frescobaldi

Torchiare il curatore Giancarlo Gariglio per evitare banalità su Slow Wine 2013

Inizia oggi il Salone del Gusto a Torino ed è la mia prima volta. Per festeggiare, mi sono regalato un bel laboratorio di Krug alle 17 e non credo che arriverò alle 19 di stasera pienamente cosciente. Il clou, però, … continua »

Made in Italy | Una verticale di Luce (Montalcino) da Richard Ginori (Firenze)

C’è una realtà industriale importante del settore porcellane e affini, nei dintorni di Firenze: Richard Ginori. E c’è un’azienda vinicola che sta lavorando per unire le eccellenze italiane del settore artigianale, Luce a Montalcino. Insieme si organizzano per una giornata, … continua »

Merlot di Toscana a Divino Tuscany: seta rossa o veri vini?

Uno degli eventi più attesi di Divino Tuscany era lo showoff dei migliori Merlot toscani, davanti allo stiloso Master of Wine Ned Goodwin – già definito dalla critica femminile “un incrocio tra Johnny Depp e Robert Downey Jr”. Una tipologia … continua »

E’ primavera | Da Frescobaldi germoglia il sangiovese, il merlot non pervenuto

Ormai qui twittano tutti: pure le barbatelle di sangiovese. Quella che vedete appartiene a Frescobaldi. Nell’apprendere con spirito lieto che Frescobaldi, in effetti, ha del sangiovese in vigna (non fate gli spiritosi) attendiamo frementi che twitti il suo risveglio … continua »

Comunicazione aziendale al tempo dei LOL | Lamberto Frescobaldi è un contadino. E io sono Lady Gaga


Oggi, mentre scrivo, è il 30 giugno ed è una gran brutta giornata. Gli amici su Facebook e Twitter non fanno che parlare di commercialisti e di tasse: ci siamo già capiti, vero? Ma leggendo questo scambio di battute, che … continua »

James Suckling non starà mai dalla parte sbagliata del bonifico*

Cento su cento. Quando un critico si sbilancia e decreta la perfezione, ci sarebbe solo da alzarsi per una standing ovation. Prima di alzarvi però, c’è una cosa da sapere, anzi, due: il 100/100 se lo è aggiudicato il Brunello … continua »

La Cina del vino è vicina? Ma mi faccia il piacere

Nelle Nuvole è una commentatrice compulsiva di Intravino dall’identità ignota: di lei sappiamo che beve vino da oltre quarant’anni, che ha frequentato il liceo classico e che auspica un maschilismo sostenibile. Dopo un giro in Germania, ci racconta il continua »

Amarcord | Anni ’80, sapore di mare e Capsula Viola

Anni ’80, estate. Spaghetti allo scoglio, fritto di calamari. In tavola una bottiglia di vino bianco, è freddissima e appena uscita dal frigo. Il vino piace e tutti lo riconoscono subito: ha una capsula viola e si chiama Galestro. A … continua »

I Gattopardi di Montalcino

Non è la lista degli inquisiti dell’inchiesta sul Brunello taroccato, anche se gli somiglia tanto. Certo è che a scorrere i nomi del consiglio di amministrazione appena eletto qualche dubbio sulla voglia di voltare pagina in quel di Montalcino viene. … continua »

Punteggi centesimali | Wine Spectator ha la manica larga?

Scusate se ritorno sul mio periodico endorsment dei punteggi centesimali. Il fatto è che leggendo Ribollita, il blog di Giuseppe Calabrese su La Repubblica di Firenze, non posso fare a meno di verificare che, ancora una volta, i punteggi … continua »

Brunellopoli devastante

Gli elementi nuovi a Brunellopoli, dopo la fine indagini della Guardia di Finanza, hanno qualcosa di tellurico. I nomi delle aziende  coinvolte, segnalati qui da Franco Ziliani, sono quelli di Antinori, Argiano, Banfi, Casanova di Neri e Frescobaldi. Ma il … continua »