lambrusco

Tarbianein, Dardleina e Lambruscaun per sconfiggere il caldo sui Colli Bolognesi

Tarbianein, Dardleina e Lambruscaun per sconfiggere il caldo sui Colli Bolognesi

Tutto era iniziato all’Emporio con la scoperta della barbera, poi la curiosità ha fatto il resto e qualche tempo dopo sono andato a trovare Flavio Cantelli, figlio di Maria Bortolotti e responsabile dell’azienda agricola, in cantina. Conoscere meglio il … continua »

Il Lambrusco, per me questo sconosciuto

Il Lambrusco, per me questo sconosciuto

Beata ignoranza, non so un accidente di Lambrusco.

Ne ho assaggiati diversi senza mai capirci molto se non che:
-mettono allegria (sì lo so, suona tipo: hanno il ritmo nel sangue);
-si maritano al cibo in modo imbarazzante;
-credo di
continua »

Titoli che fanno male: “Lambrusco contro champagne: presto il sorpasso”

Titoli che fanno male: “Lambrusco contro champagne: presto il sorpasso”

C’è chi si fa chiamare “Lambruscologo” e scrive di vino sulla Gazzetta di Modena.
C’è chi pensa di valorizzare il Lambrusco di Sorbara paragonandolo allo Champagne e, nel confezionare questo raffronto, infila una serie di inesattezze e ingenuità da … continua »

Il mio Vinitaly 2019 tutto naturale

Il mio Vinitaly 2019 tutto naturale

Arriva Aprile 2019 e porta con sé il mio terzo Vinitaly. Persa, ahimè, un po’ dell’ingenua fascinazione delle prime volte, mi sono deciso ad approcciare la bolgia dionisiaca di Verona in modo più accorto e programmato. Visto il mio ormai … continua »

Scegliere il vino per l’isola deserta è ben più complicato del previsto

Scegliere il vino per l’isola deserta è ben più complicato del previsto

Non prosegua la lettura chi si chiede che cavolo di domanda sia quella sul vino da portare nell’isola deserta. Gli altri abbiano invece ben chiaro il senso del limite, tendere a un estremo per capire la texture del problema. E … continua »

Il Lambrusco nasce a Roma (o poco più a nord)

Il Lambrusco nasce a Roma (o poco più a nord)

Sono stato a Casale Cento Corvi dove ho capito che il lambrusco è nato nel Lazio. Lo so, lo so, sembra strano anche a me, che di lambruschi sono un feticista, ma ora vi racconto tutto.

Sin dai tempi delle … continua »

3 risposte facili a una domanda difficile: “qual è il tuo vino preferito?”

3 risposte facili a una domanda difficile: “qual è il tuo vino preferito?”

La storia delle domande difficili è lunga. Come gli esami, anche le domande difficili non finiscono mai. Si parte dalla primissima infanzia quando, con scientifica regolarità, veniamo sottoposti a torture psicologiche tipo: “vuoi più bene a mamma o a papà?”, … continua »

Effervescenze di Massimo Zanichelli: un libro onestamente imprescindibile

Effervescenze di Massimo Zanichelli: un libro onestamente imprescindibile

Massimo Zanichelli non è Tolstoj e non pensa di esserlo. Non è nemmeno Alexander Fleming – lo scopritore della penicillina – e ne è consapevole. Ahilui, sa anche benissimo che di Kieślowski ce n’è stato uno e tutti gli altri … continua »

Riflessioni concrete sui prezzi del vino partendo da un caso specifico: il Lambrusco

Riflessioni concrete sui prezzi del vino partendo da un caso specifico: il Lambrusco

Post vecchissimo (agosto 2011), tema sempre attuale: “Referendum | La soglia invalicabile per un enofighetto è sopra o sotto i 5 euro?“. A riaccendere la questione un intervento del commentatore Carlo, che prende ad esempio il mondo … continua »

Sherlock Holmes e l’incredibile caso dei punteggi del Concorso nazionale del pinot nero di Montagna (Bz)

Sherlock Holmes e l’incredibile caso dei punteggi del Concorso nazionale del pinot nero di Montagna (Bz)

Sono in tre. A capotavola un bell’uomo con giacca sportiva, occhiali neri, barbetta curata. Annuisce, non smette mai di annuire. Alla sua destra una donna scialba, vestita come una coppetta alla crema e vaniglia. Sorride di mezzo sorriso, compiacente. Alla … continua »

La ghiacciaia di Bergianti è l’Area 51 del Lambrusco di Modena

La ghiacciaia di Bergianti è l’Area 51 del Lambrusco di Modena

L’area 51 del lambrusco è a Gargallo di Carpi, venti chilometri da Modena. Silenzio. Buio. Nella collinetta si apre una porta. Fuori la luna, dentro la temperatura non ha stagione: 18 gradi costanti in un caveau di cemento, rivestito d’erba … continua »

E’ uscito l’attesissimo (da me) “Tutti lo chiamano Lambrusco” – Intervista all’autore, Camillo Favaro

E’ uscito l’attesissimo (da me) “Tutti lo chiamano Lambrusco” – Intervista all’autore, Camillo Favaro

È finalmente uscito Tutti lo chiamano Lambrusco, un nuovo libro di Camillo Favaro che stiamo aspettando da tempo perché esplora il mondo dei Lambruschi in terra di Modena. Menzione d’onore per i motivatori e Ciceroni del volume, Antonio Previdi, … continua »