grand cru

The Annual Claret Tasting: panoramica molto ampia sui Bordeaux del 2013. Tutto in centesimi

The Annual Claret Tasting: panoramica molto ampia sui Bordeaux del 2013. Tutto in centesimi

Tra le tante tradizioni che incrociano Bordeaux e l’Inghilterra c’è anche “The Annual Claret Tasting”. Lo scorso 7 Novembre la tradizione si è rinnovata con l’assaggio dell’annata 2013, tenutasi nella appropriatissima sede della Vintners’ Hall a … continua »

Qui New York, a voi studio. Il vino italiano visto dagli Stati Uniti d’America

Qui New York, a voi studio. Il vino italiano visto dagli Stati Uniti d’America

Riceviamo una cosa che ci piace, l’autore si chiama Salvatore Agusta. Gli abbiamo chiesto: e tu chi sei? Ci ha risposto circa così. «Giramondo: Francia, Lituania e poi Argentina per finire oggi a New York. Laureato in legge, sono continua »

Champagne Salon & Delamotte a braccetto per 45 anni

Champagne Salon & Delamotte a braccetto per 45 anni

Bernard de Nonancourt, futuro presidente di Laurent Perrier, era un soldato poco più che ventenne quando fu chiamato ad esaminare il bottino di Hitler racchiuso nel Nido delle Aquile. La prima cosa che lo colpì fu l’immane pila di casse … continua »

Pinot nero dal mondo. Un grande Ris. Vigna Ganger 2012 Girlan le prende solo da Rousseau e Mugnier

Pinot nero dal mondo. Un grande Ris. Vigna Ganger 2012 Girlan le prende solo da Rousseau e Mugnier

Parto subito col risultato, comincio dalla fine: il Pinot Nero Riserva 2012 Vigna Ganger, cru di Mazzon della cantina Girlan, in degustazione coperta con altri pinot nero di varie provenienze e di prezzo compreso fra 100 e 400 euro – … continua »

Tutti dicono Borgogna. Intravino-Bignami: i grandiosi vini di Borgogna in 10 indimenticabili bottiglie

Il mondo si divide in due grandi categorie: i lettori di Intravino e quelli che scelgono un vino “a orecchio”. A loro, al 99,9% degli italiani che una volta l’anno sbevazzano, sono dedicati questi post che a confronto Bignami ci … continua »

Domanda: “Come nasce un grand cru in Borgogna?”. Risponde Maurizio Paparello detto “il Papa”

Ci deve essere stato un momento preciso in cui da Roscioli a Roma hanno capito che mettere una telecamera davanti alla faccia di Maurizio Paparello, da ora “il Papa”, potesse funzionare comunicativamente. Me ne sono accorto adesso quindi vediamo ‘sta … continua »

Vincent Girardin e la Borgogna bianca. Da Meursault a Montrachet passando per Corton Charlemagne

La parabola di Vincent Girardin segue da vicino le mode degli ultimi anni: una produzione a metà tra il Domaine e il négoce (più che vini, Girardin compra uva). Dapprima concentrandosi sui rossi corposi e decisi, poi passando ad uno … continua »

Clos de Tart, Monfortino e quella sottile linea rossa tra Langhe e Borgogna

Clos de Tart, Monfortino e quella sottile linea rossa tra Langhe e Borgogna

Messe accanto con criterio, Piemonte e Borgogna fanno faville. Il week end in 3 atti a Pollenzo per Le loro Maestà (9-10 febbraio) organizzato da ArteVino ha offerto tanti spunti di godimento e riflessione. Il parallelo in 4 annate di … continua »

Come evitare la sindrome Pellegrini in Champagne. Philippe Gonet a Le Mesnil


Niente ci appassiona di più dei luoghi comuni, specie d’estate. Quindi non può passare troppo tempo tra una bollicina e l’altra. E siccome negli impegni di un Ambassadeur du Champagne rientra l’assaggio di piccole maison che ci spediscono i loro … continua »

Frodi vinicole | Come falsificare un grande vino in pochi semplici passi

Il ragazzotto si chiama Angeleno Rudy Kurniawan, trentacinque anni, californiano di Arcadia (sic), considerato uno dei più noti collezionisti di vino borgognone. Era già stato beccato con le mani nella marmellata nel 2008 mentre portava, per una vendita da $603,000, … continua »

Ju Boss, L’Aquila e 7 Champagne da goduria

Emanuele Giannone è porthosiano, teutonico, essenziale e spiritoso. Questo è il suo primo e speriamo non ultimo pezzo per Intravino. È solito commentare come Eleutherius Grootjans.
L’Aquila si è insediata nel cuore quand’era ancora intatta grazie alla mia continua »

Due miti di Borgogna per elettrizzare la giornata: Henri Boillot e Claude Dugat

Una mattinata francese a pochi chilometri da Conegliano mette di buon umore per tutta la settimana. Grazie a Cuzziol, l’azienda trevigiana che importa e distribuisce in Italia bei nomi nazionali e stranieri del vino, un martedì qualunque è stato … continua »