coronavirus

Un grande futuro dietro dietro le spalle

Un grande futuro dietro dietro le spalle

Un mondo fa, quello finito a gennaio 2020, si facevano previsioni per l’anno in corso, e come sempre in questi casi, si guardava a quello che uno si era lasciato alle spalle. In questo mondo, quello iniziato due mesi fa, … continua »

Contest #iorestoacasa: vota l’etichetta vincente (di Martino Lapini e Azeglio Bozzardi)

Contest #iorestoacasa: vota l’etichetta vincente (di Martino Lapini e Azeglio Bozzardi)

Se chiudi in casa due creativi milanesi non sai mai cosa può succedere e quanto segue, così su due piedi e senza troppe nozioni di psicologia, è il chiaro segno dell’avanzata degenerazione mentale.

Però posso garantire che è divertente per … continua »

L’Odissea ai tempi del Coronavirus: diario di un difficile ritorno dall’estero

L’Odissea ai tempi del Coronavirus: diario di un difficile ritorno dall’estero

L’autore campa per sei mesi l’anno demolendo e ristrutturando navi, per i restanti sei odiando le navi e soprattutto chi le fa girare. Le navi. E non solo quelle. E’ in auto-isolamento dopo una transoceanica con finale da brividi. Questo continua »

Breve storia dell’ubriachezza (recensione cultural-commerciale)

Breve storia dell’ubriachezza (recensione cultural-commerciale)

Facciamo che non serve spiegare perché ho tanto tempo libero, tanto da leggere un libro. In questa casa dove passo questo periodo distopico (distopico stamattina non l’avevate ancora sentito?) ci sono tanti libri, B. mi dice “toh leggi questo, che … continua »

Favole e vino: cosa beveva la Principessa sul pisello?

Favole e vino: cosa beveva la Principessa sul pisello?

Vivere il confinamento ai domiciliari con una creatura di meno di tre anni significa passare da un flashmob domestico e privato all’altro, praticamente h24.

Si passa con naturalezza dal trasformarsi in maestra, zombie, neonata, dal disegno al dottore, dalla cuoca … continua »

Ubriacarsi al tempo della quarantena e altri rapporti sociali che cambieranno velocemente

Ubriacarsi al tempo della quarantena e altri rapporti sociali che cambieranno velocemente

*dopo essersi rigirata nel letto una mezz’oretta*

«Mi alzo va».

«Ma sono le 4 del mattino…»

«Il mio cervello ha iniziato a pensare e non riesco a farlo smettere.»

«Si chiama insonnia.»

Sono le 4.20 e qualcuno direbbe che è … continua »

Coronavirus: forse dovremmo comportarci come i lieviti del vino

Coronavirus: forse dovremmo comportarci come i lieviti del vino

I vini in stile ossidativo hanno una veste che va dal dorato al topazio e un corredo olfattivo inconfondibile: frutta secca a guscio, miele e resine, scorza di agrumi, e tanto altro che rimanda alla pasticceria a base di mandorle. … continua »

Fabrizio Pagliardi: come cambierà il nostro modello di ristorazione dopo Covid19?

Fabrizio Pagliardi: come cambierà il nostro modello di ristorazione dopo Covid19?

Cari colleghi ristoratori, ma cosa vi aspettavate ? Vi aspettavate i soldi dell’incasso mancato? La certezza della sopravvivenza dopo? E non si può!! Non ci sono i soldi. Vi possono aiutare a non licenziare in questo momento, vi possono aiutare … continua »

Il maitre Antonello Magistà: cosa penso del decreto Cura Italia

Il maitre Antonello Magistà: cosa penso del decreto Cura Italia

Ospitiamo sulle pagine di Intravino l’intervento del ristoratore pugliese Antonello Magistà, in merito alle ultime misure del Governo Conte per fronteggiare la crisi dovuta all’epidemia di Coronavirus.

È davvero difficile in un momento come questo rivendicare le proprie ragioni e … continua »

Ristorazione e disoccupazione: i danni del Covid19

Ristorazione e disoccupazione: i danni del Covid19

Come si dice quando sei triste ma ti viene da ridere?

Ci abbiamo messo un po’ a realizzare che con il decreto  #iorestoacasa  chi lavorava nei wine-bar (e non solo!) sarebbe diventato disoccupato. E in effetti che fa il … continua »

Cerchiamo un attimo di capire cosa si beve chiusi in casa

Cerchiamo un attimo di capire cosa si beve chiusi in casa

Terminata la lettura dell’articolo di uno che se la prende coi vignaioli perché si fotografano con le mascherine anti-Covid – e in questi casi la libertà d’insulto sarebbe tanto libbberatoria – ritorno al mio isolamento casalingo, denso di incognite, incertezza … continua »

Peggio della guerra: la Trattoria da Burde è chiusa per epidemia

Peggio della guerra: la Trattoria da Burde è chiusa per epidemia

Quindici giorni sono tanti o sono pochi? Quindici giorni fa contavamo i tavoli, ordinavamo vino e carni, progettavamo serate di degustazione. Il Covid19 era già qua e già tutto si era rallentato come per incantesimo. Noi qui, nella periferia di … continua »