Giovanni Bietti

Collisioni 2014 a Barolo e 19 vini naturali in nemmeno 90 minuti. Tempo per le polemiche incluso

Far collidere decine di migliaia di persone in un borgo che in genere ne ospita neanche mille può sembrare un bel modo di festeggiare le Langhe come Patrimonio dell’umanità UNESCO. In effetti, al netto di alcune assurdità organizzative e della … continua »

Vini naturali, una truffa? Tutti gli interventi al Gastronauta di Davide Paolini. E le pagelle

Tutto è nato da una terzina di Robert Parker, quella secondo cui nel 2014 il vino “naturale” o “autentico” sarà finalmente inteso per quello che sarebbe, cioè una frode. Rileggiamola insieme un attimo.

Davide Paolini, il Gastronauta de Il Sole-24 … continua »

Vino naturale: una modesta proposta

Che sia riesumato Andrea Bacci. A lui per primo, reo non confesso, siano inviati i funzionari della repressione frodi. Conciossiaché fu lui per primo, nel 1596, a comporre nel medesimo titolo – quello del suo celebre trattato De Naturali Vinorum continua »

Vini naturali in Sardegna. Alla ricerca di parole comuni per definire cosa sia naturale

L’occasione per tornare a parlare di vini naturali viene da una recente manifestazione che si è tenuta vicino Cagliari – Vini naturali in Sardegna – e da un convegno che ha cercato di fare il punto della situazione alla presenza … continua »

Diciamolo pure: musica e vino è il primo degli abbinamenti impossibili

Se c’è una cosa che mi manda al manicomio è la fatica inutile di abbinare il vino alla musica, all’arte in generale. E’ una forzatura e commercialmente non funziona, non decolla. Che poi, a pensarci bene, è unilaterale perché ai … continua »

Denominazione di Origine Cannubi Garantita | Il Tar del Lazio sconfessa Marchesi di Barolo

Marta Rinaldi è barolista e orgogliosamente vignaiola in Cannubi S. Lorenzo. Per Intravino ricostruisce la vicenda che ha rigurdato i Cannubi, la collina storicamente più prestigiosa del Barolo.

Sono trascorsi quasi due anni da quando commentavo con amarezza l’articolo di … continua »

E’ ufficiale: Porthos chiude (e io dovrei consolarmi con Porkhos Edizioni?)

I tristi presagi di qualche mese fa sono ora realtà: la rivista trimestral-annuale Porthos, chicca indipendente e autorevole dell’italica editoria vinosa, chiude i battenti. La miniatura di Dicembre 2011 del padre-padrone Sandro Sangiorgi sancisce la fine di un lavoro ribelle, … continua »

Il futuro del vino (naturale) sono i piccoli produttori illuminati

Nel mondo della birra, una distinzione regna sovrana: artigianale o industriale. Poi vengono gusto e stili, ma a monte c’è il bivio tra birre vive e morte. Onore al merito di chi è capace di industrializzare la qualità. Assaggiare una … continua »

Vins de soif | Elogio dei vini gastronomici

Ultimamente cerco vini semplici. Altro che mostri di complessità, riserve decennali o liquidi densi, tondi e appaganti di loro. Scoprire i vins de soif, vini dissetanti, leggendo Giovanni Bietti e appassionarsene all’istante è stato tutt’uno: “un’espressione che in continua »

Leggi le mie labbra: “Il vino naturale è una cazzata”

Di solito arriva a discussione iniziata, quando gli animi si accendono. È il commento, più o meno argomentato, sul genere: “il vino naturale non esiste. L’aceto è naturale. L’uva nasce per altri scopi, la tecnica dell’innesto è intrinsecamente innaturale e … continua »

Vinitaly 2011 e fiere parallele naturalmente insieme come a Vinòforum?

Vinòforum è la kermesse enoica che anticipa l’estate romana. Una Vinitaly in scala ridottissima, tanti distributori e l’elegante motorhome Meregalli in cui assaggiare su invito a temperature tropicali. In generale, qualche prodotto interessante e qualcuno meno: il Prosecco di Santa … continua »

Il vino lo preferite fruttato, complesso o digeribile?

Solo un paio di settimane fa parlavamo di bevibilità e di come, oggi, il consumatore consapevole cerchi nel vino qualcosa che vada oltre le semplici caratteristiche organolettiche del prodotto. Mai come ora sembra sia di moda – se così si … continua »