amarone

Il Consorzio della Valpolicella tira le orecchie a Masi e Bruno Vespa per Le Terre Giunte

Il Consorzio della Valpolicella tira le orecchie a Masi e Bruno Vespa per Le Terre Giunte

Alle volte la precisione paga.
Lo abbiamo scritto nettamente e senza punto dedicare attenzione ad altri aspetti che, pur legittimamente criticabili (declassazione di vini a DO, produzione di vini generici a partire da denominazioni, opportunità di marketing che mettono in … continua »

La comunicazione del vino di Masi e Bruno Vespa è discutibile. Ecco perché

La comunicazione del vino di Masi e Bruno Vespa è discutibile. Ecco perché

Passata la buriana mediatica, è arrivato il momento per parlare seriamente di questa cosa chiamata “Le Terre Giunte”, che sotto il profilo enologico ha già suscitato molta attenzione. E non farò qui dell’ironia sul fatto che da anni, per ragioni … continua »

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

Non è una bufala. C’è di mezzo Bruno Vespa ma non è una bufala. Volete la controprova che non sono impazzito causa botta di calore? L’enologo è Riccardo Cotarella e di mezzo c’è quella serissima persona di Sandro Boscaini, … continua »

De Buris, il Dom Perignon degli Amarone è qui. Con buona pace degli abbinamenti dei sommelier

De Buris, il Dom Perignon degli Amarone è qui. Con buona pace degli abbinamenti dei sommelier

La sfida è tosta, specie per un vino le cui ambizioni sono pari al suo grandissimo successo nelle scalate all’olimpo dei fine wines mondiali. In un mondo che va verso la leggerezza delle preparazione, l’onnipresenza di pesce carni bianche e … continua »

Sussurri e grida da Anteprima Amarone 2015 (migliori assaggi inclusi)

Sussurri e grida da Anteprima Amarone 2015 (migliori assaggi inclusi)

Elisabetta Tosi – veronese, blogger e giornalista del vino – ci ha inviato questo interessante reportage dall’Anteprima Amarone che condividiamo con piacere.

Le grida – metaforiche, ovviamente – sono quelle di giubilo, riportate sui comunicati stampa ufficiali del … continua »

10 vini favolosi che di naturale hanno solo il tappo

10 vini favolosi che di naturale hanno solo il tappo

Non è una novità, Intravino è stato fin dalla nascita un magazine che ha sposato la causa dei vini naturali senza se e senza ma, scoprendo una serie di giovani talenti da far tremare i polsi.

Sposare la causa, però, … continua »

Amarone Stropa di Monte Dall’Ora. Quattro annate in verticale per capire come eravamo

Amarone Stropa di Monte Dall’Ora. Quattro annate in verticale per capire come eravamo

Qui a Genova c’è sempre un buon motivo per andare ai Troeggi, che è uno dei miei posti del vino preferiti in città – e non è nemmeno la prima volta che lo dico. Se poi c’è in programma una … continua »

L’Harlequin in verticale e la lucida follia del suo creatore Celestino Gaspari

L’Harlequin in verticale e la lucida follia del suo creatore Celestino Gaspari

Celestino Gaspari al Merano Wine Festival ha avuto un bel palcoscenico da cui raccontare il suo folle volo sul vino veronese, un progetto visionario ma grandioso nella sua cantina Zymè di legare i vitigni veronesi sotto il segno dell’appassimento unendo … continua »

Vi ricordate l’Amarone della Valpolicella <em>double face</em> di Igino Accordini? La magistratura ha sequestrato tutto

Vi ricordate l’Amarone della Valpolicella double face di Igino Accordini? La magistratura ha sequestrato tutto

Ve lo ricordate Igino da Pechino?
Ma sì, dai! Quello scrupoloso imbottigliatore con base nel veronese, talmente preoccupato che le meravigliose etichette di velluto per il suo Amarone potessero subire i danni dell’umidità di cantina, da etichettare le stesse come … continua »

Affaire Amarone in Cina. Ci mancava solo l’etichetta “double face”

Affaire Amarone in Cina. Ci mancava solo l’etichetta “double face”

Chi è Igino Accordini? Chi era, semmai. Fu il fondatore dell’azienda in Valpolicella (sede legale a Negrar e sede operativa in Via dell’Industria a San Pietro in Cariano) che oggi è guidata dal figlio Bruno e da … continua »

Arrivare ad un vino da un altro vino: la barbera, per esempio

Arrivare ad un vino da un altro vino: la barbera, per esempio

Non è cosa strana per nessuno di noi, care lettrici e cari lettori: saltelliamo inopinatamente da un vino all’altro e, talvolta, mentre la bocca è amabilmente impegnata nel prolungato risucchio che porterà la parte retronasale a godere di sensi e … continua »

Siquria, ovvero, quando anche il Veneto ha il suo conflitto di interessi in materia di consorzi

Siquria, ovvero, quando anche il Veneto ha il suo conflitto di interessi in materia di consorzi

Nei giorni scorsi, ho avuto modo di descrivere il modello Valoritalia e la composizione del suo CdA, mettendo in evidenza i collegamenti diretti fra Valoritalia e Consorzi di tutela, attraverso la partecipazione al CdA della società di controllo di presidenti … continua »