america

Piccola guida al mercato del vino negli Stati Uniti

Piccola guida al mercato del vino negli Stati Uniti

La vendita del vino, ambito di cui mi occupo ormai da più di dieci anni, sembra essere a prima vista un campo abbastanza pratico ed intuitivo, eppure chi ha accumulato un po’ di esperienza, converrà che il mercato globale del … continua »

Napa Valley e Sonoma viste da vicino | Spunti degni di nota e fatti del tutto trascurabili

Napa Valley e Sonoma viste da vicino | Spunti degni di nota e fatti del tutto trascurabili

Olio di canola, citrato di sodio, annatto: leggo l’etichetta mentre assaggio, su un cracker, uno tra i più tipici prodotti a stelle e strisce. Cheddar gusto bacon. Versione spray. Sto guidando, sono in ritardo per il primo appuntamento ed … continua »

Treasury Wine Estate distruggerà bottiglie per 160 milioni di dollari. La morale tiratela fuori voi

Per quanto tu possa essere uno dei più grossi produttori mondiali di vino, 160 milioni di dollari australiani sono pur sempre una cifra mostruosa da rubricare nel colonnino “perdite” ma è proprio questo che l’australiana Treasury Wine Estate si accinge continua »

L’America ha sete di vitigni migliorativi: il Marquette, per esempio

Alcohol and Tobacco Tax and Trade: per gli amici semplicemente TTB. Chi come me li contatta per i permessi di esportazione in America, sa che in realtà TTB vuol dire Terrore, Tormento e Bah…lasciamo perdere, non vorrei passare il … continua »

Tutto quello che gli americani vogliono è una bottiglia di vino italiano

Mi si permetta un trasalimento smodato, ma ho dato uno sguardo al mercato del vino americano e ancora non credo ai miei occhi. Nonostante i guru, i blog, i giornali, la potenza economica delle aziende americane, la Napa Valley e … continua »

Anche in America il vino biologico non esiste. E ci sono le prove

Non è una combinazione dovuta al diverso fuso orario. Tra il nostro post sul vino biologico e quello del blog americano Dr. Vino sono passati cinque giorni, giusto il tempo di mettere insieme un po’ di dati e informarsi in … continua »

Paghereste 15 euro per una bottiglia di Tavernello?

Leggo oggi l’inchiesta del sito Winenews sull’esportazione del vino italiano e mi si rivolta lo stomaco. Non so voi, ma io quando sento parlare dei danni della globalizzazione ripenso al lontano 2001. Erano i giorni dei cortei no-global di Genova … continua »

Come si fa a scambiare Merlot per Pinot sedici milioni di volte?

L’hanno chiamata “la più grande truffa vinicola di tutti i tempi” e credetemi, lo è. Per due anni circa la californiana Gallo Winery ha comprato pinot dalla Francia e lo ha imbottigliato in America con l’etichetta Red Bicyclette. In realtà … continua »

Il Wall Street Journal suona la campana. Indovinate per chi?

La mia fede nella critica di professione da un po’ di tempo vacilla. I miei dubbi di ateo hanno una data di nascita precisa, il 4 settembre 2009. A quel giorno risale la pubblicazione di un post di Intravino dal … continua »