Milano e io che scrivo di vino

Agosto, Milano e io che scrivo di vino

Mai scritto nulla in prima persona, mai bevuto da solo. Finora. Da dieci anni lavoro ad agosto a Milano. Zero rimpianti. Nella città che tace resto alla mia scrivania e la tastiera ribatte sulle saracinesche abbassate. Stessa routine, ma tutto … continua »

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 3, Genova e dintorni

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 3, Genova e dintorni

La terza e ultima parte della mia compilazione di letture sulla storia della bevanda odorosa in Liguria riguarda Genova. O il genovesato, come usa dire per l’areale allargato – del resto, Genova ha una storia che andava un po’ oltre … continua »

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 2, a Ponente

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 2, a Ponente

Continuando la mia rassegna di letture tra testi più o meno arcaici, ecco la seconda parte tratta da documenti in mio possesso, utili a raccontare un po’ di storia eno della mia regione. La prima parte è qui, in … continua »

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 1, a Levante

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 1, a Levante

La coltivazione della vite nella mia regione è un fatto storico risalente. Qui ho raccolto estratti da molti testi a mia disposizione, e provo ora a raccontare come questa storia si è sviluppata, divisa nelle tre aree essenziali, cominciando dall’estremo … continua »

Cose da fare in Liguria quando è primavera. Tipo prendere lo scooter e andare per fiere

Cose da fare in Liguria quando è primavera. Tipo prendere lo scooter e andare per fiere

La primavera per la normale umanità è la stagione del risveglio dei sensi, dice Donna Moderna. Per noi dell’enogiro si risvegliano le fiere di settore, circa due o tre ogni fine settimana, tra aprile e giugno. Che uno vorrebbe essere … continua »

Il turismo in Liguria: territorio, cultura, paesaggi, e i suoi vini. Ah no, aspetta un attimo…

Il turismo in Liguria: territorio, cultura, paesaggi, e i suoi vini. Ah no, aspetta un attimo…

La Liguria è il paradiso in terra, ed è la meta turistica migliore della galassia. La premessa non è dovuta in alcun modo al fatto che io sia genovese, lo penso davvero, quindi conflitto di interessi vade retro. Ecco perché … continua »

Quel santo Graal ritrovato tra i boschi della Liguria

Quel santo Graal ritrovato tra i boschi della Liguria

«Lo sai che da queste parti tutti si facevano il vino?»- me la butta lì Enrico mentre sorseggiamo una bianchetta al bar Biasotti di Rovegno. “Dai! non dire cazzate” – gliela rimando secca. “E poi è tutto bosco, siamo a … continua »

Tre Bicchieri 2016 del Gambero Rosso, ecco la Liguria

La sottile striscia ligure produce un numero altrettanto ristretto di trebicchierati, ma se si ripensa ai bei tempi andati in cui non ce n’era nessuno, o erano uno o due, oggi pare festa grande. Alla prova dell’annata non felicissima (2014) … continua »

Mare&Mosto batte VinidAmare 10 Sciacchetrà a 1. Contiene degustazione comparata di passiti ma anche di fiere

Mare&Mosto batte VinidAmare 10 Sciacchetrà a 1. Contiene degustazione comparata di passiti ma anche di fiere

Nel giro di un paio di settimane nel mese di maggio in Liguria si sono sommate due rassegne quasi identiche, cioè due fiere essenzialmente focalizzate sulle produzioni vinose locali. VinidAmare si è tenuta domenica 3 e lunedì 4 maggio, e … continua »

Il meglio della settimana e quelle parole di Gianni Zonin. Altro che laurea ad honorem*

Il meglio della settimana e quelle parole di Gianni Zonin. Altro che laurea ad honorem*

I post più letti degli ultimi sette giorni.
1 – Tutti dicono Borgogna. Intravino-Bignami: i grandiosi vini di Borgogna in 10 indimenticabili bottiglie.
2Nebbiolo Prima 2015: Roero 2012, Roero Riserva 2011, Barbaresco Riserva 2010.
3 – … continua »

I Tre Bicchieri 2015 del Gambero Rosso: Liguria, Valle d’Aosta e Basilicata

Le piccole regioni crescono a vista d’occhio. In questa tornata ne raccogliamo tre con una produzione tanto piccola quanto preziosa, accomunate da una viticoltura difficile e in alcuni casi estrema.

VALLE D’AOSTA
Valle d’Aosta Chambave Moscato Passito Prieuré 2012 Crotta … continua »

Degustazioni in campo aperto. Walter de Battè racconta del suo vino Harmoge

«De Battè: lo spirito che ha originato questi vini non ha molto a che fare con il mercato, ma con uno spirito di espressione di ricerca personale, di territorio, di vitigno. La ricerca non è su canoni di piacevolezza. È … continua »