champagne

Cristal 2012 Louis Roederer: benvenuta biodinamica!

Cristal 2012 Louis Roederer: benvenuta biodinamica!

Finalmente ci siamo arrivati: la roadmap tracciata da Jean Baptiste Lecaillon ha raggiunto un primo importante step di evoluzione nella produzione dello Champagne più famoso di ogni tempo, per molti il migliore in ogni versione, per tutti il più longevo.… continua »

Lockdown Natalizio: diplomatevi con questi 6 corsi gratis sul vino

Lockdown Natalizio: diplomatevi con questi 6 corsi gratis sul vino

Abbiamo tutti il forte sospetto che il “libera tutti” sarà dopo il 6 Gennaio 2021, e quindi cosa fare durante le festività natalizie? Tonnellate di Lego? Puzzle infiniti? Prima di aggrapparvi ad ogni scusa per svuotare del tutto la vostra … continua »

6 Champagne nella mezzina: le degustazioni al tempo del covid19

6 Champagne nella mezzina: le degustazioni al tempo del covid19

La mia prima degustazione on line. Impressioni e sensazioni.

L’occasione mi viene dal Bureau de Champagne Italia, che organizzava una edizione speciale della Académie du Champagne. Mi iscrivo. Inizio col botto.

Prima impressione: la consegna dei campioni. Organizzazione top, … continua »

Biden vince e a New York si stappa Champagne

Biden vince e a New York si stappa Champagne

Week end da record per la città di New York, e probabilmente anche per moltissime altre città presenti nella east coast.
Infatti, sembra che durante l’ultimo fine settimana siano state vendute un numero di bottiglie di champagne superiore a … continua »

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

La prima uscita dopo il lockdown di Olivier Krug coincide con una delle poche occasioni di ritrovo della critica enogastronomica in tempi di pandemia ma di certo l’uscita del Clos du Mesnil, penultimo tassello 2006 della maison per questa … continua »

Champagne Bruno Paillard Blanc de Blanc Millesime 2012 e la vendemmia 2020

Champagne Bruno Paillard Blanc de Blanc Millesime 2012 e la vendemmia 2020

L’occasione di incontro con Alice Paillard in una Milano ancora timorosa post Covid è stato profondo e interessante perchè ci ha permesso di fare ancora una celebrazione per la 2012 in Champagne con il nuovo millesimo in uscita dalla maison, … continua »

Dom Perignon 2010: il vigore e la grazia

Dom Perignon 2010: il vigore e la grazia

Al gioco del Dom Perignon o si vive o si muore, non ci sono altre possibilità. Per uno champagne che da sempre è solo e soltanto vintage la questione se millesimare o no assume altri significati che comprendono le questioni … continua »

La prima, epica champagnata post-lockdown (Selosse, Cristal, Dom Perignon e altre bombe)

La prima, epica champagnata post-lockdown (Selosse, Cristal, Dom Perignon e altre bombe)

Sono passati circa tre mesi dall’ultima degustazione a cui ho partecipato, il rischio che le mie papille gustative si seccassero è stato alto, la pandemia aveva bloccato tutto. Ma, per fortuna, il lockdown è finito, tutti gli amici del gruppo … continua »

Champagne a tavola, come cambia il concetto di abbinamento

Champagne a tavola, come cambia il concetto di abbinamento

Tutte le scuole di sommellerie insegnano le regole di abbinamento in maniera piuttosto simile e quasi tutte concordano sulla particolare facilità di abbinamento delle bollicine ma dimenticano di menzionare un aspetto fondamentale, ovvero, che oltre la bollicina serve un frutto … continua »

Prima le italiane! 10 bollicine (quasi) italiche per brindare agli anni venti

Prima le italiane! 10 bollicine (quasi) italiche per brindare agli anni venti

La vera redazione esce fuori nel momento del bisogno e, anche se incompleta (di una decina di editor abbiamo perso le tracce), ti tira fuori dal cilindro 10 bottiglie col botto da seccare a Capodanno. Mentre proseguono le ricerche degli … continua »

Academie de Champagne 2019. Le scelte dello chef de cave: il dosaggio

Academie de Champagne 2019. Le scelte dello chef de cave: il dosaggio

Terza e ultima lectio sulle “scelte dello Chef de Cave”, ovvero, il tema scelto per l’edizione 2019 dell’Academie de Champagne. Si parla di dosaggio, tema sempre caldo e sul quale si scontrano tutti, dagli enologi agli enotecari, passando per … continua »

Academie de Champagne 2019: la fermentazione malolattica

Academie de Champagne 2019: la fermentazione malolattica

La fermentazione malolattica avviene dopo la vinificazione ma la scelta di farla viene presa molto prima già dalla vigna. La tipicità delle uve è scelta in funzione del profilo finale del prodotto. E’ una scelta tecnica ed enologica diventata punto … continua »