amarone

De Buris, il Dom Perignon degli Amarone è qui. Con buona pace degli abbinamenti dei sommelier

De Buris, il Dom Perignon degli Amarone è qui. Con buona pace degli abbinamenti dei sommelier

La sfida è tosta, specie per un vino le cui ambizioni sono pari al suo grandissimo successo nelle scalate all’olimpo dei fine wines mondiali. In un mondo che va verso la leggerezza delle preparazione, l’onnipresenza di pesce carni bianche e … continua »

Sussurri e grida da Anteprima Amarone 2015 (migliori assaggi inclusi)

Sussurri e grida da Anteprima Amarone 2015 (migliori assaggi inclusi)

Elisabetta Tosi – veronese, blogger e giornalista del vino – ci ha inviato questo interessante reportage dall’Anteprima Amarone che condividiamo con piacere.

Le grida – metaforiche, ovviamente – sono quelle di giubilo, riportate sui comunicati stampa ufficiali del … continua »

10 vini favolosi che di naturale hanno solo il tappo

10 vini favolosi che di naturale hanno solo il tappo

Non è una novità, Intravino è stato fin dalla nascita un magazine che ha sposato la causa dei vini naturali senza se e senza ma, scoprendo una serie di giovani talenti da far tremare i polsi.

Sposare la causa, però, … continua »

Amarone Stropa di Monte Dall’Ora. Quattro annate in verticale per capire come eravamo

Amarone Stropa di Monte Dall’Ora. Quattro annate in verticale per capire come eravamo

Qui a Genova c’è sempre un buon motivo per andare ai Troeggi, che è uno dei miei posti del vino preferiti in città – e non è nemmeno la prima volta che lo dico. Se poi c’è in programma una … continua »

L’Harlequin in verticale e la lucida follia del suo creatore Celestino Gaspari

L’Harlequin in verticale e la lucida follia del suo creatore Celestino Gaspari

Celestino Gaspari al Merano Wine Festival ha avuto un bel palcoscenico da cui raccontare il suo folle volo sul vino veronese, un progetto visionario ma grandioso nella sua cantina Zymè di legare i vitigni veronesi sotto il segno dell’appassimento unendo … continua »

Vi ricordate l’Amarone della Valpolicella <em>double face</em> di Igino Accordini? La magistratura ha sequestrato tutto

Vi ricordate l’Amarone della Valpolicella double face di Igino Accordini? La magistratura ha sequestrato tutto

Ve lo ricordate Igino da Pechino?
Ma sì, dai! Quello scrupoloso imbottigliatore con base nel veronese, talmente preoccupato che le meravigliose etichette di velluto per il suo Amarone potessero subire i danni dell’umidità di cantina, da etichettare le stesse come … continua »

Affaire Amarone in Cina. Ci mancava solo l’etichetta “double face”

Affaire Amarone in Cina. Ci mancava solo l’etichetta “double face”

Chi è Igino Accordini? Chi era, semmai. Fu il fondatore dell’azienda in Valpolicella (sede legale a Negrar e sede operativa in Via dell’Industria a San Pietro in Cariano) che oggi è guidata dal figlio Bruno e da … continua »

Arrivare ad un vino da un altro vino: la barbera, per esempio

Arrivare ad un vino da un altro vino: la barbera, per esempio

Non è cosa strana per nessuno di noi, care lettrici e cari lettori: saltelliamo inopinatamente da un vino all’altro e, talvolta, mentre la bocca è amabilmente impegnata nel prolungato risucchio che porterà la parte retronasale a godere di sensi e … continua »

Siquria, ovvero, quando anche il Veneto ha il suo conflitto di interessi in materia di consorzi

Siquria, ovvero, quando anche il Veneto ha il suo conflitto di interessi in materia di consorzi

Nei giorni scorsi, ho avuto modo di descrivere il modello Valoritalia e la composizione del suo CdA, mettendo in evidenza i collegamenti diretti fra Valoritalia e Consorzi di tutela, attraverso la partecipazione al CdA della società di controllo di presidenti … continua »

L’Amarone ha cinquant’anni. Verticale storica 1958-2008 da Bertani

L’Amarone ha cinquant’anni. Verticale storica 1958-2008 da Bertani

Alcuni vini sembra che siano sempre esistiti. Invece la loro persistenza nel tempo è più limitata, a volte solo pochi decenni. Decenni (cinque) in cui l’Amarone della Valpolicella ha scalato ogni classifica mondiale, della critica e del pubblico, arrivando in … continua »

Lezioni di enologia musicale (non le mie, quelle di Riccardo Bertoncelli)

Lezioni di enologia musicale (non le mie, quelle di Riccardo Bertoncelli)

Nella prima parte degli anni ottanta leggevo Linus. Nel 1984, precisamente, l’appuntamento col grande fratello pareva mancato (in realtà, è probabile, era solo in ritardo) e leggevo, spesso e casualmente, una rubrica che si chiamava Lezioni di enologia musicale. … continua »

Per Google Trends, nella sfida tra Barolo, Amarone e Brunello c’è un vincitore. Eccolo

Per Google Trends, nella sfida tra Barolo, Amarone e Brunello c’è un vincitore. Eccolo

Andrea Troiani è un nostro lettore, “appassionato di vino, aspirante sommelier, etc”. Su di lui possiamo aggiungere quest’altra parte della sua presentazione: “mi occupo di marketing digitale da (troppi) anni e, come voi, sono un eno-curioso. Per farla breve, ho continua »