Francia

Particelle di Borgogna: il Domaine Drouhin-Laroze

Particelle di Borgogna: il Domaine Drouhin-Laroze

Salutate le terre del domaine Berthet-Bondet, io ed il mio gruppo di avventurieri ci siam spostati in Borgogna, destinazione la terra degli dei: Gevrey Chambertin.

Ci troviamo precisamente in quella che viene notoriamente considerata la patria assoluta del … continua »

La Cité du Vin a Bordeaux vista da dentro. I francesi ce l’hanno fatta, e noi invece…

La Cité du Vin a Bordeaux vista da dentro. I francesi ce l’hanno fatta, e noi invece…

Metti che sei il primo produttore di vino al mondo, e il più antico tra quelli sul mercato. Metti che hai ambizioni anche superiori, e vuoi che tutti guardino a te come riferimento per la coltivazione della vite e la … continua »

Millesima 2018 | Bordeaux 2016 alla prova della bottiglia: la riva destra

Millesima 2018 | Bordeaux 2016 alla prova della bottiglia: la riva destra

L’eterna sfida della riva destra di Bordeaux, artefice dei grandi miracoli negli anni ’90 con Pomerol e Saint-Émilion, nel 2016 pareva dare spazio ad un ribaltone atteso – e per molti commentatori ci sarebbe stato. In effetti dopo una … continua »

Millesima 2018 | Bordeaux, la 2016 alla prova della bottiglia: la meraviglia abita sulla riva sinistra

Millesima 2018 | Bordeaux, la 2016 alla prova della bottiglia: la meraviglia abita sulla riva sinistra

Annuale trasferta d’inizio primavera a Bordeaux, da Millesima, per assaggiare i 2016 che stanno per andare in bottiglia per l’ultima tranche di en primeur. È l’ultima occasione per comprare queste bottiglie direttamente dai negociant prima di dover aspettare l’autunno … continua »

Uno Champagne mitico quale Belle Époque di Perrier Jouët in verticale: dal 2011 al 2004

Uno Champagne mitico quale Belle Époque di Perrier Jouët in verticale: dal 2011 al 2004

Uno Champagne importante per l’immaginario come Belle Époque è curiosamente sempre stato un oggetto misterioso per il mercato italiano. Almeno fino a poco tempo fa, nel momento in cui Antinori avvicenda la storica collaborazione con Krug proprio con la maison … continua »

Scandalo in Francia: Lidl “svende” Cognac a 20 euro!

Scandalo in Francia: Lidl “svende” Cognac a 20 euro!

La Lidl, diffusa catena di hard discount tedesca, ha messo in commercio dal 28 febbraio un Cognac XO (dall’invecchiamento legale minimo di 6 anni) col marchio Bredon all’incredibile prezzo di € 19,99 per 50 cl, a meno del … continua »

Pink Rosé Festival 2018 a Cannes, facciamo il punto sui rosati nel mondo

Pink Rosé Festival 2018 a Cannes, facciamo il punto sui rosati nel mondo

Ci sono tanti motivi dietro al successo dei vini rosati nel mondo. Vanno bene per le celebrazioni più spensierate (per quelle importanti c’è lo Champagne). Sono perfetti a bordo piscina, e sono amati da sommelier e ristoratori perché si … continua »

Breve viaggio tra le cantine del Giura, l’altra Francia del vino

Breve viaggio tra le cantine del Giura, l’altra Francia del vino

Dopo l’India è il momento di tornare in Europa per scoprire una delle regioni meno conosciute della Francia, il département du Jura, geolocalizzato nella parte destra della mappa francese, all’altezza del confine franco-elvetico.

La regione si trova all’interno di … continua »

Sua Maestà il cognac: 10 errori da non commettere mai

Sua Maestà il cognac: 10 errori da non commettere mai

Sotto Natale si concentra la maggior parte degli acquisti di distillati. Vi potrà quindi capitare di ricevere in regalo – oh fortunati! – una magnifica bottiglia di cognac, Re di ogni acquavite: ma saprete degustarlo come si deve, per capirlo … continua »

La Cina è vicina. Alla Francia, però

La Cina è vicina. Alla Francia, però

La Cina è vicina ma, se parliamo di vino, è più vicina ai nostri cugini francesi. Secondo una strana equazione, in Cina non puoi parlare di vino se non parli di Bordeaux. Per loro la storia del vino nasce proprio … continua »

L’armagnac è una cougar (?)

L’armagnac è una cougar (?)

Non parlo frequentemente dell’armagnac. Perché è una brutta bestia. Dovrete essere bevitori navigati, di una certa esperienza, per farvi allettare da simili bicchieri: ci arriverete, forse, dopo aver bevuto il mondo. A me piace ripetere che scalerete un 6° grado … continua »

È uscito il Monfortino 2010 di Roberto Conterno (e niente sarà più come prima)

È uscito il Monfortino 2010 di Roberto Conterno (e niente sarà più come prima)

Era nell’aria ma solo con la consegna delle prime bottiglie provenienti dalla cantina le previsioni sono diventate realtà: il Monfortino 2010 – prezioso Barolo Riserva prodotto dalla Giacomo Conterno di Roberto Conterno – è il vino italiano che segna un … continua »