barbaresco

Fare un regalo da 200 euro con 2 bottiglie. Sfida accettata, datemi una mano

Fare un regalo da 200 euro con 2 bottiglie. Sfida accettata, datemi una mano

Ci scrive un’amica-lettrice da Roma e purtroppo non possiamo accontentarla perché non siamo un’enoteca fisica, anzi non siamo proprio un’enoteca, ma tutt’al più un sito su cui trovare spunti d’acquisto molto pregnanti. Ci scrive quindi Marina (nome di fantasia):

Tra … continua »

Nebbiolo Prima 2018 | Tra i Barolo 2014 qualche bella sorpresa c’è. Eccovi 18 vini

Nebbiolo Prima 2018 | Tra i Barolo 2014 qualche bella sorpresa c’è. Eccovi 18 vini

Annata difficile la 2014 nel comprensorio di Barolo, ma non dappertutto. Pioggia, grandine, muffa, e poi pioggia, ancora pioggia, freddo, tant’è che ad agosto i produttori più anziani parlavano di un’annata tipo anni ‘70, quando dovevi vendemmiare le uve del … continua »

Nebbiolo Prima 2018 | Roero 2015 e Roero Riserva 2014: la musica sta cambiando (in meglio)

Nebbiolo Prima 2018 | Roero 2015 e Roero Riserva 2014: la musica sta cambiando (in meglio)

Nebbiolo Prima 2018, secondo giorno di assaggi in orizzontale dedicati alla sponda sinistra del fiume Tanaro. Due anni fa, dopo l’assaggio di Roero 2013 e Riserva 2012, scrivevo “Cari produttori del Roero (rosso), sarà ora di fare un esame continua »

Io mi tengo il Brunello, e pazienza per il cavolfiore e le mutande

Io mi tengo il Brunello, e pazienza per il cavolfiore e le mutande

Finita la bufera del Vinitaly, torniamo stremati ai nostri borghi sperduti e ripiombiamo nei soliti discorsi che si ripetono uguali in tutte le terre dei grandi vini italiani; in Valdorcia, nelle Langhe o nella Valpolicella, è ovunque la stessa minestra. … continua »

Masterclass gratis | Angelo Gaja racconta la storia di Barolo e Barbaresco (video di 37 min.)

Masterclass gratis | Angelo Gaja racconta la storia di Barolo e Barbaresco (video di 37 min.)

Ho rischiato la cancrena ad entambe braccia e non avevo previsto di improvvisarmi youtuber ma Angelo Gaja introdotto da Oscar Farinetti alla Fondazione Mirafiore di Serralunga d’Alba sul tema “Barolo e Barbaresco, il Re e la Regina del vino italiano” … continua »

Con Campamac e Antinè, Barbaresco caput mundi. Così vicini e così lontani, ristoranti agli antipodi

Con Campamac e Antinè, Barbaresco caput mundi. Così vicini e così lontani, ristoranti agli antipodi

Barbaresco è da sempre la bella addormentata delle Langhe, tanto rinomata quanto poco battuta. Sostanzialmente una sola via adibita al passeggio, nessuno spazio per negozi e attività ristorative latitanti: tappa obbligata l’Antica Torre a pranzo, trattoria di livello nella … continua »

Arrivare ad un vino da un altro vino: la barbera, per esempio

Arrivare ad un vino da un altro vino: la barbera, per esempio

Non è cosa strana per nessuno di noi, care lettrici e cari lettori: saltelliamo inopinatamente da un vino all’altro e, talvolta, mentre la bocca è amabilmente impegnata nel prolungato risucchio che porterà la parte retronasale a godere di sensi e … continua »

Angelo Gaja: “Almeno tre i cambiamenti significativi nel vino degli ultimi decenni. Ecco quali”

Angelo Gaja: “Almeno tre i cambiamenti significativi nel vino degli ultimi decenni. Ecco quali”

Da oggi ci sarebbe questo nuovo autore che propone i suoi contributi in anteprima esclusiva per Intravino. Si chiama Angelo Gaja e produce vino a Barbaresco e non solo. Ha una discreta notorietà come produttore però come giovane wine blogger continua »

In precario equilibrio, come un Barbaresco del 2011

In precario equilibrio, come un Barbaresco del 2011

Devo scrivere a pelo d’acqua: se mi sollevo perdo il contatto con la materia; abbassandomi finisco per annaspare. (Anonimo).

Mi interrogavo sul senso dell’equilibrio, in tutte le accezioni. È indispensabile, positivo: il nostro radar fisiologico. Ma la vertigine, … continua »

Scorci di una serata da Olimpiadi del vino. Di Roagna e altri fuoriclasse

Scorci di una serata da Olimpiadi del vino. Di Roagna e altri fuoriclasse

Amo certe cose per il semplice motivo che mi procurano molto diletto. Per quelle cose sono quindi un dilettante. Un amatore. E anche un dopolavorista, poiché non coincidono col mio lavoro.

Beati gli amatori, dilettanti e dopolavoristi, che possono concedersi … continua »

La cronaca del declino di Ais Lazio è quasi commovente. Il caso della serata sul Barbaresco

La cronaca del declino di Ais Lazio è quasi commovente. Il caso della serata sul Barbaresco

Posso capire l’antipatia, ma escludere il comune in cui vivo dalla denominazione Barbaresco solo per farmi dispetto non è un buon servizio. E giuro che non c’è niente di personale visto poi che non so minimamente di chi siano le … continua »

Barbaresco Asili Ris. 2011 PdB wine No. 5 nella Top 100 Wine Spectator. Una cooperativa sul tetto del mondo

Barbaresco Asili Ris. 2011 PdB wine No. 5 nella Top 100 Wine Spectator. Una cooperativa sul tetto del mondo

Voi non potete immaginare cosa stia succedendo stamattina al mio paese, Barbaresco. Il telefono della cooperativa è bollente e arrivano richieste da tutto il mondo per un vino che non c’è più ma che oggi tutti, proprio tutti, conoscono. Il … continua »