covid19

Contest #iorestoacasa: vota l’etichetta vincente (di Martino Lapini e Azeglio Bozzardi)

Contest #iorestoacasa: vota l’etichetta vincente (di Martino Lapini e Azeglio Bozzardi)

Se chiudi in casa due creativi milanesi non sai mai cosa può succedere e quanto segue, così su due piedi e senza troppe nozioni di psicologia, è il chiaro segno dell’avanzata degenerazione mentale.

Però posso garantire che è divertente per … continua »

L’Odissea ai tempi del Coronavirus: diario di un difficile ritorno dall’estero

L’Odissea ai tempi del Coronavirus: diario di un difficile ritorno dall’estero

L’autore campa per sei mesi l’anno demolendo e ristrutturando navi, per i restanti sei odiando le navi e soprattutto chi le fa girare. Le navi. E non solo quelle. E’ in auto-isolamento dopo una transoceanica con finale da brividi. Questo continua »

Favole e vino: cosa beveva la Principessa sul pisello?

Favole e vino: cosa beveva la Principessa sul pisello?

Vivere il confinamento ai domiciliari con una creatura di meno di tre anni significa passare da un flashmob domestico e privato all’altro, praticamente h24.

Si passa con naturalezza dal trasformarsi in maestra, zombie, neonata, dal disegno al dottore, dalla cuoca … continua »

Ubriacarsi al tempo della quarantena e altri rapporti sociali che cambieranno velocemente

Ubriacarsi al tempo della quarantena e altri rapporti sociali che cambieranno velocemente

*dopo essersi rigirata nel letto una mezz’oretta*

«Mi alzo va».

«Ma sono le 4 del mattino…»

«Il mio cervello ha iniziato a pensare e non riesco a farlo smettere.»

«Si chiama insonnia.»

Sono le 4.20 e qualcuno direbbe che è … continua »

Coronavirus: forse dovremmo comportarci come i lieviti del vino

Coronavirus: forse dovremmo comportarci come i lieviti del vino

I vini in stile ossidativo hanno una veste che va dal dorato al topazio e un corredo olfattivo inconfondibile: frutta secca a guscio, miele e resine, scorza di agrumi, e tanto altro che rimanda alla pasticceria a base di mandorle. … continua »

Ristorazione e disoccupazione: i danni del Covid19

Ristorazione e disoccupazione: i danni del Covid19

Come si dice quando sei triste ma ti viene da ridere?

Ci abbiamo messo un po’ a realizzare che con il decreto  #iorestoacasa  chi lavorava nei wine-bar (e non solo!) sarebbe diventato disoccupato. E in effetti che fa il … continua »

Cerchiamo un attimo di capire cosa si beve chiusi in casa

Cerchiamo un attimo di capire cosa si beve chiusi in casa

Terminata la lettura dell’articolo di uno che se la prende coi vignaioli perché si fotografano con le mascherine anti-Covid – e in questi casi la libertà d’insulto sarebbe tanto libbberatoria – ritorno al mio isolamento casalingo, denso di incognite, incertezza … continua »

Peggio della guerra: la Trattoria da Burde è chiusa per epidemia

Peggio della guerra: la Trattoria da Burde è chiusa per epidemia

Quindici giorni sono tanti o sono pochi? Quindici giorni fa contavamo i tavoli, ordinavamo vino e carni, progettavamo serate di degustazione. Il Covid19 era già qua e già tutto si era rallentato come per incantesimo. Noi qui, nella periferia di … continua »

Il vino-collutorio di Assoenologi è semplicemente indifendibile

Il vino-collutorio di Assoenologi è semplicemente indifendibile

Mi ha detto mio cugggino che “un consumo moderato di vino, legato al bere responsabile, può contribuire ad una migliore igenizzazione del cavo orale e della faringe, area, quest’ultima, dove si annidano i virus nel corso delle infezioni.” ma io … continua »

Il mio rifugio

Il mio rifugio

Scrivo da un avamposto di resistenza, da un anfratto umido e celato in cui cerco di trovare conforto. Quel santuario improvvisato è la mia cantina. In questi giorni di pensieri funesti, di resistenza alle mille ovvietà che si leggono e … continua »

10 post da rileggere mentre siete in quarantena da Coronavirus

10 post da rileggere mentre siete in quarantena da Coronavirus

Lo so che PornH…ehm, Limes ha messo in chiaro le sue pagine e quindi ne avete di che diventar ciechi, ma in questo periodo di “arresti domiciliari” forzati causa Coronavirus, vogliamo proporvi comunque qualche buona lettura. Abbiano ripescato dai nostri … continua »