castell’in villa

Progetto “Cantine che dovete visitare”/7. Una cosa molto simile a una guida turistica per enofili, a puntate

La settima parte di questa lunga elencazione di indirizzi consigliati è affidata alla competenza di Francesca Ciancio. Anche lei ha risposto alla mia domanda: dimmi quali sono tre cantine che consideri fondamentali, per una visita. Ed ecco le sue continua »

Gli occhi di Coralìa Pignatelli non hanno età

“C’era una volta” e la fiaba finisce qui. Il resto racconta la fatica e la tempra di una donna che ha sì un cognome blasonato, ma che porta in sè l’idea di nobiltà. Coralìa Pignatelli della Leonessa è una signora … continua »

Castell’in Villa, il Chianti Classico che ti riconcilia col sangiovese

Sorpresa! Qualche volta il sangiovese mi stupisce ancora. Pensavo di aver chiuso i conti col vitigno e invece sbagliavo. Quando la zona tra Firenze e Siena non si chiamava ancora Chiantishire, quindi prima della colonizzazione inglese, delle battute di caccia … continua »

Sangiovese pride | Uva bianca o no, il sangiovese è la mia personale pozione di Panoramix

“Ma secondo te il trebbiano ce l’hanno messo?” La risposta è stata greve (in Chianti naturalmente), diciamo la traduzione romana di “Non mi interessa”.
In realtà sarebbe sempre interessante scoprire chi più e chi meno, tra i vini degustati – … continua »

Vino Trasparente | Un ricarico del 40% in osteria è roba da folli

Andare in osteria senza scambiare all’uscita il Bancomat con la tessera di socio Avis a vita è uno dei piacere non negoziabili della vita. Poi ci sono i casi estremi – uno ogni morte di Papa (seguirà post riparatorio pro-vita) … continua »

Chianti Classico 1985 | I vini che non assaggerete mai più

“Stiamo assaggiando vini di un’altra epoca”. La cruda verità la racconta Martino Manetti di Montevertine a fine degustazione. Beh, in effetti è davvero un peccato veder cambiare così un terroir, visti i vini in batteria a “Chiantigiani 1985”, pranzo conviviale … continua »