la tache

La globalizzazione ha fatto disastri. E io da qualche tempo non sono più sulle carte dei vini ma su quelle nautiche

La globalizzazione ha fatto disastri. E io da qualche tempo non sono più sulle carte dei vini ma su quelle nautiche

L’autore sopravvive da un mese a qualche migliaio di crocieristi, a bordo di una nave griffata Dumbo. Vaga così tra Florida, Messico, Grand Cayman, Giamaica e Bahamas; paesi, questi, universalmente noti per l’eccellenza della produzione vitivinicola. Per non parlare di continua »

Certe note di degustazione hanno ragionevolmente rotto le scatole. Il problema è capire quali

Sono nate la notte dei tempi per trasmettere il senso e la forma di un vino, e fin qui tutto bene. Ma voi leggete le note di degustazione? O meglio, facciamoci un esamino: quali leggete e perché vi fidate? Io … continua »

Tutti dicono Borgogna. Intravino-Bignami: i grandiosi vini di Borgogna in 10 indimenticabili bottiglie

Il mondo si divide in due grandi categorie: i lettori di Intravino e quelli che scelgono un vino “a orecchio”. A loro, al 99,9% degli italiani che una volta l’anno sbevazzano, sono dedicati questi post che a confronto Bignami ci … continua »

Quesito non ozioso sulle batterie di vini firmati DRC, cioè Domaine de la Romanée-Conti

Quesito non ozioso sulle batterie di vini firmati DRC, cioè Domaine de la Romanée-Conti

Rientro tra coloro che prima hanno sentito parlare di DRC, cioè Domaine de la Romanée-Conti, poi in un modo o nell’altro hanno infilato il naso nei vini più ricercati della terra. Mai il propriamente detto Romanée-Conti, un paio di La … continua »

Una Borgognata epocale (a braccio saranno stati 14.000 euro o giù di lì)

L’appuntamento è segnato in rosso sull’agenda, l’occasione non è unica ma quasi. La finale di Coppa dei Campioni consiste in una guerra serrata tra bianchi e rossi – rappresentati idealmente da Real Madrid e Manchester United – suddivisa in due … continua »

Dillo@Cristiana. Non c’è niente che non puoi chiedere alla tua dottoressa di fiducia

Cara Cristiana, sono un’appassionata di vino e investo tutto quello che guadagno in grandissime bottiglie. Di recente ho anche mollato il fidanzato, un po’ perché non me ne fregava niente e poi perché beveva limoncello. Oltre ai vini costosi mi continua »

Medicina oggi. Curare il mal di testa bevendo La Tache 1999 e Chevalier-Montrachet 1992 Leflaive

Sapete che cosa significa avere un feroce mal di testa? Soffro di emicrania da quando ero piccola e, dopo aver provato di tutto, dalle più recenti molecole farmacologiche ai tradizionali rimedi della nonna, ho deciso di seguire le esortazioni di … continua »

Questo vino mi piace/non mi piace: tutto il resto è noia?

Quali sono i parametri di riferimento accettabili per mettere due vini a confronto? Tempo fa un match fra Carema ’89 e La tache ’04, durante una goliardica cena fra amici, generò una discussione interessante in cui fui mediamente lapidata. Esagerati! … continua »

Bottiglie da sogno | All’asta il tesoro della contessa Vacca Agusta

Cheval Blanc, La Tache, Chateau Margaux, Mouton Rothschild e un centinaio di altre bottiglie da sogno. È il tesoro della Contessa Francesca Vacca Agusta che va all’asta il 18 di Gennaio, nove anni dopo la scomparsa della donna, inghiottita dal … continua »