banfi

La globalizzazione ha fatto disastri. E io da qualche tempo non sono più sulle carte dei vini ma su quelle nautiche

La globalizzazione ha fatto disastri. E io da qualche tempo non sono più sulle carte dei vini ma su quelle nautiche

L’autore sopravvive da un mese a qualche migliaio di crocieristi, a bordo di una nave griffata Dumbo. Vaga così tra Florida, Messico, Grand Cayman, Giamaica e Bahamas; paesi, questi, universalmente noti per l’eccellenza della produzione vitivinicola. Per non parlare di continua »

Come eravamo. Correva l’anno del vino 1987, in Italia

Come eravamo. Correva l’anno del vino 1987, in Italia

Voi, trent’anni fa, di cosa vi occupavate? Troppo piccoli per, abbastanza grandi da, oppure da qualche parte nei pensieri di? Per i tempi geologici è un spazio temporale infinitesimale. Per i tempi storici, uno spillo. Per le … continua »

La storia “dimenticata” del Brunello di Montalcino | 1980-1990, il D-Day in salsa sangiovese; i “grandi del vino” sbarcano a Montalcino  (parte 6)

La storia “dimenticata” del Brunello di Montalcino | 1980-1990, il D-Day in salsa sangiovese; i “grandi del vino” sbarcano a Montalcino (parte 6)

Per giocare un po’ vi racconterò i “dieci giorni che sconvolsero il mondo” del Brunello, i dieci eventi che hanno fatto del nostro grande Sangiovese quello che è. E che nessuno ricorda. Forse perché tutti preferiscono le favole? Ecco la continua »

La storia “dimenticata” del Brunello di Montalcino (parte 5) | Banfi sbarca in città: 1979, 1981 o 1969?

La storia “dimenticata” del Brunello di Montalcino (parte 5) | Banfi sbarca in città: 1979, 1981 o 1969?

Per giocare un po’ vi racconterò i “dieci giorni che sconvolsero il mondo” del Brunello, i dieci eventi che hanno fatto del nostro grande Sangiovese quello che è. E che nessuno ricorda. Forse perché tutti preferiscono le favole? Ecco la continua »

Lo storia “dimenticata” del Brunello di Montalcino (parte 3): correva l’anno 1984, arriva il Rosso di Montalcino

Lo storia “dimenticata” del Brunello di Montalcino (parte 3): correva l’anno 1984, arriva il Rosso di Montalcino

Per giocare un po’ vi racconterò i “dieci giorni che sconvolsero il mondo” del Brunello, i dieci eventi che hanno fatto del nostro grande Sangiovese quello che è. E che nessuno ricorda…. forse perché tutti preferiscono le favole? 1984, nasce continua »

Scusate ma qualcuno ha buttato un occhio alla lista degli Oscar del Vino 2014 Bibenda di stasera?

Oggi è il B-Day (Bibenda Day) e l’ho scoperto ieri sera su Facebook quando un distributore di vini comunicava con gioia che un suo prodotto era in finale agli Oscar del Vino 2014 Bibenda. Quindi stiamo parlando di Fondazione Italiana … continua »

A Merano c’è un varco spaziotemporale e io ci sono entrato dentro. Ecco cosa ho visto

A Merano c’è un varco spaziotemporale e io ci sono entrato dentro. Ecco cosa ho visto

A Merano deve essere tempo di elezioni, perché nelle strade ci sono i manifesti. Camminando per Merano, per raggiungere la Kurhaus dove si officia l’annuale messa cantata del WineFestival, incrocio questo cospicuo manifesto “vota Comunista”, e capisco di essere … continua »

Benvenuto Brunello 2012 | Tutti gli assaggi dei Rosso di Montalcino 2010

L’ultima battaglia sotto le mura merlate del castello di Montalcino ha visto un inedito, e più moderno, scontro tra guelfi e ghibellini: tra quelli che si dicevano favorevoli alla modifica della DOC Rosso di Montalcino, e gli altri, che si … continua »

Benvenuto Brunello 2012 | Gli assaggi della vendemmia 2007 [seconda parte]


Pubblichiamo la seconda parte degli assaggi dei Brunello 2007, presentati durante Benvenuto Brunello che – ricordiamo – è ancora in corso, fino a lunedì. D’altra parte oltre 140 assaggi seriali richiedevano una pausa. Un’annata “vera”, ricordiamo infatti che scandali e … continua »

James Suckling non starà mai dalla parte sbagliata del bonifico*

Cento su cento. Quando un critico si sbilancia e decreta la perfezione, ci sarebbe solo da alzarsi per una standing ovation. Prima di alzarvi però, c’è una cosa da sapere, anzi, due: il 100/100 se lo è aggiudicato il Brunello … continua »

Questi sono i vini dal rapporto quantità/qualità migliore d’Italia

Amo i vini artigianali prodotti in piccola quantità, li trovo spesso teneri e fedeli al luogo. Non tutti sono buoni, chiaro. Però mi intrigano a prescindere, ecco. Oggi però mi sento pop e mainstream, cerco i grandi numeri. Meglio, ho … continua »

Gianfranco Soldera | La critica vinicola è morta. Viva la critica

Parole come pietre. Gianfranco Soldera è un produttore di Montalcino che non le manda a dire. Ricordate quando se ne uscì con “i grandi produttori non usano la barrique”? Bene, acqua liscia rispetto all’intervista raccolta da Gian Luca Mazzella per continua »